Scopriamo insieme la città medievale!

Le dimensioni della Cité Médiévale non hanno eguali in Europa. I suoi anelli concentrici sono costituiti da due file di bastioni che si estendono per un totale di tre chilometri, punteggiati da non meno di 52 torri e barbacani, fortificazioni dotate di feritoie a forma di vanga che proteggevano le uscite e permettevano ai soldati di ripararsi. Quattro porte intersecano questa imponente cintura di pietra per accogliere i visitatori.

Una volta varcata una di esse, ci si immerge nella storia. Dovrete scegliere da quale lato entrare. La Porte d'Aude, a ovest, è quella che prenderete se provenite da la Bastide Saint-Louis, la Ville Basse, passando per le Vieux Pont. Vi porterà direttamente alla basilica di Saint-Nazaire e al teatro della città, di fronte alle torri sud.

La Porta Narbonnaise a ovest è un monumento in sé. Imponenti, le due torri a forma di sperone che la delimitano geograficamente sono affiancate dal barbacane di Saint-Louis, una porta monolitica che da secoli corona il falso ponte levatoio che attraversa il fossato, da tempo prosciugato.

Vista aerea della città medievale.

- © Georgios Tsichlis / Shutterstock

La porta di Narbonne.

- © Rostislav Ageev / Shutterstock
Hôtel de la Cité & Spa MGallery Carcassonne
Booking.com

Hôtel de la Cité & Spa MGallery

Un indirizzo scelto nella stessa città medievale di Carcassonne
8.9
A partire da
264 € / notte
Prenota

Cosa devo vedere per prima cosa?

È così ricco di storia che è difficile scegliere. Se vi piace l'approccio ludico, potete iniziare con la Casa stregata situata vicino al castello. Questa antica dimora con una quindicina di stanze è attrezzata per farvi venire i brividi. È un'attrazione divertente o decisamente spaventosa, a seconda della vostra sensibilità. Le anime sensibili possono invece andare a mangiare una cassoulet.

© FACTEUR XIII / Dusklight

Più austero, a nord del recinto, il Museo dell'Inquisizione vi racconterà i tormenti subiti dagli sfortunati catari accusati di stregoneria. Braccati dalla follia dell'Inquisizione, che dilagava nel Medioevo, finivano spesso sul rogo. Qui raccontiamo la loro storia.

Il castello

Avendo svolto un ruolo strategico nella difesa della fortezza nel Medioevo, lo Château Comtal è ancora oggi una parte fondamentale della Cité, ma questa volta per motivi turistici.

Lo château comtal, una cittadella all'interno della fortezza.

- © leoks / Shutterstock

Sebbene sia visitabile tutto l'anno, l'accesso non è libero e per scoprirne l'interno è necessario iscriversi a una visita guidata che consente di accedere anche ai bastioni. Di forma trapezoidale, adiacente alle mura occidentali, è difeso da due barbacani, uno dei quali digrada verso l'Aude. Nelle vicinanze si erge orgogliosa la Tour Pinte, l'edificio rettangolare più alto della città, un tempo torre di guardia.

Sull'altro lato, a est, un muro interno ad arco si affaccia sul castello da rue Viollet-Le-Duc, l'architetto che ha curato il restauro della Cité.

- © dudlajzov 123RF

Informazioni pratiche

L'ingresso allo château comtal è il seguente:

👉 Ingresso a tariffa unica: 9,50 €

👉 Ingresso gratuito per i minori di 26 anni

La Basilica di Saint-Nazaire e Saint-Celse

Questo ci porta naturalmente a sud della Cité, alla Basilica di Saint-Nazaire (XI, XIV e XIX secolo), un monumento storico classificato, il cui esterno è stato ampiamente trasformato nel XIX secolo dal famoso architetto, noto per il suo notevole lavoro su Notre-Dame.

La navata centrale e le vetrate della basilica.

