Un viaggio culinario alla scoperta della cucina greca

La Grecia è un paese piccolo, ma le sue specialità culinarie hanno conquistato i palati di tutto il mondo. Il motivo è semplice: la cucina greca è deliziosa! E si gusta al meglio nelle taverne tradizionali del Paese, vere e proprie ambasciatrici della gastronomia greca. La taverna greca è uno stile di vita. È un luogo di incontro, dove le persone si riuniscono per mangiare, naturalmente, ma anche per parlare per ore intorno al tavolo. I greci non hanno orari particolari: il pranzo viene servito a metà pomeriggio, la cena a tarda sera - non importa, basta che ci si diverta. La cucina greca è all'insegna della condivisione: i famosi mezzesimi costituiscono spesso l'antipasto, ma i piatti sono destinati anche a tutto il tavolo. E tutti infilano la forchetta, senza fare storie! Cedete alla tentazione, è il modo migliore per assaggiare la deliziosa cucina greca...

Un'autentica taverna greca sul mare

- © Veniamakis Stefanos / Shutterstock

La taverna, un'istituzione in Grecia

Trascorrere ore su una terrazza è una specialità in Grecia. Il clima mite del Paese di notte incoraggia a prendersi tutto il tempo necessario e a lasciar riposare il pasto. In una vera taverna greca, lontano dalle zone troppo turistiche dove la redditività a volte prende il sopravvento, non sarete mai affrettati a sparecchiare, anzi!

I piatti vengono serviti al centro del tavolo e il vino viene servito da una brocca.

- © Gestiafoto / Shutterstock

Da una taverna all'altra, troverete che il menu è simile, a volte copiato e incollato. La differenza sta nella qualità del cibo, non nella scelta dei piatti. Per quanto riguarda le bevande, il pasto è spesso accompagnato da vino, bianco, rosso o addirittura rosé: ogni taverna ha il suo vino della casa (krassi tou spitiou), che si può ordinare a caraffe e a chili!

Suggerimento dell'editore

"Ricordate che al tavolo della taverna si condivide tutto, per questo molti piatti vengono serviti in modo generoso".

Facciamo un rapido tour delle specialità culinarie della Grecia, per stuzzicare l'appetito prima di fare le valigie!

Atene

✈️Biglietti aerei per Atene

Biglietti aerei per Atene
A partire da
70 €
Prenota
Insalata greca

L’incontournable salade grecque

- © Sven Hansche / Shutterstock

L'insalata greca si chiama "horiatiki" in greco, che si traduce come "insalata del villaggio". Utilizza i prodotti di base di ogni villaggio greco: pomodori, cetrioli, cipolle, peperoni, olive, olio d'oliva, erbe e formaggio, molto spesso una fetta di feta. Esistono molte varianti dell'insalata greca in tutta la Grecia, ma è l'accompagnamento perfetto per qualsiasi pasto, senza eccezioni!

Tzatziki

Tzatziki e pita di dolore

- © Yulia Davidovich / Shutterstock

Un grande classico tra i dolci greci, lo tzatziki viene servito come antipasto con pane secco (paximadia) o pane tostato, ma si sposa molto bene anche con carni alla griglia e patatine fritte. Lo tzatziki è una miscela di yogurt greco e fettine sottili di cetriolo, condita con aglio e olio d'oliva (e perché no, aneto) e servita al fresco. Una vera delizia in qualsiasi momento della giornata in estate, quando fa caldo!

Suggerimento dell'editore

"Una ricetta piuttosto facile da riprodurre a casa, per un aperitivo greco...".

Tarama

Una scansione "vrai

- © DronG / Shutterstock

La tarama è ormai molto conosciuta in Italia, ma attenzione: quella che si trova in una buona psarotaverna (osteria di pesce) non è affatto come quella che si compra al supermercato! Il colore bianco potrebbe sorprendervi, così come il sapore molto più fine. La tarama è una preparazione a base di uova di pesce (merluzzo), olio e pane a fette ammollato. Ideale come aperitivo prima di un pasto a base di pesce.

Moussaka

Un piatto emblematico: la moussaka

- © Nina Firsova / Shutterstock

Senza dubbio la più famosa specialità greca! Una moussaka davvero buona è fatta con carne di agnello macinata, melanzane grigliate, cipolle, pomodori e patate. Poi si versa un abbondante strato di besciamella gratinata!

