lightbulb

La célèbre fontaine de Cibeles à Madrid

- © Eszter Szadeczky-Kardoss / Shutterstock
Spagna
Spagna

Dalla costa alla sierra, dalla playa al pueblo, dalle tapas alla paella

Spagna in breve

Città storiche, monasteri, cattedrali, castelli e musei di fama mondiale fanno parte dell'impressionante patrimonio culturale della Spagna, con molti siti inseriti nella lista dell'UNESCO. Dalle sierre innevate alle coste assolate, passando per le piazze dei suoi villaggi tipici, il flamenco, le corride, le férias, le sangrie, le cerve fresche e le tapas si uniscono all'eccezionale gastronomia locale. Il dolce profumo dei suoi arcipelaghi, le Baleari nel Mediterraneo e le Canarie nell'Atlantico, completa il quadro. Un viaggio in Spagna è garanzia di ricordi indimenticabili nei suoi paradores turistici e nelle sue affascinanti fincas, al termine di feste sfrenate. Dall'altra parte dei Pirenei, scoprite i bianchi villaggi dell'Andalusia, ammirate l'Alhambra di Granada, la Mezquita di Cordoba, l'Alcazar e la Giralda di Siviglia, e scoprite le meraviglie della Catalogna: Barcellona e la sua Sagrada Familia, la mitica Costa Brava e il parco tematico PortAventura.

Los Cancajos, Isole Canarie

- © Serenity-H / Shutterstock

La culla del turismo

È qui che è nato il turismo moderno, con le prime località balneari, e i gruppi alberghieri spagnoli sono tra i più noti nel mondo del turismo. Va detto che la cementificazione del litorale negli anni '70 ha deturpato alcune parti della costa spagnola, in particolare Benidorm sulla Costa Blanca, Lloret del Mar sulla Costa Brava, Torremolinos sulla Costa del Sol, Playa Las Americas a Tenerife sulle Canarie e Playa de Palma a Maiorca sulle Isole Baleari. Ma questi eccessi non devono oscurare il fatto che la stragrande maggioranza della costa rimane incontaminata e sublime. Che si tratti di Maiorca, Ibiza, Formentera o Minorca, le Baleari ospitano deliziose calette con acque turchesi bagnate da un piacevole profumo di pineta che aggiunge fascino a queste isole del Mediterraneo. Alle Canarie, bagnate dall'Oceano Atlantico, le sette isole dell'arcipelago - Tenerife, Gran Canaria, Fuerteventura, Lanzarote, La Gomera, Hierro e La Palma- offrono sorprendenti paesaggi vulcanici di incredibile diversità in un clima di eterna primavera. Le principali città spagnole, Barcellona, Madrid, Siviglia e Valencia, sembrano essere state progettate pensando alle vacanze in città!

La Plaza Mayor di Madrid con la statua equestre del re Filippo III

- © May_Lana / Shutterstock

Una destinazione culturale con numerosi siti UNESCO

Non per niente la Spagna è la seconda destinazione turistica più popolare al mondo dopo la Francia. Va detto che il Paese gode di un clima privilegiato, con tanto sole e temperature particolarmente miti, e ospita alcuni dei siti più prestigiosi del pianeta, come l'Alhambra di Granada, la Sagrada Familia di Barcellona e la Cattedrale di Siviglia.

La Sagrada Família, capolavoro incompiuto del genio di Antoni Gaudí

- © TTstudio / Shutterstock

Una destinazione ricca di festa e cultura

In Spagna ci sono molte feste e ricorrenze durante tutto l'anno, la maggior parte delle quali di origine religiosa. Assicuratevi di scoprire tutto il possibile su di esse prima di partire: alcune valgono davvero la pena! La Settimana Santa, ovviamente, è spettacolare in Andalusia. Inizia la Domenica delle Palme e termina dopo la Domenica di Pasqua. Altre feste a cui vale la pena partecipare sono la fiera dei cavalli a Jerez de la Frontera, il festival internazionale della chitarra a Cordoba e il carnevale, molto famoso a Cadice, così come nelle isole Canarie, in particolare a Santa Cruz de Tenerife e Gran Canaria. Se ne avete voglia, potete anche assistere alle corride!

