2 giorni a Milano, l'itinerario per non perdere nulla!

Sinonimo di moda, gastronomia e architettura, la città del nord Italia ha molto da offrire, eppure Milano non è tra le prime destinazioni da sogno degli Italiani. Con le sue strade pittoresche, le boutique di lusso, le imperdibili specialità culinarie e i monumenti leggendari, Milano non ha nulla alle altri città europee. Il capoluogo lombardo è facilmente raggiungibile ed è perfetto per un breve soggiorno. Si può arrivare in aereo nei vari aeroporti della città o prendere il treno direttamente alla stazione centrale, vicino al centro. L'esplorazione della sola parte storica della città potrebbe richiedere alcuni giorni, quindi è facile concedersi di girare per le strade a piacimento e visitare alcuni edifici lungo il percorso. Per una parentesi di relax, passeggiate sul lungomare dei Navigli, tra boutique di lusso e ristoranti tipici. Due giorni nel cuore della capitale della moda.

La galerie Vittorio Emmanuele II sur la place du Duomo à Milan, Lombardie, Italie.

- © Leonid Andronov / Shutterstock

GIORNO 1: Il centro di Milano, una bolla di sapone storico

Iniziamo il nostro primo giorno dove il cuore di Milano batte più forte... in Piazza del Duomo, un'immensa spianata fiancheggiata da sontuosi monumenti, la cui modenità ci affascina. Quello che cattura maggiormente la nostra attenzione è, naturalmente, la cattedrale del Duomo, una tappa obbligata della città. È tanto imponente all'esterno quanto all'interno. Le sue grandi arcate sostenute da colonne scolpite e decorate con scene bibliche ci affascinano, ma il clou dello spettacolo si trova qualche metro più in alto, direttamente dal tetto dell'edificio, dove i dettagli della facciata e il marmo bianco dell'edificio riflettono la luce del sole, rivelando il monumento al suo meglio.

Il famoso Duomo di Milano, con le sue guglie gotiche e le statue di marmo bianco, Lombardia, Italia.

- © Julia Zavalishina / Shutterstock
Milano

✈️Biglietti aerei per Milano

Biglietti aerei per Milano
A partire da
30 €
Prenota

Scendiamo dal regno dei cieli al Museo del Novecento, proprio di fronte. Ospitato nel Palazzo dell'Arengario, questo complesso artistico raccoglie oltre 300 opere d'arte italiane del XX secolo. Espone da oltre dieci anni e, accanto alle mostre, si impegna a conservare, studiare e promuovere il patrimonio culturale italiano, con l'obiettivo di attirare un pubblico sempre più vasto... Una passeggiata nella storia dell'arte italiana!

Le musée del Novecento à Milan, Lombardie, Italie.

- © Maykova Galina / Shutterstock

Attraversiamo la grande Piazza del Duomo per approdare sul lato opposto sotto un enorme arco i cui dettagli interni suscitano la nostra curiosità. La Galleria Vittorio Emmanuele II unisce boutique prestigiose e architettura sofisticata. È un sontuoso salone coperto da un tetto di vetro. In uno degli angoli del passaggio coperto, potete cimentarvi in un'usanza locale piuttosto bizzarra: secondo la leggenda, dovete girare 3 volte con il tallone destro sulle parti intime del toro disegnato sul pavimento perché la fortuna vi assista. E poiché non c'è limite di età per divertirsi, questa attività piacerà a grandi e piccini.

Veduta aerea della Galleria Vittorio Emmanuele II, Milano, Lombardia, Italia.

- © pcruciatti / Shutterstock

Recatevi nella piazza medievale non lontana dal Duomo di Milano per fare un viaggio nel tempo. Questa zona pittoresca ha conservato la sua autenticità e la sua anima medievale. Gli edifici circostanti sembrano non essere stati toccati dal passare del tempo e riflettono perfettamente l 'atmosfera di un tempo. Proseguiamo verso Piazza Cordusio per arrivare a Palazzo Mezzanotte, splendido edificio novecentesco che ospita la Borsa Italiana.

Il simbolo della borsa valori sopra l'ingresso di Palazzo Mezzanotte a Milano, Lombardia, Italia.

- © Arcansel / Shutterstock

Per restare in tema di scoperta dei luoghi storici di Milano, facciamo una pausa per mangiare da Risoelatte, una casa degli anni '60 dove si può mangiare nella cucina rivestita in formica, ordinare un drink in bagno o sedersi nel salotto vintage. Originale e delizioso!

Dopo un pasto abbondante, non c'è niente di meglio che passeggiare in un parco. Milano possiede un enorme giardino accanto al castello degli Sforza. Organizzato in stile inglese, questo bosco contiene numerosi monumenti e piacevoli spazi verdi dove proliferano alberi e piante. Passeggiate lungo i sentieri e non perdetevi le attrazioni imperdibili come il Ponte delle Sirene, l'acquario e la Torre Branca. All'estremo opposto, vi troverete di fronte all'Arco della Pace, un imponente edificio rivestito di marmo.

