La Montagna Nera

Dietro questo nome evocativo si cela il cuore del Pays Cathare, un massiccio montuoso e verdeggiante che si estende su 4 dipartimenti, tra cui l'Aude, situato all'estremità meridionale del Massiccio Centrale. Se da un lato è fonte di numerose attività per gli abitanti del luogo, dall'altro è anche un centro di attrazione per turisti, escursionisti e famiglie in cerca di ispirazione e natura. È una zona poco conosciuta, ma durante tutto l'anno ci sono molte opportunità per andare in giro, scoprire la flora e la fauna, andare a cavallo, pescare, andare in mountain bike, ballare, assistere a mostre, incontrare gli artigiani (gioielli, ceramiche, vasellame, cesteria), percorrere il Pic de Nore in quad e persino praticare il Tai Chi.

Inoltre, Carcassonne non è lontana (solo 13 km per Aragon e il doppio per Saissac).

In questo articolo vi forniremo tutte le informazioni pratiche necessarie per scoprire questa montagna ricca di attrazioni.

La Montagna Nera da Saint-Chinian

- © Paul ATKINSON / Shutterstock

A piedi, in bicicletta o a cavallo

Ci sono molti modi per scoprire il massiccio della Montagne Noire, a seconda di ciò che si vuole fare. A piedi, ci sono molti sentieri segnalati: a nord, il lago di Laprade-Basse promette una passeggiata di 8 km con 200 m di dislivello, della durata di circa 2 ore. Partenza e arrivo al parcheggio all'ingresso della frazione di Laprade-Basse.

A ovest, il sentiero "Entre Château et Rigole" di 18 km da Saissac offre un panorama pittoresco dal Château de Saissac alla Rigole de la Montagne. È un'escursione che vale la pena fare, ma richiede almeno 5 ore di cammino e una salita di 350 metri. È quindi più adatta a escursionisti esperti.

Saissac e il suo castello

- © Ivonne Wierink / 123RF

Patrimonio mondiale dell'UNESCO, la Rigole è una sorgente del Canal du Midi. Si dirige in modo bucolico da Lacombe, dove sorge, a Les Cammazes, ventotto chilometri più a valle, attraverso un condotto di pietra costruito da Vauban.

A est, "Le Sentier des Glacières" è una passeggiata di 7 km attraverso la foresta, dove si possono scoprire i resti di questi piccoli pozzi con il tetto in pietra, il cui scopo, dal XVI al XIX secolo, era quello di immagazzinare il ghiaccio trasportato dalle cime, avvolto in una tela di iuta.

© S.Hehir / Shutterstock

In tutto, ci sono ben 18 passeggiate segnalate per scoprire la ricchezza del massiccio, la sua flora e fauna, il suo patrimonio storico, i suoi lavatoi, la cascata di Cubserviès, il Pic de Nore e la chiesa romanica di Pradelles-Cabardès!

Informazioni pratiche

Per farlo, scaricate subito l'applicazione "Tourisme Montagne Noire", che vi fornirà 3 voci:

👉 Le nostre passeggiate (Nos randonnées)

👉 Da scoprire (A découvrir)

👉 Il turismo nella Montagne Noire (Tourisme en Montagne Noire.)

Il Pic du Nore, sulla Montagne Noire.

- © Mike Briley / Shutterstock

È anche l'occasione per fare una pausa senza tempo nei pittoreschi villaggi di montagna di Fournes-Cabardès, Laprade, Les Ilhes-Cabardès, La Tourette-Cabardès, Cuxac-Cabardès, Labastide-Esparbaïque, Miraval-Cabardès e Mas-Cabardès.

Informazioni pratiche

Inoltre, le guide topografiche possono essere scaricate gratuitamente dal sito web e vendute nei punti di accoglienza al prezzo di 0,50 euro.

Per gli escursionisti che amano avventurarsi fuori dai sentieri battuti, consigliamo anche le mappe IGN in scala 1:25.000 per una totale libertà di movimento. Ne esistono tre. In alternativa, una mappa generale è disponibile presso tutte le filiali dell'Ufficio del Turismo e su Internet.

