Santorini express, 2 giorni

Santorini è l'isola che brilla di più nelle Cicladi: attira tutti! Per questo è così ben servita e facile da raggiungere, sia in barca che in aereo: una vera e propria porta d'accesso all'arcipelago. Nonostante le sue dimensioni ridotte, Santorini offre una moltitudine di cose da fare: si può trascorrere qui un'intera settimana senza annoiarsi! Tuttavia, durante una vacanza nelle Cicladi, si è tentati di combinare Santorini con altre isole, giusto per variare i piaceri... in questo caso, una pausa di 2 giorni sarà proprio quello che ci vuole per scoprire le sue tante sfaccettature. Un programma fitto, quindi, ed è meglio noleggiare un veicolo proprio: sarà molto più facile andare e tornare da Santorini, limitando i vincoli legati agli autobus... In 2 giorni a Santorini, non avrete un minuto da perdere!

Santorin
© Roman Sigaev / Shutterstock

Giorno 1: Avventura intorno alla caldera di Santorini

Infatti, questo primo giorno inizia presto, nelle prime ore del mattino, per le strade di Fira. A quest'ora, la capitale di Santorini è ancora completamente addormentata: nessuno ostacola i favolosi scatti della Caldera, sotto la luce del sole nascente. Splendido!

Alba su Fira e la Caldera
© Andrew Mayovskyy / Shutterstock

Prendetevi il tempo di ammirare i panorami del gioiello di Santorini intorno al mitico Hotel Atlantis, prima di pensare alla vostra prima visita: il Museo Preistorico di Fira apre le sue porte. Qui potrete ammirare tesori artistici di epoca minoica, tra cui splendidi affreschi rinvenuti nel sito dell'antica Akrotiri. Se volete visitare il museo il giorno successivo, prendete il biglietto combinato!

Affreschi minoici
© Milan Gonda / Shutterstock

Non perdete troppo tempo a vagare per le stradine della vecchia Fira per trovare la grande scalinata che scende al porto: il vostro primo incontro con gli asini di Santorini! Se non siete sicuri, prendete la funicolare, altrettanto spettacolare ma meno faticosa. Vi aspettiamo a metà mattina per un tour di scoperta di un'intera giornata. L'obiettivo: la caldera di Santorini.

Discesa al porto di Fira
© George Barker / Shutterstock

A bordo di un vecchio caicco trasformato in barca da escursione, l'inizio della traversata offre una vista impressionante sulle scogliere multicolori della Caldera: ci si sente molto piccoli, soprattutto perché il mare è di un blu sorprendentemente profondo! Si può anche scegliere di noleggiare una barca con o senza skipper per svolgere l'itinerario della giornata: questa opzione offre maggiore privacy e libertà (e non è necessariamente più costosa).

⛵ Noleggiare una barca per scoprire Santorini Santorini

⛵ Noleggiare una barca per scoprire Santorini

Scoprite Santorini dal mare!
A partire da
140 € / giorno
Libro

La prima tappa è proprio al centro della Caldera: il vulcano Nea Kameni. Con un piede a terra, si può salire da quest'isola recentissima, nera di basalto, attraverso i suoi vari crateri, per ammirare una vista panoramica su tutto l'arcipelago di Santorini. In cima, non perdete le fumarole intorno alle rocce color zolfo e sentite il calore sotto i piedi: il vulcano è davvero attivo!

Intorno al cratere attivo di Nea Kameni
© artistique7 / Shutterstock

Dopo un tuffo nelle sorgenti termali di Palea Kameni (per i buoni nuotatori!). La tappa successiva è il porto di Thirassia, di fronte a Santorini: con un picnic sul ponte, avrete il tempo di salire le scale fino al villaggio di Manolas, per un caffè in terrazza con una vista mozzafiato. Ma attenzione: è una salita ripida...

Il porto di Thirassia e le scale per Manolas
© Ricardo Pendrelico / Shutterstock

Al ritorno dalla barca, si scopre dal mare Oia, arroccato sulle sue scogliere, il villaggio più famoso della Grecia. È la vera cartolina di Santorini! Scendendo allo scalo successivo, il porto di Armeni, torniamo nelle stradine di Oia giusto in tempo per il grande spettacolo: il tramonto dall'antica fortezza veneziana. Tanta gente, selfie, abiti eccentrici e un paesaggio magnifico: 100% Santorini.

