Siracusa

Cicerone la volle nelle sue Verrine come la più grande e la più bella delle città greche, la storia come temibile avversaria di Atene: cartina alla mano, Siracusa conserva tutt'oggi la sua storia in uno stile ibrido, fatto di edifici medievali, decorazioni barocche, dedali di strade e di un'atmosfera particolare.

Siracusa

- © DaLiu / Shutterstock
Sommario

Su di lei lasciarono il segno le armi e l'arte di Greci, Romani, Arabi, Bizantini, Normanni, la corona degli Aragonesi, il pennello di Caravaggio: oggi lo sfarzo delle armi si ripropone nelle tradizionali processioni religiose, cuore di una Sicilia antica fortemente sentita. E' da quest'unione di storia e folklore che Siracusa tira la sua forza turistica. Ma non è tutto: la città ha la fortuna di avere, a pochi chilometri di distanza, la riserva marina del Plemmirio, la più grande area marina protetta d'Italia, e la città di Noto.

Città di Noto

- © essevu / Shutterstock

Medievale e barocca: sono questi i due stili principali che abbraccia Siracusa, e una passeggiata fra le vie ve ne convincerà senza sforzo. Il dedalo di stradine che porta a piazza del Duomo è il primo assaggio di un'urbanistica antica, dove la pietra ha un ruolo centrale, e le case sono parte di un'atmosfera particolare. L'arrivo in piazza del Duomo apre le porte al barocco, come su un grande palcoscenico dove sfilano, fra gli altri monumenti, l'arcivescovado e il Palazzo Beneventano.

Catania

✈️ Vola a Catania!

Biglietti aerei per Catania!
A partire da
26 €
Prenota

Poco lontano, la fonte Aretusa rimane come mitologico ricordo della ninfa inseguita dal fiume Alfeo e miracolosamente salvata da Artemide, che la tramutò in fonte.

Fonte Aretusa

📍Indirizzo: Largo Aretusa, 96100 Siracusa SR, Italia
⏰orari: aperto venerdì, sabato e domenica dalle 10 alle 13
👉 Per maggiori informazioni clicca qui

E' un seguito di immagini dai colori intensi e l'architettura affascinante, questa città, che sulla terraferma custodisce invece il parco archeologico: benvenuti a Neapolis, la città nuova, dove visitare il teatro greco, l'anfiteatro romano e le altre bellezze ancora qui custodite. Da aggiungere al vostro itinerario di scoperte siracusane il santuario della Madonna delle lacrime, realizzato negli anni Sessanta e custode di un "miracoloso" quadretto lacrimato, e per i più coraggiosi le catacombe di San Giovanni: sono le più grandi d'Italia.

Maison Ortigia Siracusa
booking

Maison Ortigia

Situato nel cuore della città con vista panoramica sul mare
A partire da
54 € / notte
Prenota

In un soggiorno siracusano che si rispetti non può mancare un bagno nella Riserva naturale del Plemmirio, una cena di pesce fresco e una visita a Noto. Capitale del barocco, quest'ultima si trova a 32 km da Siracusa, e conserva all'interno del suo perimetro alcune espressioni architettoniche degne di nota. Da vedere la Cattedrale e l'Opera, iscritte nel Patrimonio Unesco.

Come arrivare a Noto

in Bus:
👉 partenza da Siracusa, Corso Umberto 196
🕑durata: circa un’ora
👛costo: 3.60€

Per informazioni clicca qui

Gastronomia

La gastronomia siciliana è un'esplosione di sapori. Nessuna dieta è concessa! La parola va a piatti come la pasta alla Norma, gli arancini di riso (nelle sue varianti al burro o al sugo), la parmigiana di melanzane, panelle e crocchette: è l'elogio del gusto, da testare in tutte le sue forme e in buona compagnia. A pari merito con i prodotti da forno, i gelati: dal pistacchio di Bronte al setteveli (una composizione di cioccolato e granella), piacere assicurato!

Pasta alla Norma

- © Ale02 / Shutterstock

Gastronomia e artigianato sono i due punti forti delle produzioni siciliane, che trovano conferma anche a Siracusa e dintorni. Una particolarità della città è la lavorazione della carta da papiro, una pianta che cresce ancora oggi sul territorio e che viene trattata secondo antichi procedimenti derivati dagli Egizi. Nei negozi la troverete dipinta o bianca.

Visita il Museo del Papiro “Corrado Basile”

📍 Indirizzo: Via Nizza, 14, 96100 Siracusa SR, Italia
⏰orari: dal martedì alla domenica dalle 10 alle 14

👉Visita il sito del Museo

Fra le produzioni tipiche si inseriscono anche le botticelle di legno, lavorate a mano. Quanto alla gastronomia, a Siracusa troverete senza problemi tutti i prodotti tipici siciliani: dai cannoli alla martorana (la frutta candita), alle cassate, le occasioni non mancheranno per sedervi a tavola!

Consigli

Il caldo siciliano è conosciuto, e Siracusa non è da meno. Se il desiderio di rinfrescarvi vi prende, non lasciatevi cogliere impreparati e dirigetevi lungo la costa orientale della città in direzione della riserva naturale del Plemmirio, un’ area marina protetta: la zona permette di immergersi in acque pulite e al contempo di effettuare escursioni in un ambiente naturale ricco e protetto. Altre spiagge facilmente raggiungibili sono quelle dell'Arenella e delle Fontane Bianche, sul lato sud della città.

di Emma Sansone
Leggere anche
Tour della Sicilia attraverso i suoi piatti tipici
Sicilia
Tour della Sicilia attraverso i suoi piatti tipici
Il ricco patrimonio storico e culturale e l'ospitalità della sua gente, ha reso la Sicilia una delle regioni italiane più visitate in Europa. Nella lista delle sue bellezze c'è, certamente,...
L’Opera dei Pupi: una tradizione popolare siciliana
Palermo
L’Opera dei Pupi: una tradizione popolare siciliana
Durante un viaggio a Palermo, non potete non assistere ad uno spettacolo teatrale dei Pupi. Ripercorrere la storia dell’Opera dei Pupi grazie al museo e assistere allo spettacolo gestito...
Ultime notizie
Lima
Visita romantica al Parco dell'Amore di Lima
Lille
I nostri 10 hotel preferiti nel centro storico di Lilla
New Orleans
Gastronomia e New Orleans, un affare serio!
Ginevra
Visitare la Victoria Hall
Tutte le notizie
Destinazioni top