lightbulb
© Nejdet Duzen / Shutterstock
Cappadocia
Cappadocia

L'affascinante regione semiarida della Turchia

Cappadocia in breve

In poche parole:

Regione storica della Turchia centrale, la Cappadocia è delimitata dalle città di Kayseri a nord e Aksaray a sud. Questa regione, il cui nome significa letteralmente "la terra dei bei cavalli", è un mondo a parte. Abitata dagli Ittiti 2.500 anni a.C., racchiude tesori superbi, circondati da una tranquillità ammaliante. È caratterizzata da città trogloditiche e paesaggi pittoreschi. Tra questi, gli imperdibili camini delle fate - grandi formazioni rocciose a forma di camino - affascinano turisti e geologi.

La Cappadocia ha anche una ricca storia antica: è stata successivamente parte dell'Impero persiano sotto Dario, una provincia imperiale durante l'Impero romano, poi un califfato arabo sotto la dinastia Abbaside e infine il centro dell'Impero ottomano. Questi periodi hanno portato in Cappadocia una moltitudine di monasteri bizantini scavati nella roccia, oltre a chiese e conventi affrescati. Questi edifici religiosi (più di 380 sono elencati) fanno ora parte del patrimonio mondiale dell'UNESCO. La Cappadocia è quindi una regione ricca di aneddoti, dove lo splendore delle vestigia perdura nel tempo per la gioia dei turisti.

Interno di un'antica chiesa cristiana in una grotta in Cappadocia

- © Vladimir Zhoga / Shutterstock

Uno dei siti turistici più popolari della regione è la città sotterranea di Derinkuyu. Costruita intorno al 1400 a.C. per proteggersi dalle invasioni che attraversavano la regione, è la più grande città troglodita della Turchia. I visitatori possono esplorare i primi 8 dei 20 livelli della città per vivere un'esperienza unica. A circa 10 chilometri a nord di Derinkuyu, anche la città di Kaymakli ha una sezione sotterranea, con 4 livelli accessibili al pubblico. Queste due attrazioni turistiche molto popolari sono tra le centinaia di città sotterranee della Turchia.

La città sotterranea di Derinkuyu è un'antica città troglodita alta diversi piani. Si trova in Cappadocia, Turchia.

- © Nina Lishchuk / Shutterstock

Uçhisar è un'altra destinazione da non perdere per chi è alla ricerca di luoghi insoliti e atipici da visitare. Questo villaggio è noto in tutto il mondo per essere costruito all'interno di una montagna che culmina a 130 m sul livello del mare con il Kale, una roccia visibile a diversi chilometri di distanza. Questa fortezza contiene una moltitudine di chiese, monasteri, sale comuni e gallerie che si estendono per decine di chilometri. Uçhisar ha dato rifugio a migliaia di persone in fuga dalle invasioni.

Il villaggio di Uçhisar, in Cappadocia

- © Jarrod Ryan Jooste / Shutterstock

Infine, il Parco Nazionale di Göreme è un vero e proprio santuario costruito nella roccia, da non perdere per nessun motivo. Testimonianza struggente dell'arte bizantina, contiene migliaia di antiche abitazioni troglodite. Questo paesaggio d'altri tempi sembra congelato nel tempo. A pochi chilometri di distanza, anche la valle del Devrent è una delle più belle e intriganti della regione. L'erosione causata dal clima ha dato alla roccia forme particolari. I turisti possono vedere il famoso cammello di Devrent, scolpito naturalmente nella roccia. A seconda dell'immaginazione, possono emergere personaggi...

Il cammello di Devrent, nell'omonima valle in Cappadocia. Riuscite a riconoscere la forma dell'animale$4

- © Zoegraphy / Shutterstock

Ma scoprire questa sorprendente regione della Turchia significa anche scoprirne la cultura e la gastronomia. Approfittate del vostro soggiorno per assistere a uno spettacolo di danza dei dervisci rotanti, una forma d'arte tradizionale turca. Per quanto riguarda la cucina, lasciatevi tentare da una delle specialità culinarie della regione. Dal kebab e dal Çebiç al polpettone e ai fagioli al forno, una cosa è certa: in Cappadocia c'è da leccarsi i baffi!

Non dimenticate di assaggiare la cucina locale durante il vostro soggiorno in Cappadocia! Molti ristoranti hanno una terrazza con vista, così da poter ammirare il paesaggio, come qui nel villaggio di Göreme.

- © fokke baarssen / Shutterstock

Gli ultimi articoli

Una settimana in Cappadocia: cosa fare
Cappadocia

Una settimana in Cappadocia: cosa fare

Dirigetevi nel cuore della Turchia, sugli altipiani dell'Anatolia, per scoprire la Cappadocia. Questa regione famosa in tutto il mondo affascina i visitatori con i suoi paesaggi unici...
Scoprite la cultura turca in Cappadocia
Cappadocia

Scoprite la cultura turca in Cappadocia

Nel centro della Turchia, un viaggio in Cappadocia unisce natura, storia, cultura e gastronomia. Oltre a scoprire gli splendidi panorami offerti da questa regione semiarida, prendetevi...

