Viaggio nel tempo al Museo dell'Acropoli

Gli appassionati di storia antica di tutto il mondo saranno d'accordo nell'affermare che il Museo dell'Acropoli di Atene è uno dei più emozionanti e interessanti al mondo. Incaricato di proteggere l'indispensabile patrimonio dell'Acropoli, il Museo ha svolto un ruolo fondamentale nel preservare i reperti archeologici della leggendaria collina, consentendo a esperti e visitatori di ricostruire la sua affascinante storia. Situato proprio di fronte alla collina dell'Acropoli, il museo è una parte essenziale di qualsiasi viaggio ad Atene, in quanto funge da vera e propria macchina del tempo che riporta a un ampio spettro di epoche antiche, dall'età del bronzo della Grecia all'epoca greca e romana bizantina.

Il Museo dell'Acropoli.

- © Lefteris Papaulakis / Shutterstock

La storia del Museo

Dopo essere rimasto relativamente intatto fino alla metà e alla fine del XVII secolo, il sito del Partenone iniziò a subire gravi danni a causa di un'esplosione di polvere da sparo innescata da un fulmine nel 1645 e della successiva guerra turco-veneta del 1686, nota anche come Guerra di Morea (1684-1699). Il sito subì danni bellici, saccheggi e una generale mancanza di manutenzione. Nel XIX secolo, con l'aumento della popolarità del sito tra i visitatori, fu purtroppo oggetto di saccheggi sistematici, in quanto la gente ne prendeva pezzi come souvenir. In particolare, un certo Thomas Bruce, VII conte di Elgin, e la sua squadra portarono via molti pezzi preziosi del sito, tra cui sculture, blocchi di fregio del Tempio di Atena Nike, una delle Cariatidi dell'Eretteo e molte altre antichità di valore inestimabile che spedirono in Inghilterra. I pezzi sono esposti al British Museum, ma il governo greco ne chiede la restituzione dal 1890, in quanto parte del patrimonio culturale unico della Grecia. Le discussioni sull'argomento sono in corso tra funzionari greci e britannici. Nel 1834, il nuovo Stato greco designò l'Acropoli come sito archeologico ufficiale, dove i ricercatori trovarono molti preziosi manufatti che necessitavano di una casa, e così nacque il Museo dell'Acropoli. Una prima versione è stata inaugurata nel 1874 e ha subito un'espansione radicale dopo la seconda guerra mondiale. Il nuovo Museo dell'Acropoli è stato progettato dagli architetti Bernard Tschumi e Michael Photiades. È stato costruito a soli 300 metri di distanza dall'Acropoli stessa e aperto al pubblico nel 2009.

La vista dell'Acropoli dal Museo dell'Acropoli.

- © jpbarcelos / Shutterstock

Cosa tenere d'occhio

Come ci si aspetterebbe, il Museo dell'Acropoli è pieno di pezzi affascinanti e, a dire il vero, l'intera collezione potrebbe essere classificata come una collezione di punta. Ecco alcuni dei pezzi che ci hanno colpito e per i quali vale la pena passare un po' di tempo in più. Il rilievo dell'"Atena pensierosa" (Galleria dell'Acropoli arcaica) è uno dei migliori esempi dello "stile severo", sviluppatosi durante le guerre persiane intorno al 480 a.C., che incarna veramente la transizione dall'arte arcaica a quella classica. Sarebbe stato dipinto di blu e il suo significato è ancora oggetto di dibattito, ma è un pezzo intrigante che raffigura Atena in modo non convenzionale, in una statura quasi insolitamente triste. Busto di sovrano (Primo piano, Nord) è un busto incredibilmente ben dettagliato e ben conservato di un uomo dai tratti idealizzati. Fu rinvenuto negli anni Settanta del XIX secolo nel Teatro di Dioniso. Sebbene non si possa sapere con certezza chi il busto rappresenti, i ricercatori hanno ipotizzato che possa trattarsi di Sauromates II, re del Bosforo cimmero o di Rhoemetalkes, un altro re del Bosforo. Le Cariatidi (primo piano, ovest) sono innegabilmente tra i pezzi più emblematici del museo. L'insieme di sei figure femminili sosteneva il tetto del portico meridionale dell'Eretteo, cinque delle quali sono esposte al Museo dell'Acropoli. Dove si trova la sesta figura? Avete indovinato: fu saccheggiata da Lord Elgin, che danneggiò gravemente la statua prima di esporla al British Museum. Vedrete uno spazio vuoto per l'ultima cariatide tra quelle ancora presenti ad Atene, che attendono pazientemente il ritorno del pezzo mancante. Prendetevi del tempo per ammirare i dettagli di ogni figura e la grande abilità artistica della Grecia classica. I fregi (in tutto il museo) Assicuratevi di osservare queste aggiunte decorative ai vari templi. I vari fregi esposti al museo raccontano diverse storie di guerre, miti e leggende e meritano di essere analizzati e compresi.

