Weekend di 3 giorni a Budapest, un mix di contemporaneità e storia

Budapest, città alla moda e festaiola, è anche una città millenaria con un patrimonio variegato. La metropoli è nata dalla fusione di altre tre: Buda, Pest e Obuda. Dalle tradizioni importate dai turchi al patrimonio tipico dell'Europa dell'Est e alle usanze tipiche delle grandi capitali, la città è un cocktail culturale da assaporare. Basta guardare il numero di lingue parlate per le strade per rendersi conto che Budapest è una città amata da persone di tutto il mondo. Per un fine settimana, vi proponiamo un itinerario che vi permetterà di godere di tutto ciò che Budapest ha da offrire. La città è una festa, ma anche un'occasione per conoscere tutti i monumenti che la adornano.

© Feel good studio/Shutterstock

Giorno 1: Scoprire il quartiere moderno della città

Dopo aver lasciato i bagagli all'hotel Modern Downtown, situato nel cuore del quartiere moderno della città, possiamo iniziare il nostro weekend a Budapest, alla scoperta delle tradizioni ungheresi e delle caratteristiche moderne della città.

JS Modern Downtown Studios-Self Check-in Budapest
Booking.com

JS Modern Downtown Studios-Self Check-in

Situato nel centro di Budapest, il JS Modern Downtown Studios-Self Check-in offre sistemazioni ben attrezzate con connessione Wi-Fi gratuita, a 700 metri dalla Grande Sinagoga e a meno di 1 km dall'Opera di Stato Ungherese.
9.1 Favoloso
A partire da
66 € / notte
Prenota

Per iniziare la mattinata, abbiamo deciso di dirigerci subito verso Fashion Street per esplorare la zona intorno all'hotel. Questa è la strada con il maggior numero di catene di negozi. Dalle boutique di lusso ai negozi di prêt-à-porter più tradizionali, ce n'è per tutti i gusti.

Budapest, Ungheria - 1 settembre 2022: Fashion Street Budapest è una strada pedonale con boutique di moda, ristoranti e bar.

- © Marc Bruxelle/Shutterstock

Poiché i nostri programmi pomeridiani prevedono una visita a via Andrássy, una delle strade più famose della città, per il pranzo ci dirigiamo versoOktogon, lo snodo dei trasporti pubblici. Su consiglio di un amico, andiamo da Belozzo, un fast-food di pasta che esiste solo a Budapest. Consigliamo l'ottima pasta al pesto.

Una volta atterrati, ci dirigeremo verso Piazza degli Eroi, a un'estremità di via Andrássy. Per arrivarci, abbiamo preso la linea 1 della metropolitana daOktogon, una delle più antiche d'Europa e patrimonio dell'umanità. Una volta arrivati, abbiamo scoperto il sito con le sue varie statue che rappresentano diverse figure dell'Ungheria.

Passeggiando per la piazza, abbiamo scoperto i musei d'arte che la circondano, uno di arte classica e l'altro di arte contemporanea. Per mancanza di tempo, abbiamo preferito dirigerci verso un terzo museo: il Museo del Terrore, dedicato alle difficoltà vissute dall'Ungheria dopo la Seconda guerra mondiale fino al 1956. Tra la spietata occupazione sovietica e gli alleati fascisti ungheresi, il museo è il più morboso della città.

A pochi minuti di cammino, si può ammirare l'architettura distintiva della città, con stili di epoche completamente diverse che si fondono per creare il carattere unico di Budapest.

Budapest, Ungheria - 12 luglio 2017: Museo del Terrore nel centro di Budapest. In passato sede del KGB.

- © Tito Slack/Shutterstock

Dopo una visita non molto felice ma non per questo meno interessante, abbiamo deciso di cambiare completamente l'atmosfera andando a bere qualcosa in un ruin bar, una specialità di Budapest, un bar in un luogo abbandonato o in disuso. Abbiamo scelto il Szimpla Kert, il primo del genere in città, aperto nel 2003. Ha un'atmosfera molto particolare e piacevole, e l'arredamento ricorda i vostri film e serie televisive post-apocalittiche preferite. Abbiamo anche deciso di mangiare lì, dove il menu degli hamburger è appetitoso e piuttosto economico: con una media di 5 euro si può gustare un piatto abbondante e ben servito.

Budapest, Ungheria/Europa; 03/07/2019: all'interno di Szimpla Kert di notte, il bar di rovine più popolare di Budapest.

- © albertolpzphoto/Shutterstock

Ancora una volta, concludiamo la serata in bellezza con una notturna sul Danubio a bordo di un battello da festa. La festa era in pieno svolgimento con turisti provenienti da tutto il mondo che ammiravano la città illuminata. Le luci mettono in risalto i luoghi imperdibili, come il Parlamento e il Castello di Buda, dando un primo sguardo alla città che visiteremo il giorno dopo. A bordo c'è molto alcol e l'equipaggio ci ha permesso di continuare la serata portandoci in autobus in un locale notturno del centro città.