- © Pixemac / 123RF

Originariamente una semplice chiesa romanica dell'XI secolo, questa basilica fonde gli stili gotico e romanico nelle decorazioni interne e nelle sculture. Le bellissime vetrate raffigurano scene dell'epopea di Cristo, al centro della finestra dell'Albero della Vita, che presenta anche una rappresentazione della Tentazione di Adamo ed Eva. Vale la pena notare che alcune delle vetrate originali sono state trasposte nella formidabile Saint-Chapelle sull'Ile de la Cité a Parigi.

L'altare, le vetrate dell'Albero della Vita e del rosone

- © pabkov / 123RF

Prima di ripartire, prendetevi il tempo per immergervi in questo luogo senza tempo e ammirate il rosone della basilica, un puro merletto di vetro colorato, e l'organo del XVII secolo, classificato come monumento storico dal 1970.

Fuori dalla fortezza

Uscendo dalla basilica, si può scendere verso il teatro Jean-Deschamps, l'antico teatro principale della Cité, a sud, e uscire attraverso la porta Saint-Nazaire, vicino all'omonima torre quadrata, che si apre sull'alto lices, lo spazio tra le due mura concentriche, risalenti al XIII secolo, e il bastione esterno, a sua volta forato da due porte.

© Irina Papoyan / 123RF

Una volta usciti dalla fortezza, divertitevi a identificare le diciassette torri gallo-romane, caratterizzate dalla forma a ferro di cavallo. Poi, dal 1° aprile al 31 ottobre, l'attrazione continua con il trenino della Cité, che parcheggia vicino alla Porte Narbonnaise e vi accompagna in una visita guidata dei bastioni (in 13 lingue!). Se preferite i cavalli, potete optare per un giro in carrozza, disponibile nelle stesse date, che vi porterà a fare il giro dei lices, tra i due bastioni.

Informazioni pratiche

Per scoprire la città medievale, cliccate qui.

👛 Prezzo:

  • Accesso gratuito alla città, 24 ore su 24, attraverso la Porta della Narbonnaise e la Porta dell'Aude**.

  • Gratuite per i minori di 25 anni.

  • Ingresso gratuito ogni 1° domenica del mese, dal 1° gennaio al 31 marzo e dal 1° novembre al 31 dicembre.

👉 L'Ufficio del Turismo propone visite guidate da guide accreditate tutto l'anno, di giorno e di sera!

È possibile visitarli in 2 tour interni (con il biglietto del castello + bastioni):

👉 Il bastione nord gallo-romano e le sue torri.

👉 I bastioni medievali occidentali: la Torre della Piazza del Vescovo, la Torre dell'Inquisizione, la Basilica di Saint Nazaire, il teatro e i Pirenei.

Visita guidata di scoperta (guidata, castello/museo):

1 ora + visita autoguidata di 45 minuti

  • Adulti: 13 €

  • 7-18 anni: 8 €

  • Minori di 7 anni: gratis

Visita in conferenza (guidata, bastioni medievali + castello):

1 ora e 30 minuti + 15 minuti di visita autoguidata

Orari:

Il castello e i bastioni sono aperti tutti i giorni dalle 9h30 alle 17h00 e dalle 10h00 alle 18h30 tra aprile e settembre

👉 Chiuso il 1° gennaio, il 1° maggio, il 1° e il 25 dicembre.

Si prega di notare anche le seguenti restrizioni:

👉 I passeggini non sono ammessi sul monumento; non è disponibile uno spazio di deposito. Si consiglia di utilizzare un marsupio.

👉 Gli animali non sono ammessi all'interno del castello.

👉 Non c'è un deposito bagagli nel parco.

Nel monumento è vietato mangiare e fumare.

di Marina Gemma
Hai bisogno di aiuto? Consulta la guida
Carcassonne
Carcassonne
Ultime notizie
Luxor
Andiamo a fare un'escursione, in feluca o in dahabieh
Luxor
Una giornata al Palazzo d'Inverno
Luxor
La maestosa Valle delle Regine
Luxor
Abbracciare la Valle dei Re
Tutte le notizie
Zone turistiche di alto livello