Piazza San Marco, il cuore pulsante di Venezia

Lasciamo per un po' le gondole ai loro canali. Dopo tutto, Venezia è prima di tutto una città che può essere esplorata a piedi, anche se gli spazi aperti sono rari. Per questo motivo spicca la Piazza San Marco, l'unica piazza veneziana ad essere designata con il termine piazza. In una città in cui quasi tutte le aperture nel dedalo di calli e canali sono designate con il termine campo e dove lo spazio è un lusso, le dimensioni di piazza San Marco sono da sole un segno del suo carattere eccezionale. Cuore del potere della Serenissima, rimane il simbolo del suo passato potere politico e commerciale, nonché della sua attuale attrattiva turistica, perché sì, in piazza San Marco ci sono e ci saranno sempre persone, molte persone. Luogo di ritrovo dei turisti a Venezia, piazza San Marco non va ignorata, anche se si evita la folla: questa piazza è semplicemente imperdibile.

Piazza San Marco

- © Ingus Kruklitis / Shutterstock
Venezia

✈️Biglietti aerei per Venezia

Biglietti aerei per Venezia
A partire da
63 €
Prenota

Piazza San Marco: le origini di Venezia

Si narra che nel I secolo d.C. San Marco sbarcò nella laguna veneziana mentre si recava ad evangelizzare la regione. Secoli dopo, intorno all'828, i destini di Venezia e dell'evangelista si incrociarono di nuovo: la città, alla ricerca di un protettore, riuscì a riportare le reliquie di San Marco da Alessandria. Da allora, egli sarà il patrono della Serenissima.

Il Campanile e la Basilica di San Marco

- © Pani Garmyder / Shutterstock

Piazza San Marco, e con essa Venezia, ha una propria identità: più volte modificata nel corso dei secoli, piazza San Marco rimane il simbolo del potere veneziano nel Medioevo e nel Rinascimento, il cuore pulsante di Venezia fino ai giorni nostri. La piazza stessa è divisa in due parti. La piazza ospita alcuni dei monumenti più famosi di Venezia, tra cui la Basilica di San Marco, il Palazzo Ducale, la Torre dell'Orologio e il Campanile, ed è incorniciata dalle facciate porticate delle Procuratie e della Liberia, che originariamente ospitavano i palazzi dell'amministrazione di Venezia. In fondo, l'ala napoleonica ospitava il palazzo dell'imperatore francese e oggi ospita il bellissimo Museo Correr dedicato alla civiltà veneziana.

I Leoni di San Marco, simbolo di Venezia

- © Paolo Gallo / Shutterstock

La seconda parte, detta "piazzetta", è aperta: si affaccia sulla foce del Canal Grande, la principale arteria di Venezia, dove si fonde con le grandi acque della laguna, con l'isola di San Giorgio Maggiore e la Basilica di Santa Maria della Salute sullo sfondo. Due colonne completano l'insieme: una di esse è sormontata dal Leone di San Marco, l'emblema di Venezia, che si trova un po' ovunque, fino alla cerimonia di premiazione della famosa Mostra, il prestigioso festival del cinema di Venezia, e dei suoi leoni d'oro!

Cosa fare in Piazza San Marco

Potete scommettere che Piazza San Marco sarà la vostra prima visita a Venezia. Il luogo, con la sua incredibile profusione architettonica, ipnotizza i suoi visitatori... la piazza sembra agire come una calamita su tutta la città!

Folla classica in Place Saint-Marc

- © vvoe / Shutterstock

Non sorprende quindi trovare così tante persone. Dovrete abituarvi, muovervi tra i turisti, evitare gli innumerevoli selfie e avvicinarvi al luogo così com'è. In Piazza San Marco, prendetevi il tempo per osservare e apprezzare l'ambiente, ignorando il più possibile la folla.

Per apprezzarla appieno, scaglionate gli orari di visita: la mattina presto, quando la grande piazza si risveglia in una nuova luce, la sera tardi, quando si svuota e ritrova la sua calma, tutta illuminata... Anche senza passare per le visite, piazza San Marco vi lascerà un ricordo indelebile.

Museo Correr, Piazza San Marco

- © Catarina Belova / Shutterstock

Tuttavia, le cose da vedere in Piazza San Marco non mancano: se si entra nel dettaglio, si ha abbastanza da riempire un'intera settimana sul posto! La Basilica di San Marco, il Campanile e il Palazzo Ducale hanno spesso la precedenza, mentre il Museo Correr attira gli appassionati di storia veneziana...

In Piazza San Marco, potreste tranquillamente sedervi e rilassarvi sulla terrazza più famosa di Venezia: l'elegantissimo Caffè Florian è un'istituzione sulla piazza dal 1720! E per portare l'esperienza a un livello superiore, perché non concedersi una camera con vista su piazza San Marco? Ideale per visitare la piazza a qualsiasi ora del giorno e della notte!

Best Windows Venezia
Booking.com

Best Windows

Best Windows si trova in Piazza San Marco.
8.5 Molto buono
A partire da
145 € / notte
Prenota

L'Acqua Alta: Piazza San Marco sott'acqua

L' Acqua Alta,è uno dei fenomeni più sorprendenti di Venezia: quando le maree sono al massimo, il livello dell'acqua sale oltre quello dei canali, inondando letteralmente la città!

Acqua Alta in Piazza San Marco

- © irisphoto1 / Shutterstock

A seconda dell'ampiezza della marea e delle condizioni meteorologiche del momento, il livello dell'acqua può raggiungere i 5 cm e i 40 cm: i veneziani sono preparati, installando botole per rallentare le infiltrazioni e passerelle di legno per non bagnarsi i piedi... e gli stivali sono comunque consigliati!

Questo fenomeno si verifica a intervalli regolari da novembre ad aprile e dura solo poche ore, il tempo necessario alla marea per ritirarsi. È sicuramente in Piazza San Marco, il punto più basso della città, che l'Acqua Alta è più spettacolare: sempre un'ottima occasione per fare foto!

di Gessica Iacono
Hai bisogno di aiuto? Consulta la guida
Venezia
Venezia
Ultime notizie
Ginevra
Visitare la Victoria Hall
Nairobi
Top 5 degli hotel più romantici di Nairobi
Ginevra
Trascorri una giornata sul lago di Ginevra
Ottawa
I 10 migliori hotel di Ottawa
Seul
Seul di notte, un viaggio spettacolare
Tutte le notizie
Zone turistiche di alto livello