La serata inizia a Oia
© Nick N A / Shutterstock

La serata trascorre tranquillamente a Oia, che di notte ritrova la sua calma.

Christos Appartamenti Oia Santorini
Booking.com

Christos Appartamenti Oia

Hotel vicino alla via principale di Oia, con camere con vista sul mare!
9.5 Eccezionale
A partire da
101 € / notte
Libro

Giorno 2: Santorini, autentica e storica

Oggi facciamo una pausa dalla Caldera per scoprire altri aspetti tipici di Santorini. La mattina presto è il momento ideale per un primo bagno nell'emblematica Spiaggia Rossa dell'isola, prima dell'arrivo in massa dei turisti: lo spazio si sta esaurendo rapidamente!

Santorini

✈️ Vola a Santorini!

Compara i prezzi e prenota il tuo biglietto aereo per Santorini!
A partire da
53 € / AR
Trova il mio volo
Spiaggia Rossa, video bis
© siete_vidas / Shutterstock

Poi prendete il biglietto combinato per visitare la controparte del Museo Preistorico di Fira: l'antica Akrotiri, un sito archeologico estremamente raro, una città minoica coperta dalla cenere vulcanica alla maniera di una Pompei greca. Una visita affascinante, durante la quale vengono sostituiti i superbi affreschi ammirati il giorno prima.

Antica Akrotiri
© Georgios Tsichlis / Shutterstock

All'approssimarsi dell'ora di pranzo, fate una sosta un po' più in là, nel grazioso villaggio di Emborio, sicuramente il più autentico di tutta Santorini: le sue stradine strette, il piccolo kastro veneziano ristrutturato e il mercato dei prodotti locali nella piazza principale vi offrono uno spaccato della vita quotidiana dell'isola. Perfetto per un mezzogiorno in un kafeneio locale.

Nel kastro di Emborio
© Aphotog / Shutterstock

Le ore più calde saranno dedicate alla spiaggia, vicino a Perissa e al suo superbo specchio d'acqua. Non mancano sedie a sdraio con ombrelloni (e cocktail) se avete bisogno di un po' di ombra fresca. I più coraggiosi si avvieranno a piedi verso la cima di Mesa Vouno per utilizzare l'ultimo ingresso del biglietto combinato e visitare l'antica Thera, sia per il sito che per il panorama! Un viaggio di andata e ritorno che ci porterà rapidamente al tardo pomeriggio.

La grande spiaggia di Perissa e Mesa Vouno
© Nick N A / Shutterstock

Dirigetevi verso Pyrgos, un altro villaggio molto pittoresco di Santorini. Salite in cima al kastro e osservate di nuovo il tramonto sulla Caldera, ma da una prospettiva completamente diversa (e con meno persone!). Pyrgos è piena di caffè e taverne dove potrete gustare un drink e una cena in prima serata.

Dans les rues de Pyrgos
© BlueOrange Studio / Shutterstock

Poi si torna a Fira, l'ultima tappa della giornata e il modo più pratico per lasciare Santorini il giorno dopo. Se siete nottambuli, non potrete rinunciare a un giro in uno dei bar sempre pieni della capitale, anche se ciò significa dormire poco, mentre gli altri potranno godersi un'ultima terrazza con vista sulla Caldera, questa volta illuminata nella penombra.

San Giorgio Santorini

San Giorgio

Elegante hotel nel cuore di Fira che offre un servizio navetta gratuito per venirvi a prendere all'aeroporto.
8.9 Superbo
A partire da
75 €
Libro
di Emma Sansone
Hai bisogno di aiuto? Consulta la guida
Santorini
Santorini
Ultime notizie
Rio de Janeiro
Raggiungi la cima del Monte Pan di Zucchero
Zurigo
Visita alla chiesa di Grossmünster di Zurigo
Salisburgo
Dove soggiornare a Salisburgo, per una vacanza da sogno
Losanna
Un weekend a Losanna
Tutte le notizie
Città Top