lightbulb
© Zoomzoom / 123RF
Santorini
Santorini

Intorno alla sua Caldera, l'isola più spettacolare delle Cicladi

Santorini in breve

Santorini è diventata l'immagine epocale di tutta la Grecia: la foto di una cappella di un bianco abbagliante e della sua cupola blu, che domina dall'alto delle sue scogliere una vasta caldera con un mare calmo, è già stata vista molte volte in tutto il mondo sia nelle guide che nelle cartoline!

Eppure Santorini non ha eguali in Grecia o in qualsiasi altra parte del pianeta! La sua configurazione è unica: una caldera sommersa dal mare, un vulcano ancora attivo al centro e queste enormi scogliere, con le loro gradazioni di colore che evocano tutti i capricci geologici di cui l'isola è stata testimone, questo paesaggio non può essere imitato!

Santorin
© Krzysztof Stefaniak / Shutterstock

I greci di Santorini hanno aggiunto la loro esperienza nell'estetica architettonica a questo scenario grandioso: villaggi dipinti di bianco arroccati sulle scogliere o affacciati sui terreni agricoli dell'isola, una moltitudine di piccole cappelle dai tetti blu, viti endemiche che crescono basse sul terreno, coltivate per adattarsi alle condizioni aride di questa terra vulcanica... queste sono le caratteristiche che aggiungono fascino al lato spettacolare di Santorini, il suo volto autentico.

Tramonto sul vulcano Nea Kameni
© Olga Gavrilova / Shutterstock

Allo stesso tempo, Santorini si è trasformata in una destinazione di fama internazionale: francesi ed europei, ma anche americani, giapponesi, indiani e cinesi si incontrano nelle stradine di Fira, la vivace capitale, o di Oia, il famoso villaggio, così come sulla cima di Nea Kameni, il vulcano stesso! I selfie sono ovunque, le barche per le escursioni vanno a ruba, i negozi di souvenir espongono le loro bancarelle colorate...

Santorini è una macchina ben oliata, che spesso funziona a pieno ritmo! È un'isola cosmopolita, con un'atmosfera e una vivacità uniche in Grecia.

Le strade colorate di Oia
© Feel good studio / Shutterstock

Tuttavia, Santorini offre ancora una serie di villaggi antichi e più tranquilli, dove si trovano ancora i resti di antichi kastros veneziani come Pyrgos, Emborio, Megalochori e Akrotiri. All'angolo di un kafeneio perso in un vicolo o in una taverna affacciata sul mare, lo spirito greco è vivo e vegeto.

Quando si pensa alla Grecia, di solito si pensa a vacanze al sole, e Santorini ha molto da offrire. Come in tutte le isole greche, si può approfittare della ricchezza del Mediterraneo: l'acqua è buona, limpida e generalmente calma, a patto che ci si ripari dal meltem, un vento del nord estivo che nei giorni peggiori può staccare la pelle a un bue! Nonostante la sua difficile topografia, Santorini offre un'ampia gamma di belle spiagge: Perissa, Vlychada, la Spiaggia Rossa... Attenzione, le spiagge di quest'isola vulcanica richiedono sabbia nera.

La spiaggia di Vlychada e le sue strane scogliere
© Ginny Farrell / Shutterstock

La reputazione di Santorini non è casuale. Nonostante le sue piccole dimensioni, Santorini ha un aeroporto internazionale e un porto passeggeri molto frequentato, che la rendono una delle isole greche più facilmente accessibili.

A terra, la pletora e la varietà di alloggi in termini di comfort (e di prezzo!), la moltitudine di attività sportive e di svago e i siti da visitare danno a Santorini la possibilità di rivolgersi a tutti: dato il numero di visitatori estivi, la formula funziona a meraviglia!

Santorini

✈️ Vola a Santorini!

