Bonifacio, la città delle scogliere

È impossibile resistere al fascino di questo luogo molto turistico eppure divino! Amiamo il vecchio villaggio tanto quanto lo scenario naturale che lo circonda: scogliere vertiginose schiacciate dal mare e, dall'altra parte della città, un fiordo calmo come l'Olimpo dove ancorano le barche. Approfittate della vista da Bonifacio, di giorno o di notte, perché la "città delle scogliere" ha uno scenario assolutamente magico!

Le magnifiche scogliere di Bonifacio sono senza dubbio tra i luoghi più belli della Corsica. E se le conoscete già, avrete sicuramente notato questa strana scala scavata nella roccia che scende verso il mare. Si tratta della Scala del Re d'Aragona, una tappa obbligata se state programmando la vostra prossima vacanza nel sud della Corsica.

Vista aerea di Bonifacio

Cosa fare e vedere a Bonifacio

Cultura e patrimonio

Prima un po' di storia: Bonifacio deve il suo nome a un nobile toscano del IX secolo, il marchese Bonifacio. La fortezza, originariamente preziosa e inespugnabile, ha visto più di una battaglia. Pirati, genovesi, spagnoli e francesi hanno combattuto per conquistarla. Fu infine ereditata dalla Francia nel 1768 con il Trattato di Versailles. Da allora, Bonifacio ha goduto di un'esistenza relativamente pacifica.

Vista sul porto e sulla città vecchia di Bonifacio
© Pawel Kazmierczak / Shutterstock

Bonifacio è una città dall'architettura millenaria, scavata nella roccia. La Scala del Re d'Aragona ne è un esempio lampante, con i suoi 187 gradini scavati nella roccia (vedi sotto). Si consiglia di visitare la chiesa di Saint-Dominique, risalente alla metà del XIV secolo e uno dei pochi esempi di architettura gotica rimasti sull'Ile de Beauté. Si può anche fare una deviazione al Museo Bastion de l'Étendard, dove si può conoscere la storia della città, e terminare la visita con qualche passo sulla spianata, da cui si gode di una straordinaria vista panoramica.

La natura

Fate una gita in barca per scoprire le grotte e le insenature di Bonifacio, ma anche le Isole Lavezzi e la loro riserva naturale, progettata per preservare le specie animali e vegetali presenti. Sul Plateau du Bosco, entrate nel cimitero marino di Bonifacio, uno dei più belli del Mediterraneo, con le sue grandi stele bianche rivolte verso il mare.

Bonifacio è circondata da una campagna selvaggia e incontaminata
© Andrew Mayovskyy / Shutterstock

Le scogliere di Bonifacio

Le falesie di Bonifacio sono uno spettacolo naturale spettacolare! Questi immensi bastioni calcarei raggiungono il loro massimo splendore in corrispondenza del sentiero di Campu Rumanillu e di Cap de Pertusatu, il punto più meridionale della Corsica. Le scogliere si tuffano nelle acque cristalline del Mediterraneo.

Le scogliere ocra di Bonifacio

La zona è attraversata da numerosi sentieri escursionistici. Quello di Campu Rumanillu offre una vista mozzafiato sulle Bocche di Bonifacio e sulla Sardegna. La passeggiata dura tra i 45 minuti e le 1h30. Per chi ha più tempo, sono disponibili altri percorsi.

Vista del centro storico di Bonifacio costruito sulle scogliere
© Baud Adrien / Shutterstock

La flora e la fauna locali sono abituate alle alte temperature e ai forti venti. Tra le altre piante, si possono incontrare l'astragalo e la salsapariglia. Pochi animali hanno preso dimora qui, ma uccelli marini come cormorani e gabbiani sono comuni.

Le scogliere di Bonifacio fanno parte di una riserva naturale, quindi è vietato pescare o raccogliere qualsiasi cosa. È vietato anche campeggiare o utilizzare veicoli a motore.

La Scala del Re d'Aragona a Bonifacio

Scavata nelle falesie calcaree, questa scala vertiginosa racchiude il segreto meglio custodito della cittadella... Per accedere a questo percorso, classificato come "Monumento storico e sito pittoresco della Corsica", bisogna entrare nella fortezza di Bonifacio e attraversare la città alta fino alla fine di rue Simon-Varsi.

All'ingresso del sito si trova una piccola biglietteria dove è possibile acquistare un biglietto, poiché la visita è a pagamento. Poi si scende per 187 ripidi gradini fino ai piedi delle falesie, con una differenza di circa 60 metri tra l'inizio e la fine. Si consiglia quindi un buon livello di forma fisica.

La vertiginosa Scala del Re di Aragona

I panorami lungo il percorso sono mozzafiato! Avrete un panorama eccezionale a 180° sulle scogliere, sul mare turchese e, proprio di fronte, sulla Sardegna. Una volta arrivati in fondo, appena sotto l'acqua, un sentiero scavato nella scogliera dà accesso a una grotta dove potrete immergere i piedi e riposare dopo tanta fatica.

Un consiglio: dimenticate le infradito! È meglio indossare buone scarpe da trekking ed essere in buone condizioni fisiche per scendere al mare attraverso questi gradini irregolari scavati nella roccia calcarea. Infatti, anche se le scale sono assicurate da ringhiere, il pendio è comunque scivoloso. Per non parlare della risalita, che richiede molto coraggio e mette a dura prova le ginocchia!

Informazioni pratiche

👛 Prezzo per una singola visita: €5

⏰ Le visite sono disponibili dal lunedì al venerdì, alle 11.00 e alle 14.00. Ulteriori informazioni e prenotazioni sul sito dell'Ufficio del Turismo di Bonifacio.

La leggenda vuole che la struttura sia stata scavata a mano in una sola notte dalle truppe spagnole del re Alfonso V d'Aragona, durante l'assedio della cittadella di Bonifacio nel 1420, che all'epoca era una roccaforte governata dai genovesi.

In realtà, però, la costruzione avrebbe richiesto molto più tempo, poiché la scala esisteva già prima dell'assedio del re d'Aragona. Sarebbe stata creata dai monaci francescani per accedere a una sorgente d'acqua dolce - il pozzo di Saint-Barthélemy - situata nella grotta ai piedi della scogliera. Resta il fatto che questa scala inclinata di 45° è un'opera di ingegneria medievale che è sopravvissuta agli anni senza mai crollare!

Lo scalone del Re d'Aragona

Dove alloggiare a Bonifacio?

Nel cuore della cittadella, protetti dai bastioni, questi hotel sono perfetti per immergersi nella storia dell'antica città genovese.

Hotel Colomba Corsica
Booking.com

Hotel Colomba

12 camere nel cuore di un antico edificio del XIV secolo
8.5 Molto buono
A partire da
102 € / notte
Prenota
di Marina Gemma
Hai bisogno di aiuto? Consulta la guida
Corsica
Corsica
Ultime notizie
Ginevra
Visitare la Victoria Hall
Nairobi
Top 5 degli hotel più romantici di Nairobi
Ginevra
Trascorri una giornata sul lago di Ginevra
Ottawa
I 10 migliori hotel di Ottawa
Seul
Seul di notte, un viaggio spettacolare
Tutte le notizie
Destinazioni top