Museo Guggenheim di Bilbao

- © Rudy Mareel / Shutterstock

Gli ultimi articoli

Non ci sono solo spiagge sulla Costa Brava
Costa Brava

Non ci sono solo spiagge sulla Costa Brava

La Costa Brava viene spesso presentata esclusivamente attraverso il prisma delle sue splendide spiagge e località costiere, come Tossa de Mar, Lloret de Mar, Roses e Cadaqués. Sebbene...
Malaga: scoprire le specialità andaluse in 48 ore
Malaga

Malaga: scoprire le specialità andaluse in 48 ore

Conosciuta soprattutto per il sole, le spiagge e la cultura storica, Malaga è anche ricca di specialità da scoprire durante un soggiorno in Andalusia. E non mancano i posti dove mangiare...
Una boccata d'aria fresca nelle grotte di Nerja, in Spagna
Malaga

Una boccata d'aria fresca nelle grotte di Nerja, in Spagna

A circa cinquanta chilometri a est di Malaga, la cittadina di Nerja sorge su una scogliera con insenature sabbiose. Capitale turistica dell'Axarquía, ha un fascino tutto suo con le...
Scopri Valencia, tra design innovativi e meraviglie naturali
Valencia

Scopri Valencia, tra design innovativi e meraviglie naturali

Situata sulla costa sud-est della Spagna, Valencia è conosciuta per le sue bellissime spiagge sabbiose, l'architettura rococò e la vivace scena gastronomica, che la rendono una destinazione...
Nuovi tour gratuiti per scoprire Madrid
Madrid

Nuovi tour gratuiti per scoprire Madrid

Nuovi itinerari gratuiti per scoprire Madrid, i suoi segreti e i suoi pettegolezzi. Non c'è modo migliore per godersi Madrid in profondità, e senza spendere un centesimo!
La Feria d'Avril, quando l'Andalusia va a Barcellona per una settimana.
Barcellona

La Feria d'Avril, quando l'Andalusia va a Barcellona per una settimana.

La Feria d'Avril di Barcellona è un evento annuale che si tiene nella famosa capitale catalana. L'usanza è quella di dare il benvenuto alla primavera. In origine si tratta di una celebrazione...
Visitare Barcellona in 48 ore
Barcellona

Visitare Barcellona in 48 ore

Dinamica e festosa, la capitale catalana è il luogo ideale per trascorrere un fine settimana. La città attrae i giovani con le sue spiagge e i suoi bar alla moda. Incastonata tra le...
Madrid: cosa vedere in due giorni
Madrid

Madrid: cosa vedere in due giorni

Avete deciso di organizzare la vostra prossima vacanza nel cuore della capitale spagnola? Insignita del titolo di città mondiale, ma anche città d'arte e di storia, Madrid la gioiosa...
Immergetevi nei luoghi leggendari e misteriosi di Ibiza
Ibiza

Immergetevi nei luoghi leggendari e misteriosi di Ibiza

Sarebbe un peccato perdere la dimensione "magica" di Ibiza. L'isola, dove le prime tracce di abitanti risalgono all'Età del Bronzo, è ricca di leggende e miti che risalgono all'Odissea...
Una settimana alla scoperta della perla delle Baleari
Ibiza

Una settimana alla scoperta della perla delle Baleari

Ibiza, famosa per le sue feste sfrenate che ogni anno riuniscono giovani da tutto il mondo, non è solo mega-club. Se le feste e gli eccessi fanno parte dell'identità dell'isola, il...
Tutti gli articoli

Da non perdere

Tutti i must da non perdere

Come arrivare?

I principali aeroporti della Spagna sono Madrid, Barcellona, Valencia, Siviglia e Malaga, quest'ultimo è la porta d'accesso alla Costa del Sol. Da questi punti di accesso si può facilmente scoprire gran parte del Paese. La Spagna è molto facile da raggiungere dall'Italia.

Ad esempio, per raggiungere Barcellona da Roma ci vuole solo 1 ora e 50 minuti di volo: in poche parole, è proprio a due passi da noi! Lo stesso vale per Bilbao, porta d'accesso ai Paesi Baschi, 1h45 per Valencia, 2h per raggiungere Madrid, Maiorca e Ibiza e 2h15 per Siviglia e Malaga.

Madrid

✈️ Vola a Madrid!

Compara i prezzi e prenota il tuo biglietto aereo per Madrid!
A partire da
33 € / AR
Prenota il tuo volo

Dove dormire?

Dai vivaci club e dagli hotel urbani chic e di tendenza ai resort di alta gamma, ai palazzi, agli hotel per la talassoterapia, alle affascinanti fincas e agli storici hotelparador (in un convento o in un castello, per esempio), la Spagna offre un'ampia gamma di alloggi per tutte le tasche e per tutte le categorie (lusso, famiglia, charme, guest house, ecc.). Non mancano, ovviamente, i grandi marchi di Maiorca (Riu Barcelo, Iberostar, Bahia Principe, ecc.), che hanno conquistato l'intero pianeta!

Informazioni pratiche

Quando visitare la Spagna?

