Una passeggiata nel tempio del lusso degli Champs Elysées

A Parigi è difficile non notare l'Arco di Trionfo, che si trova sulla rotonda dell'Etoile in Place Charles de Gaulle. Come la Torre Eiffel e Notre-Dame de Paris, è uno dei monumenti più emblematici della capitale. Ogni anno, quasi un milione di visitatori accorre per ammirarla e salire in cima. Il viale degli Champs Elysées offre una vista mozzafiato dell'edificio. Il viale è famoso in tutto il mondo per le sue boutique e i suoi indirizzi di lusso. Sebbene accanto alle boutique di grandi firme siano progressivamente emersi alcuni nomi popolari, gli Champs Elysées conservano ancora la loro aura e la loro immagine di marca, non solo presso i turisti stranieri ma anche presso molti francesi, per i quali passeggiare lungo il viale fa parte dei loro sogni, o addirittura della loro fantasia, e simboleggia una sorta di incursione in un mondo inaccessibile.

L'Arco di Trionfo alla fine degli Champs Elysées.

- © givaga / Shutterstock
Parigi

✈️Biglietti aerei per Parigi

Prenota il tuo biglietto per Parigi
A partire da
49 €
Prenota

Sugli Champs Elysées...

Sarebbe divertente poter contemplare lo spettacolo del ritorno degli Champs Elysées al loro stato originale. Il mago cinico dotato di questo potere vedrebbe eleganti abiti Chanel, suole rosse Louboutin, vere pellicce di animali rari, tute da ginnastica di marca e finte pochette Louis Vuitton sguazzare in una palude, tanto sorpresi quanto imbarazzati.

Sì, prima di diventare "il viale più bello del mondo", gli Champs Elysées non erano altro che una palude disabitata. In altre parole, se volevate fare un grande affare immobiliare, avreste dovuto investire qualche soldo ai tempi di Marie de Médicis acquistando un terreno prima che le venisse l'idea di costruire un lungo viale fiancheggiato da olmi e tigli.

Vue sur l'avenue des Champs-Elysées depuis l'Arc de Triomphe.

- © givaga / Shutterstock

Una volta aperto il Cours de la Reine nel 1616, Luigi XIV affidò lo sviluppo della zona al talento di Le Nôtre. Nonostante il bellissimo viale creato da questo genio del giardinaggio, la zona non era ancora molto conosciuta e fu solo dopo la Rivoluzione che la sua reputazione migliorò e venne finalmente ribattezzataAvenue des Champ-Elysées.

Ma fu proprio sotto Napoleone III che gli Champs-Elysées acquisirono le loro lettere di nobiltà e divennero un luogo di lusso alla moda. Il viale fu presto fiancheggiato dapalazzi privati, case borghesi, ristoranti e caffè chic. Gli Champs-Elysées furono un luogo di culto per le Fiere Mondiali di Parigi e ricevettero un'attenzione particolare nella seconda metà del XIX secolo e per tutto il XX secolo. Nel 1938, il viale fu il primo al mondo ad essere pavimentato in bitume.

Il negozio Louis Vuitton sugli Champs Elysées.

- © aimy27feb / Shutterstock

Oggi il viale degli Champs-Elysées è famoso in tutto il mondo per le sue boutique di lusso. Il mix di persone ricche che vengono a fare shopping e di persone molto più modeste che vengono a sognare di essere ricche e famose per la durata di una passeggiata, fa sì che i marciapiedi degli Champs-Elysées presentino un grande mix sociale. Tuttavia, i due marciapiedi non sono tutti sulla stessa barca.

Il marciapiede nord, quello con i numeri pari, è il più prestigioso, il più frequentato, il più fornito di negozi e gallerie commerciali e il più soleggiato, e quindi il più costoso al metro quadro... In effetti, il viale degli Champs-Elysées èuno dei più costosi al mondo e sono pochissime le persone che riescono a viverci. Comunque sia, gli Champs-Elysées rimangono uno dei grandi simboli della Francia, con i grandi marchi che si trovano tra l'Avenue George-V e la rotonda degli Champs-Elysées.

Focus sull'Arco di Trionfo

L'Arco di Trionfo sulla rotonda dell'Etoile.

- © Eric Isselee / Shutterstock

Risalendo gli Champs Elysées da Place de la Concorde, si scorge la sua elegante sagoma alla fine del viale, come un faro verso cui convergono tutti i turisti. Con i suoi 50 metri di altezza e 45 di larghezza, è l'arco più grande del mondo. Fu nel 1806, dopo la battaglia di Austerlitz, che Napoleone decise di costruire l'Arco di Trionfo, inaugurato poi nel 1836. Costruito per glorificare gli eserciti della Repubblica e dell'Impero, fu progettato dagli architetti Chalgrin, Joust e Blouet.

L'Arco di Trionfo visto dal basso.

