Trascorri una giornata allo zoo di Zurigo

Lo Zoo di Zurigo è un luogo ideale per trascorrere la giornata con la famiglia e gli amici. Situato in una posizione idilliaca sulla collina di Zürichberg, nel quartiere Fluntern, lo Zoo di Zurigo ha aperto le sue porte più di 90 anni fa, affacciandosi sui tetti della città in un ambiente verde, ma facilmente e rapidamente accessibile dal centro della città. Con oltre 400 specie di animali**, ce n'è per tutti i gusti. I bambini apprezzeranno le aree gioco e le mostre interattive disseminate nel parco. Durante la giornata, inoltre, è possibile assistere all'alimentazione di varie specie da parte dei custodi, che vi daranno molte informazioni interessanti sui diversi abitanti del parco.

Zoo de Zurich

- © Oscity / Shutterstock
Zurigo

✈️Biglietti aerei per Zurigo

Prenota il tuo biglietto per Zurigo
A partire da
56 €
Prenota

Uno zoo con un approccio etico

Lo zoo di Zurigo, uno dei più grandi d'Europa (27 ettari), è stato fondato nel 1929. Il suo vero sviluppo è avvenuto a metà del XX secolo, sotto la direzione di Heini Hediger (che ha inventato i pannelli informativi e la mescolanza delle specie nei recinti), quando il parco è stato riconosciuto per il suo approccio scientifico alla conservazione delle specie. I suoi programmi di gestione e arricchimento sono oggi un esempio per molti altri parchi.

Lo Zoo di Zurigo è impegnato in un approccio etico volto al rispetto della fauna selvatica. Aderisce ai principi della World Association of Zoos and Aquariums (WAZA) World Conservation Strategy for Zoos and Aquariums. La struttura sostiene inoltre programmi in Svizzera e all'estero volti alla conservazione delle specie e degli habitat. Infine, in ambito scientifico, lo Zoo di Zurigo collabora strettamente con una rete internazionale di università, in particolare con l'Università di Zurigo e i giardini zoologici.

Il leopardo delle nevi, simbolo degli sforzi di conservazione dello zoo

Per illustrare questo importante lavoro di conservazione, potremmo citare il caso di una femmina di leopardo delle nevi, salvata nel 2002 da un mercato nero in Kirghizistan da un'organizzazione anti-bracconaggio. Lo zoo di Zurigo l'ha accolta ed è riuscito a farla accoppiare con un maschio. Nel 2014 sono nati due cuccioli di leopardo, "Okara" e "Orya", che un anno dopo hanno lasciato lo zoo per partecipare ai programmi di conservazione europei e americani di questa specie in pericolo. Lo zoo può congratularsi con se stesso per questo successo nella conservazione della specie, poiché attualmente sono circa 5.000 i leopardi delle nevi che vivono ancora in natura.

4000 animali da scoprire

© Eko Ljatifi

Più di 4.000 animali sono presenti nello zoo, in diversi ecosistemi progettati per essere il più vicino possibile ai loro diversi habitat naturali. Il residente più anziano è Nigrita, una tartaruga gigante delle Isole Galapagos. Ha più di 70 anni e vive allo zoo di Zurigo dal 1946.

Hotel Sorell Zürichberg Zurigo
Booking.com

Hotel Sorell Zürichberg

Il Design Hotel Zürichberg gode di una posizione tranquilla con vista su Zurigo e sul suo lago.
8.7 Superbo
A partire da
223 € / notte
Prenota

I visitatori dello Zoo di Zurigo possono scoprire un'ampia gamma di mammiferi, uccelli, rettili e pesci in 7 diverse sezioni. Lungo il percorso sono presenti anche aree picnic, aree gioco, chioschi e tre ristoranti. Per informazione, un trenino trasporta i visitatori tra l'ingresso principale, la giungla di Maosala e il parco degli elefanti.

Le pietre miliari dello zoo

Le prime quattro aree dello zoo assomiglieranno a quelle presenti in altre strutture dello stesso tipo:

  • L'acquario: presenta 700 pesci in otto grandi vasche, ognuna con una propria zona di vita. Vicino all'acquario si trova anche il recinto dei pinguini. A seconda della stagione, si può avere la fortuna di assistere alla loro famosa parata!

L'acquario ospita 700 pesci in otto grandi vasche.

- © Mario Krpan / Shutterstock
  • Steppa mongola: qui vivono cammelli, yak e capre del Kashmir.

  • Pantanal: in quest'area, che riproduce il clima sudamericano, si trova una miriade di animali dai nomi esotici: capibara, sapajous, formichieri, ecc.

  • Zoolino: quest'area è stata pensata appositamente per i più piccoli. Tenetevi forte: potranno toccare e coccolare gli animali della fattoria. Capre nane, maiali... abbastanza da tenerli sulle spine per un po'!

Le altre tre parti dello zoo, molto più grandi e ambiziose, richiedono una visita più lunga delle altre. Si tratta della foresta pluviale, del parco degli elefanti e della savana africana, l'ultima novità del parco.