Come arrivare?

L'aeroporto principale della Cappadocia si trova nella città di Kayseri. Oppure passare per un'altra città turca, comeIstanbul o Izmir e cogliere l'occasione per fermarvi qualche giorno e visitare queste incantevoli città.

Cappadocia

✈️ Prenota il tuo volo per Kayseri

Il vostro volo per Kayseri
A partire da
220 €
Prenota il tuo volo

Dove dormire?

La Cappadocia è una delle regioni turistiche più popolari della Turchia, quindi non avrete problemi a trovare una sistemazione nelle città principali e nei pressi dei principali punti di interesse. Per una vista mozzafiato sui caratteristici camini delle fate della regione, dirigetevi verso Göreme e la Valle dell'Amur.

I 10 migliori hotel in Cappadocia
Cappadocia
I 10 migliori hotel in Cappadocia
Regione misteriosa dell'Anatolia, nel cuore della Turchia, la Cappadocia affascina abitanti e visitatori. Per un weekend lungo o per più di una settimana, questa regione semi-arida...

Informazioni pratiche

Visto e formalità:

Dal 1° gennaio 2015, è necessario il passaporto o la carta di identità valida per l'espatrio, con almeno cinque mesi di validità residua. Si noti che anche i minori devono avere una carta d'identità. Il libretto di famiglia non è sufficiente per entrare nel Paese.
Per maggiori informazioni clicca qui

Lingua :

La lingua ufficiale, parlata da tutta la popolazione, è il turco. In alcune località si parla anche curdo, armeno e greco. Infine, l'inglese è ben compreso nelle zone turistiche.

Valuta:

La valuta in Turchia è la lira turca (LT). 100 TL = circa 5 €.

È possibile cambiare la valuta in loco presso gli uffici di cambio, le banche e gli hotel. Tuttavia, il tasso di cambio è sempre migliore in aeroporto, quindi è meglio cambiare i soldi lì all'inizio del viaggio.

Gli sportelli bancomat sono disponibili nelle principali città. Sono accettate tutte le carte di credito internazionali. Alcuni negozi accettano l'euro, soprattutto nelle zone turistiche.

Come muoversi:

I treni sono molto lenti in tutto il Paese, quindi il modo migliore per spostarsi è l'auto. Per noleggiare un'auto nelle principali città o nei siti turistici è sufficiente la patente di guida nazionale. I turchi guidano in modo "particolare": siate attenti e molto vigili. Per gli spostamenti brevi, si può anche optare per un taxi, che è molto conveniente.

Salute :

Per visitare la Cappadocia è necessaria una vaccinazione aggiornata contro la difterite-tetano-polio. È inoltre consigliabile essere vaccinati contro il tifo e l'epatite A e B. Come regola generale, evitate di bere l'acqua del rubinetto e state lontani dagli animali randagi, che possono essere portatori di malattie.

Numeri di emergenza:

Diversi numeri di emergenza sono disponibili 24 ore su 24 in tutta la Turchia. Ecco i numeri da ricordare quando si viaggia: Ambulanza 112; Soccorso di polizia 155; Gendarmeria (nelle zone rurali) 156; Vigili del fuoco 110.

Dogana :

È difficile tornare da un viaggio in Cappadocia senza aver portato con sé qualche souvenir! Fate attenzione quando fate acquisti: molti negozi vendono prodotti di marca contraffatti. Sebbene i prezzi siano più che allettanti, il conto può essere salato se si ha la sfortuna di essere perquisiti dai funzionari doganali al ritorno... E se volete portare a casa un oggetto antico, assicuratevi che sia autentico: il possesso di un oggetto appartenente al patrimonio del Paese è punibile con la reclusione.

lightbulb_outline Consigli della redazione

La Cappadocia non è in riva al mare, ma il sole picchia comunque abbastanza forte. I tipi di pelle sensibili devono ricordarsi di proteggersi per evitare scottature. Non dimenticate di portare con voi un maglione o un cardigan, perché anche se fuori fa caldo, l'interno delle chiese e delle città sotterranee è ancora abbastanza fresco.

Link Utili
Cappadocia
Sito Turistico della Turchia
Consolato Generale d'Italia Istanbul
Ambasciata d'Italia ad Ankara

explore Prova i nostri comparatori

Ultime notizie
Istanbul
Scopri la storica moschea Suleymaniye
Miami
South Beach, il quartiere più vip di Miami
Istanbul
L'affascinante museo archeologico di Istanbul
Miami
Il Design District di Miami, architettura insolita
Tutte le notizie
Città Top
Dubai
Dubai
Barcellona
Barcellona
Roma
Roma
New York
New York
Lisbona
Lisbona
Londra
Londra