Tour in barca a Milano Milano

Tour in barca a Milano

Un ascensore vi porta a un punto di osservazione che domina il parco e i tetti della città. Un'attività divertente da fare con la famiglia e gli amici!
A partire da
6 €
Prenota

Dove cenare a Milano

Boccondivino, un ristorante tipico, è la sede della migliore ristorazione di Milano. Dietro la porta a vetri di questo negozio piuttosto semplicistico si nasconde una trattoria tradizionale con un servizio piuttosto insolito. In una sfilata ben orchestrata, i camerieri si muovono tra i tavoli spingendo un carrello ben fornito. Primi piatti, secondi piatti... e il giro di formaggi locali, serviti generosamente! Questa chicca gastronomica è una vera scoperta e ci piacerebbe tornare a Milano solo per tornarci!

Dove alloggiare in Lombardia?

Cadorna Luxury Hotel Milano
Booking.com

Cadorna Luxury Hotel

Vicino a Santa Maria delle Grazie e al Castello Sforzesco, questo alloggio merita una visita.
8.4 Molto buono
A partire da
121 € / notte
Prenota

GIORNO 2: verso il distretto del design a sud di Milano

Secondo giorno e già ultimo nella città dell'eleganza. Ci siamo svegliati con la voglia di esplorare il sud della città verso il quartiere del design, vicino ai Navigli. Prima di esplorare i dintorni, facciamo una breve pausa culturale per visitare gli ex musei coloniali, oggi Museo della Cultura MUDEC. All'angolo tra via Tortona e via Bergognone, nell'ex fabbrica Ansaldo si concentrano arte, design e diversi spazi culturali... un vero e proprio simbolo! L'obiettivo dell'istituzione è quello di presentare le diverse discipline artistiche e, più in generale, l'arte contemporanea. Sono disponibili un ristorante, una libreria e sale polivalenti per laboratori e seminari. Una manna dal cielo per un quartiere che un tempo era vivo e vegeto solo durante la Design Week.

La scala contemporanea decorata con luci al neon colorate del Museo delle Culture (MUDEC) di Milano, Lombardia, Italia.

- © Alessia Cocconi / Shutterstock

Per il pranzo, recatevi dietro l'edificio al bistrot Angelo's, un ristorante moderno che l'architetto-proprietario Angelo DI SAVERIO ha arredato con una sottile miscela di arredi contemporanei e tocchi retrò. Lo chef prepara piatti gustosi con prodotti di qualità e adatta il suo menu a tutte le esigenze alimentari. Ci sono ricette vegetariane, pesce e carni pregiate. Se invece cercate la cucina tradizionale, recatevi al Dolce Emilia. Qui potrete gustare piatti generosi preparati sul momento da una mano appassionata, che seleziona con cura la pasta.

Il pomeriggio prosegue in riva al mare... Dirigetevi verso i Navigli, il quartiere bohémien dove potrete passeggiare di giorno e gustare un imperdibile aperitivo al tramonto. Questa ex piazza industriale ha saputo rinnovarsi ed è oggi uno dei luoghi più eleganti del capoluogo lombardo. Boutique vintage, ristoranti, bar... è il luogo ideale per trascorrere il pomeriggio prima di sedersi a bere un drink in terrazza. È il luogo perfetto per concludere in bellezza il vostro soggiorno a Milano!

Dove mangiare?

Affacciata sui canali, l'Osteria del Gnocco Fritto offre una cucina autentica in un ambiente familiare. Troverete un servizio attento e piatti casalinghi che esaltano il meglio dei sapori italiani. Da non perdere la specialità della casa, lo Gnocco Fritto, preparato secondo la ricetta originale. Un piccolo cuscino di pasta fritta che arriva al tavolo in un cestino di vimini fumante. Accompagnato (o meno) da una bella fetta di prosciutto, è delizioso!

Dove andare a bere qualcosa?

Arredato in stile brocante con oggetti e mobili antichi, il Mag café è un indirizzo accogliente con una terrazza all'aperto che si affaccia sulla chiesa di Santa Maria delle Grazie ai Navigli, proprio di fronte. Il bar si affaccia sui canali e offre un menu di cocktail creativi e talvolta sorprendenti.

di Emma Sansone
Hai bisogno di aiuto? Consulta la guida
Milano
Milano
Ultime notizie
Rio de Janeiro
Raggiungi la cima del Monte Pan di Zucchero
Zurigo
Visita alla chiesa di Grossmünster di Zurigo
Salisburgo
Dove soggiornare a Salisburgo, per una vacanza da sogno
Losanna
Un weekend a Losanna
Tutte le notizie
Zone turistiche di alto livello