Esplora le meraviglie del Monte Licabetto

Il punto più alto di Atene è senza dubbio uno dei più belli. Ricoperta di eleganti pini e di tracce del passato, la collina di Licabetto è un elemento fondante della città, testimone della sua storia turbolenta e sorprendente. Con i suoi 277 metri, questa collina calcarea del Cretaceo è il punto più alto della capitale greca e offre alcuni dei punti di vista più mozzafiato di Atene. Dalla cima si può vedere tutto, dall'Acropoli al Parlamento ellenico, fino al Tempio di Zeus Olimpico e allo Stadio Panathinaiko. È un luogo ideale per continuare a esplorare l'affascinante storia di Atene, per fare un picnic al tramonto o semplicemente per fare un'escursione panoramica. Qualunque sia l'attività scelta, non si può non visitare questa iconica collina quando si è in città.

Collina del Licabetto, Atene.

- © Donald Thoreby / Shutterstock

Un po' di storia

La collina di Licabetto ha una storia ricca e affascinante che sfuma il confine tra verità e mito. Il nome della collina deriva quasi certamente dai lupi che la abitavano nell'antichità. Dato che lykos (λύκος) in greco significa lupo, questa spiegazione ha un senso etimologico. A causa della sua geografia piuttosto ripida, non sono state riscontrate molte attività umane sulla collina fino al XVIII secolo. Sono state trovate alcune antichità, ma nessuna che possa competere con quelle scavate in altri siti della città. Nel XV o XVI secolo d.C., sul lato occidentale del monte fu costruita la chiesa di Agion Isidoron, mentre nel XIX secolo fu edificata una cappella di San Giorgio in cima alla collina. I visitatori troveranno anche un anfiteatro all'aperto che ha ospitato molti concerti iconici nel suo periodo di massimo splendore, ma che è stato chiuso per motivi di sicurezza dal 2008.

La collina ha anche un passato mitologico. Si dice che la collina sia apparsa dopo che la dea Atena, patrona di Atene, fece cadere una roccia dal monte Peletis che stava trasportando per costruire l'Acropoli. Dopo che un corvo la trovò e le portò cattive notizie, fece cadere accidentalmente la roccia che divenne il monte che conosciamo oggi.

Monte Licabetto, Atene di sera.

- © Alex Levandovskyy / Shutterstock

Cose da fare in collina

La cosa principale da fare sul Monte Licabetto è ovviamente salire in cima. Ma oltre a questo, ci è piaciuto molto visitare entrambe le chiese. La Chiesa di San Giorgio risale al 1870 ed è un ottimo esempio delle tradizioni greco-ortodosse del XIX secolo. Osservate gli splendidi affreschi dipinti sulle pareti della chiesa. La chiesa è stata costruita sul luogo in cui un tempo sorgeva il Tempio di Zeus Estremo, ed è una sensazione un po' opprimente pensare che le persone abbiano pregato nello stesso luogo per migliaia di anni, guardando lo stesso panorama, probabilmente con molte delle stesse speranze e preghiere. Attraverso gli alberi, potrete anche vedere la Chiesa di Agion Isidoron, una stupenda chiesa rocciosa con una vista impeccabile sulla città. Un consiglio: prima si va, meglio è, perché c'è meno folla.

Chiesa di San Giorgio in cima al Monte Licabetto, Atene.

- © Barbarajo / Shutterstock

Raggiungere la vetta

Il modo più ovvio per raggiungere la cima della collina di Licabetto è, ovviamente, camminare. Preparatevi a una salita ripida e piuttosto lunga, piena di scale zigzaganti, sentieri rocciosi e molti alberi. Il sentiero è chiaro fino alla cima e non ci si può perdere. Prendetevi il tempo necessario per salire e vedrete che alla fine il panorama ne varrà la pena. Un altro modo per raggiungere la cima è la funivia. L'ingresso della funivia si trova all'angolo tra le vie Aristippou e Ploutarchou, ma sappiate che si tratta già di un po' di strada in salita. La funicolare costa 7,5 EUR a tratta. Si può anche salire in auto, sulla circonvallazione di Lycabettus, dove troverete un parcheggio alla fine della strada. Un'altra opzione per raggiungere la vetta è quella di prendere un taxi.

Vista dalla cima del Monte Licabetto, Atene.

- © Volodymyr Herasymchuk / Shutterstock

Informazioni pratiche sulla visita

  • La collina è un luogo popolare sia per i turisti che per gli abitanti del luogo e può quindi essere piuttosto affollata durante l'alta stagione estiva. Se si desidera una passeggiata tranquilla sulla collina, è meglio preferire una salita al mattino presto in un giorno feriale. Le funivie funzionano dalle 9.00 alle 24.00 circa.
  • Tenete presente che, essendo il monte molto accidentato e collinare, non è accessibile alle persone con problemi di mobilità, a meno che non si salga in auto.

Il nostro hotel preferito vicino alla collina di Licabetto:

Città di Oniro Atene

Città di Oniro

Situato nella prestigiosa zona di Kolonaki, ad Atene, l'Oniro City vanta una lussuosa palestra e un sofisticato wine bar. Tutte le camere e le suite della struttura sono dotate di una comoda macchina per il caffè e di un minibar ben fornito.
A partire da
125 € /notte
Libro!

Come raggiungere la collina di Licabetto?

Apiedi:

  • La collina si trova nel cuore della città ed è quindi facilmente raggiungibile a piedi. È a pochi passi da altri siti archeologici come l'Acropoli.

Con i mezzi pubblici:

  • La fermata della metropolitana più vicina è Evangelismos e per raggiungerla si possono prendere diverse linee di autobus.

Alcune cose da tenere a mente per la vostra visita

  • Durante l'ascesa alla cima della collina, è consigliabile indossare un abbigliamento adeguato, in particolare le scarpe, poiché la parte può diventare molto rocciosa e difficile da percorrere!
  • Portate con voi dell'acqua! Senza dubbio avrete molta sete quando arriverete in cima.

Link utili

Sito ufficiale del Colle del Licabetto:

https:// www.lycabettushill.com/?utm_source=easyvoyage

Hai bisogno di aiuto? Consulta la guida
Atene
Atene
Ultime notizie
Ginevra
Visitare la Victoria Hall
Nairobi
Top 5 degli hotel più romantici di Nairobi
Ginevra
Trascorri una giornata sul lago di Ginevra
Ottawa
I 10 migliori hotel di Ottawa
Seul
Seul di notte, un viaggio spettacolare
Tutte le notizie
Zone turistiche di alto livello