Le Cariatidi al Museo dell'Acropoli.

- © sianstock / Shutterstock

Eventi e attività al Museo

Tenete d'occhio le varie attività che il museo organizza durante l'anno. Queste possono davvero arricchire la visita.

Tenete d'occhio le loro mostre temporanee, anche se non sempre ne hanno una in corso, vale la pena controllare se c'è al momento della vostra visita.

Il museo organizza anche diverse Gallery Talks, che spaziano da una scoperta delle fondamenta archeologiche del museo a un tour simile a "Greatest Hits", fino a tour incentrati sull'alimentazione antica, con tanto di degustazione di vini! Le conferenze sono offerte periodicamente tutto l'anno sia in greco che in inglese.

Altre attività eccezionali includono visite guidate per bambini, conferenze e persino grandi eventi come i concerti. Potete trovare tutte le informazioni sulla loro pagina web dedicata.

All'interno del Museo dell'Acropoli.

- © isidoros andronos / Shutterstock

Informazioni pratiche sulla visita

  • Nella stagione invernale (dal 1° novembre al 31 marzo) il Museo è aperto dal lunedì al giovedì dalle 9.00 alle 17.00, il venerdì dalle 9.00 alle 22.00 e il sabato e la domenica dalle 9.00 alle 20.00. Nella stagione estiva (dal 1° aprile al 31 ottobre), il Museo è aperto il lunedì dalle 9.00 alle 17.00, dal martedì alla domenica dalle 9.00 alle 20.00, e il venerdì dalle 9.00 alle 22.00.
  • Il sito archeologico sotto il Museo è aperto tutti i giorni dalle 9 alle 17 nella stagione invernale, dalle 9 alle 17 il lunedì e dalle 9 alle 20 dal martedì alla domenica durante la stagione estiva.
  • Il Museo è chiuso il 1° gennaio, la domenica di Pasqua ortodossa, il 1° maggio e il 1° e 26 dicembre. Il Museo opera con orari ridotti durante la Pasqua ortodossa e nel periodo natalizio, quindi si prega di controllare gli orari in anticipo se si prevede di visitarlo in quel periodo.
  • I biglietti d'ingresso generali per la stagione invernale costano 10 € e 15 € per la stagione estiva. Per saperne di più sulla possibilità di ottenere un biglietto ridotto, cliccare qui.
  • I biglietti possono essere prenotati online su **** o *di persona* all'ingresso del Museo.
  • Il Museo è un edificio storico, ma sono state adottate misure di accessibilità per coloro che ne hanno bisogno. Per saperne di più è possibile rivolgersi al banco informazioni.
  • C'è anche un negozio dove si possono trovare regali e souvenir unici, oltre a una caffetteria.

I nostri alloggi preferiti vicino al Museo

Albergo Niche di Atene Atene

Albergo Niche di Atene

Situato nel cuore di Atene, a soli due minuti a piedi dal Museo dell'Acropoli, l'hotel offre un'ampia gamma di servizi, camere adatte agli allergici, un ristorante, la connessione WiFi gratuita in tutta la struttura e un elegante bar.
A partire da
132 € /notte
Libro!

Come raggiungere il Museo?

Apiedi:

  • Il Padiglione si trova nel cuore della città ed è quindi facilmente raggiungibile a piedi. Si trova a cinque minuti a piedi dalla collina dell'Acropoli.

Con i mezzi pubblici:

  • La fermata dell'autobus più vicina è Makigrianni e per raggiungerla si possono prendere diverse linee di autobus. La linea 2 della metropolitana vi porterà alla fermata Akropoli. La stazione del tram più vicina è Leoforos Vouliagmenis. Cliccate qui per saperne di più sull'uso dei trasporti pubblici ad Atene.

In bicicletta:

  • Labicicletta è un'altra ottima opzione per raggiungere il Museo; all'ingresso del Museo troverete posti per riporre la vostra bicicletta.

Link utili

Sito web del Museo dell'Acropoli:

https:// www.theacropolismuseum.gr/en?utm_source=easyvoyage

Hai bisogno di aiuto? Consulta la guida
Atene
Atene
Ultime notizie
Ginevra
Visitare la Victoria Hall
Nairobi
Top 5 degli hotel più romantici di Nairobi
Ginevra
Trascorri una giornata sul lago di Ginevra
Ottawa
I 10 migliori hotel di Ottawa
Seul
Seul di notte, un viaggio spettacolare
Tutte le notizie
Zone turistiche di alto livello