Il vino di Porto, dalla Valle del Douro alla degustazione

Vi starete chiedendo se il porto è davvero considerato un vino, come si produce, quali tipi di porto esistono e, soprattutto, dove provarli in vacanza nella capitale del nord. L'abuso di alcol è pericoloso per la salute e bisogna bere con moderazione, ma è giusto così, perché il porto è un vino che va innanzitutto gustato.

Tuttavia, il suo gusto è così delicato che si può bere più volte durante il soggiorno. Questa tradizionale acquavite portoghese è simile al vino cotto, ma non esclusivamente. Il Porto è più dolce e contiene più alcol. Appartiene alla famiglia dei vini "mutés", il che significa che durante la fermentazione vengono aggiunti brandy e altri alcolici. Il vino di Porto ha una gradazione alcolica di circa il 20% e 100 g di zucchero per litro. Viene prodotto nella valle del Douro, a circa cento chilometri da Porto. Scopriamo questo popolare distillato!

Paesaggio della valle del Douro e del suo fiume, Porto, Portogallo.

- © Simon Dannhauer / Shutterstock

Storia del porto

Il vino di Porto è nato nell'alta valle del Douro e il fiume che serpeggia nella zona merita di essere famoso quanto la città stessa. I paesaggi viticoli mozzafiato del bacino sono vere e proprie opere d'arte, scolpite dalla mano dell'uomo. Con un clima arido in estate e temperature che si aggirano intorno ai 40°C, l'inverno è molto rigido e molto freddo. Di difficile accesso, il terreno montuoso è altamente inadatto all'agricoltura. Prima della diga, il fiume Douro era molto più basso e la sua corrente molto più lenta di oggi.

La valle del Douro con i suoi bei vigneti in autunno, in Portogallo.

- © Olga Gavrilova / Shutterstock

La Valle del Douro ospita vigneti fin dal Medioevo. Anche con tutte le difficoltà che ne derivano, uomini appassionati continuano a coltivare l'uva. La maggior parte dei viticoltori si guadagna da vivere con le proprie piantagioni e porta avanti la tradizione di generazione in generazione, volendo proteggere l'eredità prendendosi cura delle viti. Più della metà dei viticoltori possiede un solo ettaro e coltiva l'uva con amore. Ma se ancora oggi riescono a guadagnarsi da vivere, è grazie alla storia delle rivalità tra Inghilterra e Francia.

Nel 1667, Colbert mise un freno alle importazioni di prodotti alimentari dall'Inghilterra, mentre il re Carlo II tassò i vini francesi e alla fine ne bloccò l'importazione. Di conseguenza, i mercanti di vino si rivolsero alla Valle del Douro e a Porto per acquistare il loro vino. Di conseguenza, le tenute crebbero e l'attività divenne molto prospera, e lo è tuttora.

Vigneti nella Valle del Douro, Porto, Portogallo.

- © silky / Shutterstock

Quali sono i diversi tipi di porto?

Le porte rosse sono le più comuni. Ne esistono diversi tipi:

  • I "Ruby" sono i meno interessanti e tendono a collocarsi nella fascia bassa del mercato.
  • I porti "Tawny" sono stati invecchiati in botti di rovere per almeno 5 anni.
  • I vini "Tawny Reserve" sono invecchiati per 7-8 anni, mentre i vini "Tawny" invecchiati per 10, 20, 30 o anche più anni sono miscele, e questa età è una media. Ad esempio, un porto di 10 anni e uno di 20 anni daranno un "Tawny" di 15 anni.
  • I "Twany colheita" sono porti ottenuti da un'unica annata e maturati per almeno 7 anni in botte.
  • I vini "vintage" sono i più nobili e rappresentano una piccola parte del raccolto. Vengono imbottigliati dopo 2 anni e continuano ad invecchiare una volta. Possono essere bevuti dopo 2 anni, ma sono ancora più buoni se conservati più a lungo.
  • Il "Late Bottled Vintage" è prodotto con le stesse uve ma viene invecchiato in botte per 4-6 anni e non invecchia bene come un "Vintage".

I bianchi, meno nobili, sono comunque molto piacevoli da bere. Tuttavia, possono essere più secchi.

I rosati sono abbastanza recenti (2008). Si tratta di un "Ruby" fermentato come un vino rosato e servito fresco o in cocktail.