Compara i prezzi e prenota il tuo biglietto aereo per Santorini!
A partire da
53 € / AR
Trova il mio volo
Maggiori informazioni dopo l'annuncio
Maggiori informazioni dopo l'annuncio

Gli ultimi articoli

Tour delle spiagge più belle di Santorini
Santorini

Tour delle spiagge più belle di Santorini

È vero che Santorini è più conosciuta per la bellezza dei suoi paesaggi che per le sue vaste distese di sabbia... Ma dietro le scogliere multicolori, le case bianche e le chiese dai...
Santorini express, 2 giorni
Santorini

Santorini express, 2 giorni

Santorini è l'isola che brilla di più nelle Cicladi: attira tutti! Per questo è così ben servita e facile da raggiungere, sia in barca che in aereo: una vera e propria porta d'accesso...

Da non perdere

Tutti i must da non perdere

Come arrivare?

Le opzioni sono due: in aereo o in barca.

✈️ In aereo: la soluzione più rapida, con numerosi voli diretti (e spesso low-cost) tra la Francia e Santorini durante l'alta stagione (aprile-ottobre), in partenza da Parigi, Lione, Marsiglia, Nantes o Tolosa.

È anche possibile fare scalo ad Atene e poi prendere un volo interno per Santorini (45 minuti di volo).

⛵️ In nave: anche in questo caso ci sono diverse opzioni, con numerose compagnie di traghetti che passano per Santorini dal porto del Pireo (Atene) o da altre isole cicladiche.

I traghetti Blue Star effettuano corse giornaliere per Santorini, con partenze la mattina presto (8 ore di traversata): una soluzione economica ma lenta.

In alternativa, le veloci (e molto più costose) imbarcazioni Seajet collegano Santorini anche dal porto del Pireo (5 ore al massimo). Ci sono anche collegamenti veloci per Santorini da Heraklion a Creta ogni mattina (2 ore di traversata).

Ville Kokkinos Santorini

Ville Kokkinos

Hotel con piscina con vista eccezionale sulla Caldera!
9.2 Favoloso
A partire da
157 € / notte
Libro

Dove dormire?

Santorini offre un'ampia scelta di alloggi, dagli hotel di lusso con jacuzzi e vista sulla caldera alle piccole stanze in affitto nelle case degli abitanti locali: tutto dipende dal vostro umore vacanziero. Una cosa è certa: più ci si allontana dalla caldera, più i prezzi diventano ragionevoli... In estate prenotate sempre in anticipo, Santorini è piena!

10 hotel eccezionali per visitare la Grecia fuori dai sentieri battuti
Santorini
10 hotel eccezionali per visitare la Grecia fuori dai sentieri battuti
Resort di lusso sulla spiaggia di Mykonos, piscine a sfioro sulla caldera di Santorini, camere con vista sull'Acropoli di Atene... sono molti gli hotel con strutture incredibili che...

Informazioni pratiche

👉 Quando visitare Santorini?

  • L'inizio della primavera (aprile-maggio) è il momento ideale per scoprire Santorini: l'isola è ancora tranquilla e persino fiorita e colorata, cosa rara!
  • Il mare, invece, è ancora un po' fresco... ma non è così da fine settembre-ottobre, quando la stagione successiva è altrettanto piacevole.
  • In estate Santorini è al massimo della sua attività, con gente ovunque, ma anche con la massima atmosfera: a voi la scelta! Questo è il periodo in cui soffia il Meltem, il vento del nord, che agita il mare, rinfresca l'aria e a volte blocca le barche!
  • In inverno, Santorini si rivela sotto una luce completamente diversa, ma molti ristoranti e hotel sono chiusi.

👉 Quali sono le formalità?

Nessuna, a parte ricordarsi di portare con sé la carta d'identità o il passaporto: siamo in Grecia, quindi nell'Unione Europea.

👉 Quanto tempo posso rimanere a Santorini?

Si può tranquillamente rimanere 1 settimana a Santorini senza annoiarsi: anche se l'isola è piccola, è ricca di luoghi di interesse.