Suggerimento dell'editore

"Purtroppo non è sempre facile trovare una buona moussaka in Grecia... attenzione ai ristoranti turistici!

Souvlaki (spiedini)

Souvlaki tradizionale

- © hlphoto / Shutterstock

I souvlaki sono spiedini greci tradizionalmente infilzati su un lungo spiedo di ferro. In estate, queste carni alla griglia riempiono l'aria e stuzzicano l'appetito. Gli spiedini sono solitamente di pollo o maiale marinato, serviti con pane pita, patatine, pomodori e tzatziki. In riva al mare si trovano talvolta varianti del souvlaki con tonno o pesce spada alla griglia.

Gemista (verdure ripiene)

Pomodoro e peperone gemmato

- © Lupulupupu / Shutterstock

Una specialità che piacerà ai vegetariani, tutt'altro che dimenticati dalla cucina greca: la gustano proprio come tutti gli altri! I gemisti sono verdure ripiene di riso, con condimenti che variano da una taverna all'altra: origano, prezzemolo, menta, cipolle, pinoli, uva sultanina... I pomodori sono i più utilizzati per il ripieno, ma si usano anche zucchine o peperoni, cotti in olio d'oliva.

Keftedes (fagottini)

Keftedes, polpette

- © Cesarz / Shutterstock

I keftedes, o polpette, sono preparati in molti modi diversi, ma sempre in padella nell'olio. Per i carnivori, le polpette sono preparate con un trito di carne di maiale e di manzo, con erbe aromatiche che ne affinano il sapore.

Altre varianti sono vegetariane: melitzanokeftedes con melanzane, kolokythokeftedes con zucchine, tomatokeftedes con pomodori... Si aggiungono erbe, menta e feta per dare ancora più sapore.

Il consiglio dell'editore

"I keftedes sono perfetti da condividere all'inizio di un pasto o da sgranocchiare durante la giornata per recuperare le forze".

Polpo

Semplice e delizioso: polpo alla griglia

- © Adellyne / Shutterstock

L'immagine del polpo appeso a uno stendino ad asciugare al sole è familiare a tutti, e tutti lo vedranno in un piccolo porto greco. Calamari, seppie e polpi vengono talvolta confusi, ma il polpo rimane il più pregiato dei tre e il più ricercato. Il polpo si mangia meglio alla griglia, con un filo d'olio d'oliva e prezzemolo, marinato nell'aceto o anche cotto in una pentola di vino rosso... In ogni caso, il polpo è una delizia.

Pesce fritto

Un piatto di patatine fritte

- © ORLIO / Shutterstock

Immancabili nelle isole, i piccoli piatti fritti sono generalmente a base di acciughe o smelts, ben conditi con limone, che si mangiano interi e con le dita. Anche i calamari sono un classico piatto fritto. Un bicchiere di ouzo, un'acquavite aromatizzata all'anice servita con ghiaccio, è l'accompagnamento perfetto per il pesce fritto.

I dolci

Un dessert da intenditori: il loukoumades

- © Rosdaniar / Shutterstock

Quando chiedete il conto, vi verrà portato il dessert del giorno, che può essere un frutto di stagione, una succosa anguria, halva (torta di semolino), loukoumades al miele (piccole ciambelle), gelato, ecc...

Suggerimento dell'editore

"In una vera taverna greca, il dessert non viene offerto à la carte, è offerto dalla casa!

In alcune regioni, come Creta, è accompagnato da un bicchiere di raki, un'acquavite d'uva, che serve come digestivo prima di tornare in albergo!

Il nostro hotel preferito in Grecia

Pensione Carlos Grecia
Booking.com

Pensione Carlos

Alloggerete in camere molto belle e spaziose!
8.4 Molto buono
A partire da
54 € / notte
Prenota
di La Redazione
Hai bisogno di aiuto? Consulta la guida
Grecia
Grecia
Ultime notizie
Luxor
Andiamo a fare un'escursione, in feluca o in dahabieh
Luxor
Una giornata al Palazzo d'Inverno
Luxor
La maestosa Valle delle Regine
Luxor
Abbracciare la Valle dei Re
Tutte le notizie
Destinazioni top