Il deserto di Dubai

Un viaggio a Dubai garantisce un mix di autenticità e modernità. Quindi, quando l'umore si fa sentire, lasciatevi alle spalle i grattacieli e fate largo alle dune del deserto, a meno di un'ora dalla città. Con la sua caratteristica sabbia rossa e i suoi colori unici, il deserto di Dubai è un parco giochi per gli amanti del brivido e della natura. Sebbene sia meno conosciuto del deserto del Sahara, rappresenta un notevole patrimonio culturale per la città degli Emirati Arabi Uniti. Un tempo abitato dai beduini, il deserto è oggi una destinazione turistica dove è possibile praticare ogni tipo di attività, tra cui il quad, un safari in 4x4 tra le dune o una serata indimenticabile in un campo beduino ricostruito. Durante il percorso, non perdete di vista animali come l'orice arabo, il geco e la gazzella.

Il deserto di Dubai

Il deserto di Dubai

- © Joseph Oropel / Shutterstock

Perché andarci?

Le dune sono il luogo perfetto per tutta una serie di attività, tra cui lo sci sulla sabbia, i buggy e i safari. Quest'ultimo è senza dubbio una delle attività da non perdere a Dubai. Dopo aver sfrecciato su e giù per le dune a bordo di un 4x4, l'autista si fermerà nei punti migliori del deserto per permettervi di scattare le vostre foto migliori e di ammirare la flora e la fauna del deserto. L'esperienza del buggy è ancora più esaltante, poiché sentirete l'aria calda e la sabbia mentre scivolate tra le dune. Portate con voi qualcosa per proteggervi dal vento. L'escursione dura circa venti minuti.

© Sabino Parente / Shutterstock

Vivere un'atmosfera tipica del deserto

Recatevi in un villaggio beduino per scoprire l'atmosfera tipica del deserto. Intorno a una cena festosa e calorosa, vengono organizzati spettacoli per i turisti che desiderano trascorrere qualche ora memorabile o prolungare l'esperienza dormendo in mezzo al deserto, in un accampamento beduino che unisce il comfort moderno a un'atmosfera autentica: mobili in pietra, grandi tappeti, falò sotto le stelle. In programma: spettacolo di danze orientali, mangiatori di fuoco, tatuaggio all'henné, giro in cammello, buffet di barbecue. Un'esperienza culturale e culinaria da non perdere!

Ammirate la natura e avvistate gli animali del deserto

La Riserva Naturale del Deserto di Dubai si estende per oltre 225 km². Quest'area protetta ospita una varietà di specie vegetali e animali. Lungo la strada che attraversa le dune, è possibile avvistare gazzelle e antilopi che vagano liberamente, oltre al famoso orice arabo. Si possono incontrare anche rettili come lucertole dalla coda spinosa e gechi. La flora e la fauna si sono adattate a questo ambiente arido, tanto che per trovare l'acqua, alcuni alberi hanno radici che raggiungono oltre 200 m di profondità. Uno spettacolo impressionante!

Sorvolare il deserto in mongolfiera

Quale modo migliore di scoprire il deserto se non da una grande altezza? A Dubaisi organizzano voli in mongolfiera per i turisti che desiderano sorvolare dolcemente le dune. Da una prospettiva a volo d'uccello, i paesaggi sono diversi da quelli visti da un'auto o da un cammello: la vastità e l'immensità del deserto sono impressionanti e le onde di sabbia rossa che costituiscono le dune sono altrettanto impressionanti. Il momento migliore per andare è la mattina per ammirare l'alba e rimanere abbagliati dai colori unici del deserto. Si può anche vedere la città di Dubai all'orizzonte, con il suo skyline. Ci sono diversi tipi di escursione, quindi potete scegliere di fare tutte le attività che volete dopo il volo in mongolfiera, oppure godervi uno spettacolo di falchi all'arrivo.

Vol en montgolfière dans le désert de Dubaï

Vol en montgolfière dans le désert de Dubaï

- © Gareth Lowndes/Shutterstock

Informazioni pratiche

🚌 Come arrivare: il deserto è a meno di un'ora dalla città. È possibile arrivarci in auto da soli, ma è meglio essere accompagnati da una guida. Quando si prenota un'escursione o un'attività nel deserto, come una notte in un campo o un safari, il trasferimento dall'hotel al deserto è incluso nel pacchetto, quindi questa è l'opzione migliore.

👉 Periodo migliore: con un clima subtropicale arido, Dubai si divide in due stagioni: estate (da aprile a ottobre) e inverno (da novembre a marzo). Ma attenzione: l'inverno non è come in Francia. A Dubai fa caldo tutto l'anno, con temperature che scendono appena sotto i 20 gradi. Nei mesi da giugno a settembre, le temperature possono oscillare tra i 40 e i 50 gradi. Se non sopportate il caldo, vi consigliamo il periodo da novembre a marzo o aprile.

👛 Prezzi: i prezzi delle escursioni variano: ad esempio, potete aspettarvi di pagare più di 300 euro per un giro in mongolfiera, circa 100 euro per un giro in buggy, tra 50 e 80 euro per un'escursione in quad e da 40 euro per un giro in cammello. Quindi c'è qualcosa per tutte le tasche.

👉 Prenotazione: la cosa migliore da fare è prenotare le attività in anticipo su un sito online o chiedere in hotel. I trasferimenti dall'hotel al deserto sono solitamente inclusi nell'escursione.

Suggerimento dell'editore

Per i safari nel deserto, ricordate di portare con voi un foulard per proteggervi dalla sabbia.

di Emma Sansone
Hai bisogno di aiuto? Consulta la guida
Dubai
Dubai
Leggere anche
Scoprite l'antica città di Dubai
Dubai
Scoprite l'antica città di Dubai
Dubai non è solo lusso e grattacieli. Con il suo ricco patrimonio culturale, la città degli Emirati Arabi Uniti si distingue per il fascino orientale dei suoi quartieri storici: Deira...
Ammirate la vista panoramica dall'Osservatorio Sky Views di Dubai
Dubai
Ammirate la vista panoramica dall'Osservatorio Sky Views di Dubai
È impossibile andare a Dubai senza vivere esperienze vertiginose e sensazionali. Se il Burj Khalifa è sempre stato un punto di riferimento per i turisti in cerca di una vista panoramica...
Ultime notizie
Lima
Visita romantica al Parco dell'Amore di Lima
Lille
I nostri 10 hotel preferiti nel centro storico di Lilla
New Orleans
Gastronomia e New Orleans, un affare serio!
Ginevra
Visitare la Victoria Hall
Tutte le notizie
Zone turistiche di alto livello