Grazie al suo aeroporto e alle numerose linee di navigazione, Santorini è anche un'ottima porta d'accesso alle Cicladi, che potrete felicemente combinare con altre isole dell'arcipelago (ad esempio Naxos, Paros, Milos, Mykonos, Amorgos...).

👉 Perché andare a Santorini?

Per chi ama le cose da vedere e ammirare veri e propri paesaggi da cartolina, Santorini è la destinazione da sogno, con la sua splendida caldera, il vulcano e i villaggi bianchi.

Nelle Cicladi, Santorini è anche un'isola molto vivace, che offre ai visitatori una serie di attività e svaghi per riempire le loro giornate.

D'altra parte, Santorini potrebbe essere un po' deludente per gli amanti delle spiagge e per coloro che amano l'autenticità e la calma delle isole greche: ci sono altre isole per questo!

👉 Santorini: cosa mangiare (e bere)?

A Santorini non cresce molto! La coltura principale è la vite, che è sempre stata risparmiata dalla fillossera: il vino di Santorini merita di essere conosciuto! Tra questi il vinsanto, un vino da dessert molto dolce ottenuto da uve essiccate al sole, e l'assyrtiko, una varietà bianca minerale molto speciale endemica di Santorini.

Nei piatti, non dimenticate di assaggiare la fava di Santorini (purea di piselli), le melanzane bianche grigliate, i piccoli pomodori ciliegini dell'isola e le tomatokeftedes (frittelle di pomodoro), oltre ai capperi.

Dove mangiare a Santorini?

La cosa migliore è trovare un'autentica taverna greca che serva le specialità del paese: moussaka, verdure e pesce alla griglia, costolette di agnello, tzatziki e insalate greche.

Troverete anche molti ristoranti alla moda, persino chic, che servono una cucina internazionale più o meno ispirata. Per il resto, Santorini è una destinazione internazionale e qui si possono trovare tutte le cucine del mondo, dalle catene di fast food ai ristoranti cinesi.

🚍 Trasporti a Santorini

La rete di autobus KTEL serve tutta l'isola dalla stazione degli autobus di Fira, la capitale. Le linee servono tutti i villaggi principali, il porto e l'aeroporto. Economiche, ma non sempre pratiche. Attenzione, gli orari cambiano a seconda della stagione!

L'opzione più comune è quella di noleggiare un veicolo per spostarsi sull'isola: un semplice scooter può essere sufficiente per 2 persone, ma un'auto offre il miglior rapporto comfort/sicurezza. È possibile noleggiarla fin dall'arrivo al porto o all'aeroporto e in quasi tutti i villaggi.

👉 Cose da evitare a Santorini

Una grande destinazione turistica significa una trappola per turisti: attenzione alle numerose taverne e ai ristoranti appariscenti, dove il cibo può essere davvero scadente!

Scordatevi di noleggiare i quad: sono rumorosi e congestionano le strade, una piaga per Santorini.

Santorini: cosa portare con sé?

I vini di Santorini, il Vinsanto, la fava locale e una scatola di capperi sono i principali prodotti da portare con sé. Durante le vostre passeggiate troverete anche innumerevoli souvenir di Santorini di tutti i tipi (magliette, borse, pietre vulcaniche, ceramiche, gioielli, calamite, ecc...).

lightbulb_outline Consigli della redazione

Arrivare a Santorini in barca, sebbene sia più lungo che in aereo, offre lo spettacolo unico di arrivare alla caldera via mare: da non perdere.

di Emma Sansone
Link Utili
L'Office du tourisme de Santorin
Le KTEL, réseau de bus local

explore Prova i nostri comparatori

Ultime notizie
Islanda on the road
Parigi
I migliori musei gratuiti di Parigi
L'isola di Egina, l’atollo greco lontano dal turismo di massa
Emilia Romagna, ad ogni città le sua specialità: cosa vedere e mangiare in 6 tappe
Tutte le notizie
Città Top
New York
New York
Roma
Roma
Barcellona
Barcellona
Dubai
Dubai
Lisbona
Lisbona
Londra
Londra