Risveglio dei sensi a Les Halles de Lyon Paul Bocuse

Poiché Lione è la capitale della gastronomia, era impossibile non creare un luogo in città interamente dedicato a questo mondo. A Les Halles de Lyon, che prende il nome da un eminente chef francese, si trova di tutto, compresi i prodotti regionali. Dalle quenelles e dalle salsicce lionesi a tutti i tipi di formaggi, dalle crostate di praline agli amaretti, questo mercato è un concentrato di sapori, uno più delicato dell'altro. Più che un mercato, Les Halles è anche un ristorante, aperto a tutte le ore per deliziare i buongustai. Nel cuore di questo spazio, una sessantina di commercianti vi propongono un viaggio culinario nella terra dell'eccellenza e della buona tavola. Un'evasione gastronomica da non perdere. Recatevi nel quartiere Part-Dieu per vivere un'esperienza culinaria unica.

Bancarella di formaggi a Les Halles de Lyon - Paul Bocuse

- © ColorMaker / Shutterstock
Lione

✈️Biglietti aerei per Lione

Prenota il tuo biglietto per Lione
A partire da
43 €
Prenota

Nascita di un tempio della gastronomia

Il primo mercato coperto di Lione fu costruito a metà del XIX secolo. Semplificò la vita dei negozianti e dei clienti e fu un grande successo. All'inizio degli anni '70, le attuali Halles de Lyon si sono trasferite nel quartiere di Part Dieu. Più di un ettaro di mercato coperto dedicato alla competenza e all'eccellenza della gastronomia francese, nel centro della città. Fonte di prodotti freschi e locali per i migliori chef e per il grande pubblico, questo tempio della cucina francese divenne un'istituzione.

I cuochi preparano un piatto di pesce a Les Halles de Lyon

- © ColorMaker / Shutterstock

Dopo una ristrutturazione nel 2004, il famoso chef lionese Paul Bocuse ha dato il suo nome al locale, che è diventato Les Halles de Lyon - Paul Bocuse. Oggi, condivisione, creatività, qualità e trasmissione sono al centro di uno spazio che unisce mercato e degustazione. Nel ventre di Lione, ogni banco ha la sua storia e ognuno ha il suo prodotto di punta, ma ciò che li accomuna è la passione. Roccaforte dei Meilleurs Ouvriers de France (Migliori Artigiani di Francia), il titolo è esposto su molte bancarelle.

Fronte di Les Halles de Lyon - Paul Bocuse

- © Pierre Jean Durieu / Shutterstock

Un cestino ben fornito

Fare shopping a Les Halles non è come andare al supermercato, quindi prendetevi il tempo necessario per girare tra i corridoi e curiosare tra i commercianti. Prendetevi il tempo di girare per i corridoi, tra i commercianti. Passeggiate a caso, nel mitico ventre di Lione, tra gli aromi gustosi e variegati della sessantina di bancarelle. Se siete gli ospiti della serata, un piatto di salumi e formaggi sarà sicuramente un successo! La Maison Sibilia è un'istituzione della salumeria da un secolo, che fa del rispetto della tradizione e della qualità un punto d'onore. L'imperdibile rosetta o il gustoso paté en croûte devono trovare posto sulla vostra tavola. Per il formaggio, lasciatevi guidare dalla Maison Mons, gestita da Etienne Boissy, "Meilleur Ouvrier de France". Con una vasta gamma di formaggi eccezionali tra cui scegliere, le vostre papille gustative si risveglieranno alla sola vista della bancarella, dove troverete prodotti stagionati con notevole perizia.

Per il piatto principale, una visita alla gastronomia Muzette vi entusiasmerà! Chiudete gli occhi e immaginatevi in mare, a bordo di una barca di pescatori... Benvenuti alla Maison Pupier. La freschezza di un luccio accuratamente selezionato può diventare il centro della vostra tavola. Accompagnate il tutto con una padella di verdure colorate del fruttivendolo "Aux 4 Saisons", per unire terra e mare nel piatto. Cosa sarebbe un pasto lionese senza una crostata di praline? A Sève lo zucchero è una religione e la tradizionale crostata è l'icona dell'isola! Su una base di pasta frolla, la miscela di praline rosa sbriciolate e crema fresca completa il pasto per gli amanti della pasticceria.

Crostata pralinata, una specialità di Lione

- © iuliia_n / Shutterstock

Regno degli epicurei

Les Halles de Lyon - Paul Bocuse non è solo un mercato, ma anche un luogo dove mangiare e bere! Molte bancarelle offrono l'opportunità di approfittare dell'eccellenza e della conoscenza dei negozianti, in modo che i visitatori possano gustare un pasto. Le scoperte iniziano alla Maison Rousseau, con un piccolo piatto di ostriche appena aperte. Questi rinomati specialisti di molluschi fanno parte della storia di Les Halles, ed erano presenti anche in Place des Cordeliers! Le quenelles lionesi di Giraudet attirano i visitatori amanti della cucina locale. In versione classica o condita con pollame, pesce, formaggio o erbe, la quenelle modellata al cucchiaio trasmette in un solo boccone la conoscenza e la passione degli chef.

Ostriche in mostra a Les Halles de Lyon - Paul Bocuse

- © Ryzhova Tetiana / Shutterstock

Prima di passare ai dolci, è d'obbligo una visita da Mère Richard per assaggiare il suo leggendario Saint-Marcellin! La stella del banco, Paul Bocuse in persona, l'ha inserita nel menu del suo ristorante. Una seconda specialità molto conosciuta a Les Halles è il Saint-Honoré di Sébastien Bouillet! Raffinata, croccante, cremosa e generosa... la St Ho con caramello al burro salato di questa pasticceria è una vera meraviglia in bocca. Per il poco spazio rimasto nella pancia dei visitatori, un amaretto dello stesso negozio è perfetto per prolungare i sapori prima della prossima scoperta lionese.

Informazioni pratiche

Orari di apertura:

  • Giorni feriali: dalle 7h00 alle 19h00
  • Domenica e giorni festivi: dalle 7h00 alle 13h00.

🚌 Come arrivare:

  • Metro: fermata Place Guichard - tram T1: fermata Mairie du 3ème
  • Mezzi pubblici: via cours Lafayette C3 - via rue de Bonnel C9
di Ivana Fanelli
Hai bisogno di aiuto? Consulta la guida
Lione
Lione
Ultime notizie
Luxor
Una giornata al Palazzo d'Inverno
Luxor
La maestosa Valle delle Regine
Luxor
Scopriamo insieme i Templi di Milioni di Anni
Luxor
Un indimenticabile giro in mongolfiera nella Valle di Luxor
Luxor
Scopriamo insieme il tempio di Hatshepsut
Luxor
Abbracciare la Valle dei Re
Tutte le notizie
Zone turistiche di alto livello