Visitare i laboratori di Capucins

Rue Pontaniou era un tempo nota per la sua prigione. Oggi la prigione è scomparsa per lasciare spazio a un luogo di libertà, fusione e incontro. Si chiama "Ateliers des Capucins". Costruito su un ex edificio industriale, è considerato il più grande spazio coperto d'Europa. All'interno, la creatività è in pieno svolgimento. Come un museo del futuro e un luogo per molteplici attività ricreative, offre un oceano di innovazione e cultura. Al suo interno si trovano una mediateca, uno spazio pubblico centrale, un cinema, mostre, spettacoli e concerti, e percorsi dove si incontrano camminatori, rocker, skateboarder e ballerini. Ci sono anche ristoranti, bar e negozi. Les Ateliers des Capucins è un luogo accogliente dove le persone possono incontrarsi e scambiare idee, siano esse culturali, sportive, artistiche, gastronomiche o per scoprire nuove cose. Vero e proprio prolungamento del centro di Brest, questo luogo vivace è uno dei migliori esempi di riqualificazione urbana.

© RVillalon / Shutterstock
© Office de Tourisme de Brest métropole

Vicino alle rive del Penfeld, nel quartiere della Recouvrance, gli Ateliers des Capucins sono ormai parte integrante della storia e del paesaggio di Brest. Ma prima di diventare un locale alla moda, questo grande spazio ha avuto una storia movimentata di distruzione e cambiamento. Ve lo diciamo subito: questo sito è stato un convento nel XVII secolo, poi una prigione, quindi una caserma navale e una fabbrica di barche. Nel 2004, Alain Lelièvre e Thierry Coltier hanno intrapreso un progetto ambizioso per trasformare il sito in un polo culturale.

Dopo tre anni di lavoro, la ristrutturazione è stata completata nel 2016. Les Ateliers des Capucins si ergono ora con orgoglio sulle rive del Penfeld, più moderni e futuristici che mai. Oggi il sito si estende su 24 ettari, diventando il più grande spazio coperto d'Europa.

È una sorta di agorà contemporanea e un serbatoio infinito di cultura. I visitatori passeggiano in questo spazio vivace e insolito, che ospita una mediateca, bar e ristoranti, una brasserie artigianale, un concept store, strutture sportive (tra cui una parete da arrampicata), un parco a tema in un'altra dimensione chiamato Illucity (laser game, VR escape game, ecc.) e un cinema.

© France 3 Bretagne

La canoa di Napoleone I

Il pezzo forte da non perdere è la canoa imperiale di Napoleone I. Esposto dal 2018, questo piccolo tesoro storico, lungo 19 metri e pesante 6 tonnellate, ha preso dimora (permanente) negli Ateliers des Capucins, dove una guida racconta la storia del Canot e i dettagli dei lavori di restauro. Grazie allo specchio della baia e alle vetrate, è possibile vedere i lavori di restauro effettuati e comprendere l'enorme lavoro svolto da questa imbarcazione.

Ecco la storia in breve: nel 1810, la canoa fu costruita con la massima discrezione su richiesta dell'imperatore Napoleone I. Per diversi giorni, la canoa fu utilizzata dall'imperatore per ispezionare la sua flotta. Alla caduta dell'Impero, la canoa, con l'aquila a prua, finì nel porto militare di Brest, dove fu sottoposta a una serie di lavori di restauro nel 1858. Presenta una polena raffigurante Nettuno, una corona sostenuta da quattro cherubini e remi dipinti con sontuosi motivi.

70,8 di Oceanopolis

Questo spazio, che aprirà nel 2021, è dedicato alla scoperta dell'oceano in modo diverso, combinando tecnologia, interattività e innovazione. Il suo nome evoca gli oceani, che coprono il 70,8% della superficie terrestre. Su una superficie di oltre 1.000 m2 e su tre piani, i visitatori possono informarsi sulle questioni in gioco, osservare gli oceani e le rotte marittime, conoscere le biotecnologie marine ed esplorare i fondali marini. È un luogo divertente e accessibile a tutti.

Gli spettacoli

Ogni anno gli Ateliers des Capucins ospitano numerosi eventi, con un ricco programma di festival, concerti e spettacoli di ogni genere. Vengono inoltre organizzati workshop e giornate a tema, ad esempio sullo yoga, sugli scrittori marini, sul canto, sulle tradizioni bretoni, ecc.

Informazioni pratiche

🍽 Dove mangiare?

A La Fabrik1801 si chiacchiera e si mangia senza problemi. L'unica regola è divertirsi. In un'atmosfera accogliente, troverete un grande bar, soppalchi, una cantina, una capanna per i bambini, una tettoia in cui nascondersi e menu da gourmet. La carne occupa il primo posto nel menu, ma c'è anche un'ottima pizza e deliziose crêpes. La sera, invece, optiamo per le tapas!

🛌 Dove alloggiare?

Questo hotel sul lungomare cattura l'attenzione. A misura d'uomo, offre camere luminose e soprattutto aperte sulla spiaggia. L'hotel è anche vicino a tutto: a 10 minuti di auto dal centro città, vicino all'aeroporto (8 km), vicino a ristoranti e bar, al complesso acquatico SpadiumParc e a Océanopolis.

🧭 Ateliers des Capuçins indirizzo: 25 rue de Pontaniou

Consulta il sito, cliccando qui

⏰ Aperto tutti i giorni dalle 10 a mezzanotte (l'una di notte il venerdì e il sabato).

Couett'Hôtel Brest Brest
Booking.com

Couett'Hôtel Brest

Hotel familiare di 41 camere sul porto turistico che mantiene ciò che promette
7.2 Fine
A partire da
101 € / notte
Prenota
di Gessica Iacono
Hai bisogno di aiuto? Consulta la guida
Brest
Brest
Ultime notizie
Luxor
Una giornata al Palazzo d'Inverno
Luxor
La maestosa Valle delle Regine
Luxor
Scopriamo insieme i Templi di Milioni di Anni
Luxor
Un indimenticabile giro in mongolfiera nella Valle di Luxor
Luxor
Scopriamo insieme il tempio di Hatshepsut
Luxor
Abbracciare la Valle dei Re
Tutte le notizie
Zone turistiche di alto livello