Come bere il Porto?

Il Porto è un vino ideale da servire come aperitivo, con formaggi o dessert. I vini rosati e bianchi di Porto si bevono preferibilmente freddi e sono spesso utilizzati nei cocktail. Il Porto rosso va bevuto tra i 14°C e i 15°C.

Due bicchieri di vino Porto Tawny

- © seligaa / Shutterstock

Il vino di Porto invecchia bene e quanto tempo devo aspettare prima di berlo?

Il vino di Porto viene imbottigliato tra i 2 e i 3 anni dopo la sua produzione e invecchia per altri 2 anni in bottiglia. Può essere bevuto a quel punto, ma è preferibile farlo invecchiare per almeno 10 anni prima di aprirlo. I porti hanno spesso un'età compresa tra i 15 e i 25 anni, ma alcuni superano i 100 anni. Per conservarlo, deve essere conservato in posizione orizzontale, altrimenti il tappo si secca.

Il porto si conserva a lungo una volta aperto?

Una volta aperto, il porto si conserva per 4 mesi. È meglio conservarlo in posizione verticale e in un luogo fresco, ad eccezione del Porto d'annata, che deve essere bevuto rapidamente non appena si stabilizza. Se si aspetta troppo a lungo, non avrà lo stesso sapore nelle settimane o nei mesi successivi.

Le migliori cantine per degustare il vino di Porto

Per visitare le migliori cantine, attraversate il fiume in barca o il ponte Dom Luis I fino alla città di Vila Nova de Gaia.

Bodega Cálem per chi vuole combinare la degustazione del vino porto con uno spettacolo di fado

Per cominciare, vi consigliamo di visitare il museo interattivo, dove potrete degustare da 2 a 3 porti a seconda dell'opzione scelta (tra 14 e 21 euro). E se decidete di visitare la cantina la sera, potrete ascoltare un concerto di fado (23 euro). Il tour è in inglese.

Bodega Cálem

📍 Indirizzo: Avenida de Diogo Leite, 344, Vila Nova de Gaia

Orari di apertura: 10h00-19h00

👉 Per maggiori informazioni visita il sito web.

Graham's Port Lodge per un vino di porto con una vista spettacolare

Questa cantina risale al 1890 ed è situata in alto rispetto alla città per offrire una splendida vista su Porto e sulla Ribeira. Dopo una visita con una guida di lingua francese, potrete degustare i vini Quinta do Malvedos, Vintage e Tawny di Graham.

Graham's Port Lodge

📍 Indirizzo: Rua do Agro 141, 4400-281 Vila Nova de Gaia

Orari di apertura: 9h30 - 17h30

👉 Per maggiori informazioni visita il sito web.

Sandeman per un tuffo nella storia in costume d'epoca

Probabilmente avete già visto il Dom di Sandeman nelle pubblicità, con il suo mantello e il suo cappello. È anche il costume che la vostra guida indosserà per raccontarvi la storia di Sandeman e con una degustazione.

Sandeman

📍 Indirizzo: Largo Miguel Bombarda, 47, Vila Nova de Gaia

Orari di apertura: 10h00-18h00 in inverno e 10h00-20h00 in estate

👉 Per maggiori informazioni visita il sito web.

Dove alloggiare a Vila Nova de Gaia?

Vila Nova de Gaia vue de la Ribeira

- © krivinis / Shutterstock
Novotel Porto GaiaPorto
Booking.com

Novotel Porto Gaia

Hotel con piscina all'aperto
8
A partire da
94 € / notte
Prenota
The House of Sandeman - Hostel & SuitesPorto
Booking.com

The House of Sandeman - Hostel & Suites

Hotel nello stesso edificio storico dell'azienda vinicola Sandeman
9.4
A partire da
71 € / notte
Prenota
di Ivana Fanelli
Hai bisogno di aiuto? Consulta la guida
Porto
Porto
Ultime notizie
Istanbul
Scopri la storica moschea Suleymaniye
Miami
Wynwood Street Art a Miami, un museo a cielo aperto
Miami
Little Havana a Miami, ispirato a Cuba
Miami
L'Oceano Atlantico e la Baia di Biscayne: Miami può essere visitata anche in barca
Lione
Un salto indietro nel tempo nel quartiere lionese della Croix-Rousse
Tutte le notizie
Zone turistiche di alto livello