Grazie alla sua diversità geografica e ai diversi climi, la Spagna può essere visitata tutto l'anno. Se l'estate è il periodo ideale per godere del massimo sole e di temperature elevate (anche troppo), anche l'inverno è una stagione piacevole. A Madrid, ad esempio, la temperatura massima media tra dicembre e febbraio supera i 10°C. Questo è il periodo perfetto per visitare le Cannarie. Nelle Isole dell'Eterna Primavera, l'inverno è l'alta stagione, quando l'Europa continentale è in preda ai brividi.

Infine, gli appassionati di sport invernali possono cimentarsi sulle piste dei Pirenei (al confine con la Francia), della Sierra Nevada (in Andalusia) e dei Picos de Europa (condivisi dalle province di Asturie, Cantabria e León), nel nord-ovest del Paese.

Formalità e visti

I cittadini dell'Unione Europea hanno bisogno solo di una carta d'identità valida per entrare in Spagna.

Salute

Non sono richieste vaccinazioni per entrare in Spagna. È sufficiente la carta d'identità.

Valuta

In quanto membro dell'Unione Europea, la moneta ufficiale della Spagna è l'euro. Non è quindi necessario cambiare gli euro in un'altra valuta per acquistare prodotti locali.

Lingua

Lo spagnolo è la lingua ufficiale del Paese. Tuttavia, ci sono alcune sfumature quando ci si sposta da una regione all'altra. Ad esempio, a Barcellona e nella regione circostante si parla catalano. In ogni caso, lo spagnolo è sufficiente per farsi capire in tutto il Paese.

Le specialità

Tutto il mondo conosce i classici della gastronomia spagnola: il gazpacho andaluso, la paella, la sangria, le tapas... Ma viaggiando per la Spagna ne scoprirete molti altri. Sta a voi scoprirli durante il vostro soggiorno.

Cosa portare con sé?

Crocevia di civiltà, l'Andalusia in particolare è ricca di idee per l'artigianato. Molto famose sono le ceramiche, realizzate da artigiani andalusi ispirati alla tradizione musulmana. Questi oggetti decorativi saranno una delizia in casa al vostro ritorno. Potete anche portare a casa chitarre, abiti da flamenco, ventagli e persino nacchere come regalo per tutta la famiglia!

Siviglia è famosa per le sue mantiglie. Realizzata in seta o in pizzo, è un abito tradizionale indossato dalle donne durante la Settimana Santa. Cordoba è rinomata per la sua pelle. Per le belle perle, andate a Maiorca, naturalmente!

Ogni regione ci ispira con i suoi tesori e i visitatori troveranno sempre qualcosa da mettere in valigia, ad esempio un prodotto a base di aloe vera alle Canarie. A volte si tratta anche di una specialità culinaria, come il turron, il torrone spagnolo, o il prosciutto iberico, il miglior prosciutto del mondo!

lightbulb_outline Consigli della redazione

Dove fare un affare?

In Spagna la vita è più economica che in Italia e sarete piacevolmente sorpresi dai prezzi dei taxi, dei pasti, dei caffè e delle birre. È alle Canarie che troverete i prodotti più economici (tabacco, alcolici, ecc.) perché l'arcipelago gode di uno status speciale.

Tapas, come funziona Lasera visitate i tapas bar, ordinate una buona birra a un euro e vi verranno servite gratuitamente delle tapas: un'occasione per trascorrere serate tipiche e divertenti senza spendere una fortuna!

Vivere alla spagnolaIn Spagna lo stile di vita è molto diverso dal nostro. Vivete secondo gli orari spagnoli: non è necessario pranzare prima delle 14.00 o cenare prima delle 21.00, e tra le 14.00 e le 17.00 è l'ora della siesta, che qui è sacra, quindi non troverete molto aperto... Per quanto riguarda i festaioli, le sfrenate notti spagnole non iniziano prima delle 23.00 o di mezzanotte! Di notte le città sono ancora più vivaci che di giorno!

Link Utili
Ufficio del Turismo Spagna

explore Prova i nostri comparatori

Destinazioni correlate

MadridGuida

Madrid

ValenciaGuida

Valencia

Tutte le destinazioni
Ultime notizie
Luxor
Andiamo a fare un'escursione, in feluca o in dahabieh
Luxor
Una giornata al Palazzo d'Inverno
Luxor
La maestosa Valle delle Regine
Luxor
I templi di Karnak, musei a cielo aperto
Tutte le notizie
Destinazioni top
Santorini
Santorini
Barcellona
Barcellona
Madrid
Madrid
Pisa
Pisa
Venezia
Venezia
New York
New York