Festa in barca sul Danubio Budapest

Festa in barca sul Danubio

Feste in questa crociera sul Danubio con vari pacchetti bevande. Ammirate lo skyline della città illuminato di notte prima che il party bus vi porti all'after-party.
A partire da
33 €
Prenota

Giorno 2: esplorate il quartiere di Buda e scoprite le sue tradizioni culinarie e termali

Per iniziare la mattinata con calma dopo la serata precedente, abbiamo ordinato un brunch in un caffè non lontano dall'hotel. Non avevamo che l'imbarazzo della scelta, visto che il quartiere moderno è pieno di ristoranti, bistrot, caffè, snack bar e così via. Con la pancia piena, ci siamo messi in viaggio verso Buda, la riva sinistra del Danubio, dirigendoci verso la linea di tram più vicina che ci porterà attraverso il famoso Ponte delle Catene fino alla sponda opposta del fiume.

Budapest, Ungheria - 28.04.2022 : Chiesa di Mattia, situata di fronte al Bacino dei Pescatori, nel cuore del quartiere del Castello di Buda.

- © Spectral-Design/Shutterstock

Dopo una buona giornata di passeggiate e visite turistiche, ci aspetta un buon pasto! Per il nostro ultimo pasto, abbiamo scelto un ristorante ungherese per rimanere in tema con la giornata: l'"Hungarian Hell's Kitchen". Sebbene si trovi in una zona piuttosto turistica, il cibo è molto buono e locale. Tuttavia, la sua posizione significa che non è così economico come gli altri ristoranti frequentati dagli ungheresi. Il menu offre il famoso gulasch e altri piatti locali.

Gulasch saporito servito con panini freschi caldi

- © Shaiith/Shutterstock

Giorno 3: Ultimo giorno nella capitale ungherese

È già il nostro ultimo giorno nella capitale ungherese. Una delle tappe obbligate di Budapest è il Parlamento, l'edificio più grande del Paese e quasi un simbolo dell'Ungheria. È con questa promessa di grandezza che ci siamo diretti verso l'edificio, prendendo il tram che ci ha lasciato proprio di fronte. Dopo una breve attesa, abbiamo preso i biglietti per la visita.

L'edificio è davvero gigantesco, con numeri da capogiro: 10 cortili, 13 ascensori, 29 scale e 691 stanze. Naturalmente non siamo riusciti a vederlo tutto, ma quel poco che abbiamo visto è stato all'altezza della sua fama di edificio gigantesco, con dorature, tappeti rossi, una cupola imponente e così via. Abbiamo lasciato il monumento con le stelle negli occhi e con maggiori informazioni sulla sua storia. Per la pausa pranzo abbiamo approfittato dei numerosi caffè e ristoranti della zona.

Veduta aerea del Parlamento ungherese a Budapest

- © Geza Kurka_Hungary/Shutterstock

È un bene che abbiamo recuperato le forze, perché questo pomeriggio si preannuncia sportivo. Il programma prevede un'escursione in mountain bike sulle colline di Buda, partendo dal centro di Pest. La pedalata ci permetterà di avere una buona panoramica di entrambi i lati della città: i quartieri residenziali di Pest e la distesa verde di Buda. L'attività è accessibile a tutti grazie ai cograil, gli ascensori che portano le nostre biciclette sui pendii più ripidi.

Budapest

✈️Biglietti aerei per Budapest

Prenota il tuo biglietto per Budapest
A partire da
95 €
Prenota

Dopo questo pomeriggio estenuante, ci dirigiamo verso la più nota via dei bar per concederci un po' di meritato relax. Gozsdu Udvar è leggendaria per la sua atmosfera di festa che dura tutto il giorno. Eventi di danza, bar che non si sa dove cercare e ristoranti che servono specialità da tutto il mondo. Il suo filo di luci e l'aura di buon umore rendono questo luogo davvero unico. Un luogo perfetto per iniziare la serata.

Budapest, Ungheria - 17 ottobre 2017- Gozsdu Udvar nel cuore del quartiere ebraico.

- © Pfeiffer/Shutterstock

Infine, non potevamo lasciare Budapest senza una visita ai bagni pubblici. Abbiamo quindi optato per la versione notturna alle terme Széchenyi, le più grandi terme neogotiche della città. Dalle 21.30 alle 2 di notte, le terme sono aperte con un DJ, spettacoli di luce e un bar, il modo perfetto per concludere un weekend ricco di eventi nella capitale ungherese.

BSparty - Il biglietto per la festa termale a tarda notte più bella del mondo Budapest

BSparty - Il biglietto per la festa termale a tarda notte più bella del mondo

Godetevi un'indimenticabile serata termale alle iconiche terme Széchenyi di Budapest. Scegliete tra una varietà di opzioni di biglietti e abbracciate la cultura termale unica della città in modo rivoluzionario.
A partire da
65 €
Prenota
di Gessica Iacono
Hai bisogno di aiuto? Consulta la guida
Budapest
Budapest
Ultime notizie
Route 66
Una settimana in Arizona, lungo la Route 66.
La Plagne
Top 5 degli hotel per famiglie a La Plagne
Alto Atlante Marocchino
Top 9 degli alloggi con piscina più belli nelle montagne dell'Atlante
Alto Atlante Marocchino
Roadtrip di 7 giorni nell'Alto Atlante marocchino
Gironda
La Gironda in bicicletta
Lanzarote
7 borghi tipici da visitare a Lanzarote
Tutte le notizie
Zone turistiche di alto livello