Rougon, un incantevole villaggio del Verdon

Tappa obbligata nella regione del Verdon, Rougon è un minuscolo villaggio provenzale di appena 120 abitanti! Il motivo principale del suo successo è la sua posizione a strapiombo sulle Gole del Verdon, arroccato su un passo a 950 m di altitudine: Rougon domina il famoso Point Sublime, uno dei panorami più spettacolari del grande canyon. Ma Rougon merita molto di più di una semplice opportunità fotografica. Questo affascinante villaggio, che risale almeno al IX secolo, gode di un'atmosfera tranquilla, meno affollata della vicina La Palud-sur-Verdon, la "capitale" del Verdon, che si riempie in piena stagione. A Rougon si può passeggiare e ammirare il paesaggio delle gole, ma anche scorgere un grifone che si alza in volo: questo rapace dall'impressionante apertura alare è presente sulle falesie della zona e Rougon è il luogo ideale per osservarlo!

Rougon

- © PhotoBarmaley / Shutterstock

Rougon, una tappa che domina il canyon del Verdon

Rougon è uno dei luoghi da non perdere quando si visita la regione del Verdon: sull'alto territorio arroccato di questo piccolo comune, tutti cercano uno dei punti panoramici più belli sulle Gole del Verdon, il cosiddetto Point Sublime.

Il Punto Sublime

- © David Evison / Shutterstock

Questo punto panoramico molto frequentato si trova sotto il villaggio: impossibile non notarlo con tutte le auto parcheggiate sul ciglio della strada! Qui la vista sul canyon è grandiosa, nell'asse del Couloir Samson, una stretta gola con pareti a strapiombo: la foto è splendida. Da Point Sublime, non si direbbe che c'è un villaggio 3 km più avanti, alla fine di una strada tortuosa. Con la sua atmosfera montana e provenzale, non c'è dubbio: siamo nelle Alpi dell'Alta Provenza!

Place de la Mairie, Rougon

- © Richard Semik / Shutterstock

Rougon, con poco più di 120 abitanti, è molto piccolo: è facile spostarsi, vagando per le sue graziose stradine al proprio ritmo. Il villaggio è come un nido d'aquila, piantato ai piedi di uno sperone roccioso a 950 m di altitudine. Le vecchie case, l'antico lavatoio, la Place de la Mairie, la cappella di Saint Christophe e le rovine del castello medievale dominano il paesaggio, rivelando un piccolo ma affascinante patrimonio.

Con le sue dimensioni ridotte, Rougon rimane tranquilla in tutte le stagioni: è un'ottima base per esplorare la regione del Verdon, che dispone di una piccola ma varia offerta di alloggi (un campeggio comunale, un B&B, una locanda e alcune case vacanze).

Camping La Ferme de Castellane Alpi meridionali
Booking.com

Camping La Ferme de Castellane

Situato nel villaggio di Castellane, il Camping La Ferme de Castellane si trova sulle rive del fiume, a meno di 5 minuti di auto dalle Gole del Verdon.
8.8
A partire da
25 € / notte
Prenota

Osservazione degli avvoltoi e altre attività chiave a Rougon

A Rougon, come altrove nelle Gole del Verdon, la gente passa il tempo all'aria aperta. E spesso con il naso per aria! Va detto che il comune è pioniere nella reintroduzione dell'avvoltoio nella zona, una specie che purtroppo era scomparsa dal canyon del Verdon.

Vautour fauve

- © Pascal De Munck / Shutterstock

Oggi gli avvoltoi amano particolarmente nidificare sulle falesie calcaree che dominano Rougon e, naturalmente, su quelle che racchiudono le gole stesse. Nel villaggio viene spesso allestita una postazione di osservazione degli avvoltoi per gli appassionati di birdwatching. Si possono osservare diverse specie: il grifone, l'avvoltoio nero, il capovaccaio e il gipeto... Munitevi di binocolo!

Osservare gli avvoltoi a Rougon e alle Gole del Verdon

Ogni martedì e venerdì d'estate, Rougon Nature organizza i "randos vautours" (escursioni in avvoltoio), uscite organizzate di 4 ore per osservare i rapaci e fare escursioni nelle Gole del Verdon.

Rougon è anche uno dei luoghi migliori per scoprire il canyon del Verdon: il punto più basso del comune si trova a 568 m, proprio nel letto del fiume! Qui non è consentito fare il bagno, ma si può scendere a piedi fino al Verdon e attraversare il grazioso ponte di Tusset, lastricato. Il sentiero Lézard, percorribile con tutta la famiglia dal Point Sublime, è ideale per un approccio facile e didattico alle gole.

Il corridoio di Samson e il canyon del Verdon

- © Marina VN / Shutterstock

Fate una delle tante passeggiate nei dintorni

Anche l'itinerario escursionistico più famoso delle gole, il sentiero Blanc Martel, termina (o inizia, ma con discese più difficili) al Point Sublime di Rougon. Si può scegliere di percorrere l'intero percorso dallo Chalet de la Maline (La Palud-sur-Verdon), oppure di avventurarsi in un breve tratto seguendo i segnavia del GR4, attraverso le buie gallerie del Couloir de Samson (si consiglia vivamente di usare una lampada frontale!).

La Navette Blanc Martel effettua un servizio regolare stagionale tra lo Chalet de la Maline e il Point Sublime, punto di partenza e di arrivo dell'omonima escursione, via Palud-sur-Verdon.

L'altopiano di Suech

- © njaj / Shutterstock

Un'altra bella passeggiata vi porta fuori dal centro di Rougon e sull'altopiano di Suech, a 1.200 metri di altitudine: ci sono ancora belle viste sul canyon del Verdon e sui dintorni e, per i più fortunati, il volo maestoso di un grifone predatore!

di Ivana Fanelli
Hai bisogno di aiuto? Consulta la guida
Le Gole del Verdon
Le Gole del Verdon
Ultime notizie
Luxor
Andiamo a fare un'escursione, in feluca o in dahabieh
Luxor
Una giornata al Palazzo d'Inverno
Luxor
La maestosa Valle delle Regine
Luxor
Abbracciare la Valle dei Re
Tutte le notizie
Città Top