Le torri di Quertinheux e Surdespine a Lastours.

- © Pablo Boris Debat / 123RF

Infine, per gli escursionisti più esperti, ci sono i sentieri di lunga percorrenza: il GR7 - che attraversa l'intero massiccio su un asse nord/sud, collegando i Vosgi ai Pirenei - e il GR36, che scende lungo lo stesso asse, verso ovest.

Per le passeggiate a cavallo, consigliamo il Centre Equestre de La Goutarende, situato nel cuore delle foreste e dei laghi della Montagne Noire. Le loro passeggiate a cavallo vi daranno la possibilità di vedere in lontananza la sagoma dei castelli catari.

Informazioni pratiche

Centro equestre La Goutarende

👉 Prendete qui le vostre informazioni.

È possibile prenotare via e-mail, scrivendo a

✉️ : goutarende-village@orange.fr

o per telefono

📞 : +39 4 68 26 66 49 / +33 6 76 32 78 87

Dove dormire? Dove mangiare?

Se amate l'autenticità e i prodotti locali, la Ferme de la Bastide de Saissac alleva 120 pecore da allevamento biologico e offre anche una gîte dove potrete "dormire in fattoria". Nel cuore della Montagne Noire, potrete scoprire pecore, capre, asini, galline e maiali e assaggiare l'agnello biologico direttamente dalla fattoria. Questa esperienza unica comprende un tour della fattoria e un pasto. È un'occasione per la proprietaria di condividere la sua passione per le pecore, le sue creazioni di lana e i suoi metodi biologici. I vostri bambini ne saranno entusiasti!

Informazioni pratiche

📍 Indirizzo: La Bastide 11310 SAISSAC

📞 Telefono: +39 4 68 24 48 34

✉️ Email: agnes.lerebours@gmail.com

Orari: Visita alle 10h30, seguita da un pranzo a base di prodotti della fattoria, da prenotare il giorno prima per telefono.

💰 Prezzi per visita + pasto:

Per gli adulti: 15 €

Per i bambini (sotto i 10 anni): 10 €

L'Auberge du Diable Au Thym è raccomandato dalle migliori guide. Lo chef stellato Jean-Marc Boyer offre un eccellente rapporto qualità-prezzo e segue le stagioni e il mercato per offrirvi il meglio di entrambi i mondi.

Informazioni pratiche

AUBERGE DU DIABLE AU THYM

📍 Indirizzo: 21 route des quatre châteaux 11600 LASTOURS

👉 Per prenotazioni:

📞 Telefono: +33 4 68 77 54 93

✉️ Email: contact@lepuitsdutresor.com

Non perdetevi il Pic de Nore e la sua discesa in quad!

Con i suoi 1.211 metri, il Pic de Nore è il punto più alto della Montagne Noire. La salita garantisce una vista eccezionale sulla campagna catara, sui Pirenei e sulle pianure viticole del Minervois. Una volta contemplato il panorama, è il momento della discesa, che si può effettuare dalla cima a bordo di un quad, un veicolo ibrido a quattro ruote che funziona come una bicicletta. Un'emozione garantita durante la discesa!

Informazioni pratiche

👉 Per saperne di più sulla discesa del Pic de Nore in quad, cliccate qui.

Per prenotare la vostra discesa, potete anche inviare un'e-mail a: contact@qbx-quadbike.com

Durata dell'esperienza: 1h30 a 3h00

💰 Prezzi: 30 a 55 €

La passerella di Mazamet

La passerella Mazamet, sospesa a 70 metri sul livello del mare, attraversa le gole dell'Arnette per portarvi a Hautpoul, antico castrum cataro con un giardino medievale e i resti del suo castello. La passerella, che corre in linea retta per 140 metri, offre un panorama unico. L'accesso è gratuito e disponibile 7 giorni su 7.