- © Bill Perry / Shutterstock

Oggi l'Arco di Trionfo è un simbolo delle vittime di tutte le guerre. Il terreno presenta una serie di iscrizioni che ricordano vari eventi della storia francese, tra cui l'appello del 18 giugno del generale de Gaulle e i morti delle guerre d'Indocina e d'Algeria. Le facciate presentano una serie di sculture, tra cui Le départ des Volontaires (La partenza dei volontari). Il sito ospita anche la Tomba del Milite Ignoto, che commemora tutti i soldati caduti per il nostro Paese: la fiamma eterna viene accesa ogni sera alle 18.30.

Potete anche salire in cima all'Arco di Trionfo! Dopo aver salito i 284 gradini, si accede alla terrazza panoramica per una magnifica vista a 360° su Parigi e sui 12 viali che si snodano dalla rotonda dell'Etoile. C'è anche un museo che ripercorre la storia dell'Arco di Trionfo.

Il nostro hotel preferito sugli Champs Elysées

5* Hôtel Barrière Fouquet's Parigi Parigi
Booking.com

5* Hôtel Barrière Fouquet's Parigi

Questo palazzo è una vera e propria istituzione parigina, nota tanto per le sue incredibili suite quanto per il suo ristorante stellato.
9
A partire da
1,200 € / notte
Prenota

Informazioni pratiche per l'Arco di Trionfo

L'Arco di Trionfo e gli Champs Elysées sono una tappa obbligata di ogni viaggio a Parigi! Dedicate circa un'ora alla visita del monumento e almeno un'altra alla passeggiata lungo il viale più bello del mondo!

🚌 Come si arriva all'Arco di Trionfo?

Le metropolitane 1, 2 e 6 e la RER A servono la stazione Charles-de-Gaulle-Étoile, ai piedi dell'Arco di Trionfo. Il monumento è raggiungibile anche con gli autobus delle linee 22, 30, 31, 52, 73 e 92. Anche gli autobus hop-on hop-off si fermano nelle vicinanze.

⏰ Orari di apertura dell'Arco di Trionfo

L'Arco di Trionfo è aperto tutti i giorni tranne il 1° gennaio, il 1° maggio, l'8 maggio al mattino, il 14 luglio al mattino, il 24 luglio, l'11 novembre al mattino e il 25 dicembre. Può anche essere chiuso in caso di cerimonie ufficiali o di maltempo. È aperto dalle 10 alle 23 in estate e fino alle 22.30 nel resto dell'anno.

👛 Prezzo dell'Arco di Trionfo

  • Prezzo intero: 13 €
  • Under 26 provenienti da paesi dell'UE: gratis
  • Under 19: gratis
  • Go City All-Inclusive Pass / Go City Explorer Pass / Paris Museum Pass / Paris Passlib': gratuito.

Per conoscere tutte le condizioni di gratuità e prenotare il biglietto online, visitate direttamente il sito ufficiale del Centre des Monuments Nationaux.

Alcuni consigli per la vostra visita

  • Un'applicazione mobile su IOS e Android vi darà maggiori informazioni durante la vostra visita.
  • Per raggiungere la cima dell'Arco di Trionfo bisogna salire 284 gradini, ma sono disponibili ascensori per chi ne fa richiesta, rendendo il monumento accessibile alle persone con mobilità ridotta.
  • All'interno del monumento, che non dispone di guardaroba, non sono ammessi passeggini, bastoni per selfie, treppiedi, caschi da moto, monopattini, rollerblade, oggetti appuntiti e bottiglie di vetro.
di Gessica Iacono
Hai bisogno di aiuto? Consulta la guida
Parigi
Parigi
Leggere anche
Al vertice della Lady di Ferro...
Parigi
Al vertice della Lady di Ferro...
È il simbolo di Parigi e della Francia all'estero e, insieme alla Statua della Libertà, è uno dei monumenti più conosciuti al mondo. Si tratta, ovviamente, della Torre Eiffel. Questa...
I segreti dei 18 monumenti più belli di Parigi
Parigi
I segreti dei 18 monumenti più belli di Parigi
Parigi attira turisti da tutto il mondo, rendendola una delle città più visitate al mondo. Va detto che l'arte di vivere francese e l'architettura della città sono sufficienti a far...
Parigi: la top 10 degli hotel insoliti per un soggiorno unico
Parigi
Parigi: la top 10 degli hotel insoliti per un soggiorno unico
Se conoscete Parigi come la città della luce e la città degli innamorati, conoscete la Parigi sorprendente e misteriosa? Molti segreti sono nascosti nei monumenti più famosi della...
Ultime notizie
Serengeti
Incontrare i grandi predatori del Serengeti
Colmar
Scoprite i castelli della regione di Colmar
Colmar
Visita al Musée Unterlinden
Tolosa
Il Capitole: il simbolo di Tolosa
Tutte le notizie
Zone turistiche di alto livello