Foresta pluviale di Masoala, una fedele ricreazione della giungla malgascia

La foresta Masoala riproduce un'atmosfera tropicale

- © Justin Fotos und Videos / Shutterstock

Sulla penisola di Masoala, su una superficie pari a due campi da calcio, si trova un'enorme riproduzione della giungla malgascia che vi colpirà sicuramente per l'atmosfera tropicale: alberi a bizzeffe, umidità e caldo sono all'ordine del giorno! Il sentiero tra gli alberi conduce a un osservatorio che offre una vista a volo d'uccello sulla foresta pluviale. Dal piedistallo si possono osservare gechi, tartarughe, serpenti, pappagalli, tucani, tartarughe giganti, pipistrelli e molti altri abitanti della foresta pluviale.

Parco degli elefanti di Kaeng Krachan

Lo zoo di Zurigo ha inaugurato il parco Kaeng Krachan nel 2014

- © Oscity / Shutterstock

Nella primavera del 2014, lo Zoo di Zurigo ha inaugurato il Parco Kaeng Krachan, una grandiosa installazione che offre ai sei elefanti asiatici dello zoo l'opportunità di vivere un'esistenza libera, vicina alla loro vita quotidiana in natura. I sei pachidermi sono liberi di muoversi, andare e venire in cerca di cibo, nuotare e giocare. Lo zoo ha persino creato una struttura di osservazione subacquea. Così, quando gli elefanti si "immergono" nelle vasche, è possibile osservare i loro corpi giganteschi muoversi. Una sorta di acquario degli elefanti, insomma. È uno spettacolo davvero mozzafiato!

Gli elefanti fanno spesso il bagno per regolare la loro temperatura.

- © Michael Derrer Fuchs / Shutterstock

Tuttavia, anche se i nostri sei amici amano l'acqua (spesso nuotano per regolare la loro temperatura), bisogna essere lì al momento giusto per vederli fare un "tuffo". Per questo motivo, i guardiani vengono in determinati orari per incoraggiarli con delle leccornie. Si consiglia di consultare il calendario degli eventi dello zoo.

La savana africana, l'ultima novità dello zoo

Famille de lions dans la savane du zoo.

- © Fedor Selivanov / Shutterstock

Quando lo zoo ha riaperto dopo la pandemia di Coronavirus nel giugno 2020, ha potuto inaugurare ufficialmente la sua nuova area: la savana di Lewa. Si tratta di una struttura unica in Svizzera. Con i suoi 5,6 ettari, la savana è l'area più grande dello zoo. Ospita 18 specie africane, tra cui giraffe, rinoceronti e zebre, che si muovono in un gigantesco spazio aperto punteggiato da alberi di baobab. Numerosi cartelli segnalano il percorso e informano i visitatori sul progetto di conservazione della natura di Lewa, in Kenya.

Dove mangiare allo zoo?

Per mangiare allo zoo non c'è che l'imbarazzo della scelta: troverete numerosi stand gastronomici, oltre a 5 ristoranti:

Il ristorante Altes Klösterli può essere visitato anche senza biglietto d'ingresso allo zoo. Serve moderne specialità svizzere in un'atmosfera accogliente e con una fantastica vista sulla Glattal. La terrazza si affaccia sui Monti Semien dello zoo di Zurigo, dove vivono i Gelada e altri animali etiopi.

Il ristorante Masoala offre piatti tradizionali e cucina esotica come il "Masoala Curry", con una splendida vista sulla foresta pluviale di Masoala. A partire dalle 10, gli ospiti troveranno una deliziosa selezione di insalate, panini, dolci e pasticcini al buffet freddo. I piatti caldi vengono serviti dalle 11.00.

Il ristorante Pantanal offre una varietà di piatti per tutti i gusti. Il chili con carne e l'hamburger di manzo Angus sono sempre un successo! L'interno, decorato con legno e un grande camino, crea un'atmosfera accogliente. A partire dalle 9 del mattino, i clienti possono gustare una selezione di colazioni, deliziose insalate, panini, dolci e pasticcini, mentre i piatti caldi sono serviti dalle 11 del mattino.

Lo Zoocafé si trova direttamente all'ingresso principale. Può essere visitato anche senza biglietto d'ingresso allo zoo. Inondato di luce e progettato con colori chiari, invita al relax. Troverete un'ampia varietà di piatti di pasta, ma anche hamburger e risotti. Potrete gustare i vostri pasti e le vostre bevande nella caffetteria, sulla terrazza o nella lounge in giardino.

Al Kaeng Krachan Elephant Park Thailand Lodge, situato proprio di fronte al parco degli elefanti, potrete gustare un brunch ogni domenica, seguito da un buffet thailandese.

È bene sapere che tutti i profitti realizzati dai ristoranti e dai negozi dello zoo vengono trasferiti allo Zoo di Zurigo per aiutarlo a raggiungere i suoi obiettivi. Il fatturato di tutti i ristoranti e negozi dello zoo viene devoluto ai progetti di conservazione della natura dello zoo di Zurigo.

di Emma Sansone
Hai bisogno di aiuto? Consulta la guida
Zurigo
Zurigo
Ultime notizie
Istanbul
Scopri la storica moschea Suleymaniye
Miami
Wynwood Street Art a Miami, un museo a cielo aperto
Miami
Little Havana a Miami, ispirato a Cuba
Miami
L'Oceano Atlantico e la Baia di Biscayne: Miami può essere visitata anche in barca
Lione
Un salto indietro nel tempo nel quartiere lionese della Croix-Rousse
Tutte le notizie
Zone turistiche di alto livello