La passerelle de Mazamet

- © Pyros Xav / Shutterstock
© Ville de Mazamet / Youtube

È raggiungibile da Mazamet (95, rue de la Resse) e ci sono due modi per arrivarci: attraverso i giardini di Cormouls Houlès (30 minuti, pendenza dell'8%, sentiero segnalato), oppure attraverso il più breve ma più ripido Chemin de la Jamarié (15 minuti, ma pendenza del 19%).

Mazamet è sovrastato da Hautpoul.

- © Spech / Shutterstock

La via ferrata Mazamet

Mazamet offre anche qualcosa per gli scalatori esperti, con una via ferrata di 880 metri sopra il villaggio di Hautpoul. Per affrontare questo percorso di 2h30, vi consigliamo di prenotare presso l'Ufficio del Turismo di Mazamet - 7 Place Georges Tournier, 81200 Mazamet (05 63 61 27 07) - che vi noleggerà l'attrezzatura necessaria, e di leggere attentamente le istruzioni di sicurezza prima di iscrivervi. I minori di età superiore a 1m35 devono essere accompagnati da un adulto.

Informazioni pratiche

Percorso Mazamet con via ferrata

💰 Prezzo individuale:

18€ a persona

💰 Tariffa gruppo + 5 pers:

16,50 € a persona

💰 Tariffa gruppo + 10 pers:

15€ a persona

💰 Tariffa CE (su presentazione di un documento):

15€ a persona

👉 Deposito:

400 €

Se avete optato per questa eccezionale scoperta, sappiate che la via ferrata comprende 4 teleferiche, una delle quali lunga 210 metri! Se siete amanti di questo tipo di attrazione, potete fare solo la zip line lunga senza la via ferrata. C'è anche una sezione per principianti, dove potete verificare se siete adatti o inclini alla via ferrata. Infine, non possiamo che raccomandarvi il seguente sito web.

Lac de Montagnès a Mazamet, un lago delimitato dalla foresta della Montagne Noire, nella riserva naturale dell'Haut-Languedoc.

- © Spech / Shutterstock
Maison d'hôtes "Les Jardins de Mazamet" Carcassonne
Booking.com

Maison d'hôtes "Les Jardins de Mazamet"

Pensioni a Mazamet, sulla Montagne Noire
A partire da
130 € / notte
Prenota

I 4 castelli di Lastours

I quattro castelli di Lastours, Cabaret, Tour Régine, Surdespine e Quertineux, sono quattro notevoli fortezze, fiore all'occhiello dei castelli catari, che dominano due speroni rocciosi. Il dipartimento dell'Aude propone un tour che inizia con una vista panoramica dal belvedere e prosegue con l'accesso ai castelli attraverso un sentiero escursionistico. Queste scoperte sono arricchite da una mostra archeologica e da un percorso dedicato alla flora e alla fauna.

Informazioni pratiche

📍 Indirizzo: 22, route des 4 châteaux - 11 600 Lastours

👉 Per ulteriori informazioni:

✉️ Email: chateaux.lastours@orange.fr

📞 Telefono: +33 4 68 77 56 02

Ai suoi piedi, il Castrum de Cabaret è un villaggio cataro medievale che racconta la storia dei catari.

I castelli di Lastours.

- © jqnoc / 123RF

La cartiera di Brousses

È una delle ultime cartiere funzionanti in Francia e perpetua questo know-how unico, producendo una carta non meno unica. Questa cartiera-museo illustrerà la storia della fabbricazione della carta e le sue tecniche, nonché le macchine che hanno segnato la storia di questo mestiere secolare.

di Marina Gemma
Hai bisogno di aiuto? Consulta la guida
Carcassonne
Carcassonne
Ultime notizie
Luxor
Andiamo a fare un'escursione, in feluca o in dahabieh
Luxor
Una giornata al Palazzo d'Inverno
Luxor
La maestosa Valle delle Regine
Luxor
Abbracciare la Valle dei Re
Tutte le notizie
Zone turistiche di alto livello