La Cisterna della Basilica, la più grande cisterna bizantina

Una delle attrazioni più popolari di Istanbul è la Cisterna della Basilica. È considerata la più grande cisterna bizantina, con oltre duemila anni di età! La grandezza di questa cisterna sotterranea lascia senza fiato e le sue profondità cavernose la rendono un ottimo rifugio estivo. La cisterna della basilica è stata utilizzata in passato per immagazzinare l'acqua e ancora oggi una piccola quantità d'acqua è presente in una stanza aperta al pubblico. Questo antico palazzo sommerso veniva utilizzato per rifornire d'acqua il Palazzo Topkapi e consiste ancora in una grande stanza lunga 138 metri e larga 65 metri.

Costruito nel IV secolo da Costantino, fu poi ampliato su richiesta di Giustiniano. All'interno, il silenzio è dorato mentre si ascolta il gocciolio dell'acqua sulla pietra, accompagnato da un sapiente gioco di luci. Questi due elementi creano un'atmosfera molto particolare. La cisterna, nota anche come Yerebatan Sarnici (che significa "la cisterna sotterranea"), è aperta ai visitatori tutti i giorni.

© Mirko Kuzmanovic / Shutterstock

La Cisterna della Basilica, situata nel quartiere Eminönü di Istanbul, accanto a Santa Sofia, fu costruita per rifornire d'acqua la città di Istanbul durante il regno dell'imperatore Giustiniano I, nell'anno 542. Lo scopo principale della cisterna era quello di soddisfare il fabbisogno idrico del Grande Palazzo e degli edifici circostanti.

La cisterna fu trascurata quando Costantinopoli fu invasa dagli Ottomani. Nel 1545, il francese Petrus Gyllius riscoprì la cisterna quando gli abitanti gli dissero che potevano ottenere l'acqua calando dei secchi in uno spazio buio sotto il loro scantinato. Nel 1985, la cisterna è stata ripulita e ristrutturata dal Comune Metropolitano di Istanbul.

© Luciano Mortula - LGM / Shutterstock

La Basilica Cisterna è diventata un famoso sito storico che attira milioni di turisti ogni anno. È lunga circa 140 metri e larga 70, su una superficie di 9.800 metri quadrati. La grande cisterna è composta da 336 colonne, lunghe 9 metri e distanti tra loro circa 4 metri.

© Cristian Zamfir / Shutterstock

Il sito ha aperto le porte ai turisti nel 1987, dopo che la Municipalità Metropolitana di Istanbul ha effettuato importanti lavori di riparazione. Conosciuto anche come Palazzo Sotterraneo, la grande struttura di pilastri di marmo è una grande esperienza turistica.

Hotel St. Georges Galata Istanbul
Booking.com

Hotel St. Georges Galata

Magnifico hotel in un edificio storico nel quartiere di Galata.
8.7 Superbo
A partire da
232 € / notte
Prenota

L'architettura della cisterna della basilica

Con un pavimento intonacato con uno spesso strato di malta per renderlo resistente all'acqua, la cisterna è sostenuta da 336 pilastri, ciascuno alto 9 metri, posti a distanze identiche. Ogni colonna della cisterna è diversa dall'altra, con capitelli di marmo finemente scolpiti. La cisterna della basilica è raggiungibile attraverso una scala di 52 gradini.

© okanozdemir / Shutterstock

I capitelli dei pilastri sono ionici o corinzi, ma alcuni sono dorici. Uno dei pilastri presenta l'incisione di un occhio di gallina con lacrime e rami inclinati. Rende omaggio agli schiavi che persero la vita durante la costruzione della cisterna della basilica.

© AFP

Due pilastri nella parte nord-occidentale della cisterna poggiano su teste di Medusa. Gli archeologi ritengono che siano state portate qui per essere utilizzate come sostegno dei pilastri. Secondo la mitologia greca, Medusa era una delle tre Gorgoni e una ninfa marina. Dopo aver avuto un rapporto con Poseidone nel tempio di Atena, questi la trasformò in un demone con serpenti al posto dei capelli. Se si aveva la sfortuna di incontrare il suo sguardo, trasformava tutto in pietra.

© Sahan Nuhoglu / Shutterstock

Le teste sono posizionate di lato e a testa in giù. Alcuni ritengono che le teste di Medusa fossero usate nel mondo antico per allontanare il male, mentre alcuni storici pensano che fosse il modo in cui l'imperatore dichiarava che gli dei pagani erano morti per lui.

""Riaperto di recente dopo un anno di chiusura per restauro, questo è un luogo magico, incredibile, incantato. Le opere contemporanee sono state perfettamente integrate". "

Anonimo

Nella cultura popolare...

Con la sua atmosfera mistica e il suo valore storico, la cisterna non è solo una delle mete preferite dai turisti. Questa bellezza architettonica attira spesso l'attenzione degli artisti. Alcuni film popolari presentano scene della Basilica Cisterna, come il terzo film di James Bond, Skyfall. Inoltre, la cisterna ha prestato la sua immagine a video musicali, servizi fotografici e persino a videogiochi popolari come "Assassin's Creed Revelations".

© okanozdemir / Shutterstock

Informazioni pratiche

Ingresso: il biglietto d'ingresso alla Basilica Cisterna costa 1 euro Orari: il museo è aperto dalle 9 alle 18.30 durante la stagione estiva e dalle 9 alle 17.30 durante la stagione invernale. Apre anche alle 13.00 il primo giorno delle feste religiose e il 1° gennaio.

Come arrivare La cisterna sotterranea si trova in Piazza Sultanahmet. La linea di tram T1 si ferma a Sultanahmet. Se il vostro hotel si trova nella Città Vecchia, potete semplicemente prendere il tram per Sultanahmet.

di Marina Gemma
Hai bisogno di aiuto? Consulta la guida
Istanbul
Istanbul
Ultime notizie
Luxor
Andiamo a fare un'escursione, in feluca o in dahabieh
Luxor
Una giornata al Palazzo d'Inverno
Luxor
La maestosa Valle delle Regine
Luxor
Abbracciare la Valle dei Re
Tutte le notizie
Zone turistiche di alto livello