lightbulb

Panorama del centro storico con il Duomo di Milano, Lombardia, Italia.

- © Viacheslav Lopatin / Shutterstock
Milano
Milano

Capitale dell'eleganza

Milano in breve

Milano non è la prima immagine che viene in mente quando si pensa all'Italia, ma ha molto da offrire. Non aspettatevi di cadere sotto il suo incantesimo al primo sguardo, come a Firenze, Venezia o Roma. L'architettura eclettica del capoluogo lombardo ha una certa tendenza a privilegiare gli edifici imponenti. E la sua fama, non del tutto immeritata, di città nebbiosa con abitanti altezzosi non aiuta. Porta d'accesso alle avanguardie italiane, capitale indiscussa della moda e del design e sede delle maggiori fortune del Paese, la città che si dice essere nevrotica nasconde tuttavia bene il suo gioco.

Veduta aerea del Castello Sforzesco, residenza dei duchi di Milano della dinastia degli Sforza a Milano, Lombardia, Italia.

- © Andrea Berg / Shutterstock

Nel corso dei secoli, Milano è stata la città italiana che ha saputo meglio assimilare e assorbire le influenze della cosiddetta Europa moderna. Questo desiderio di essere sempre alla moda e la costante voglia di rinnovarsi hanno gradualmente contribuito allo stravolgimento del suo patrimonio storico urbano. La ricca Milano, capitale economica d'Italia, diffusore di stili e mode, bling out e proiettato nel futuro, si è specializzata in mix audaci, anche in architettura. Una visita alla città non può quindi che iniziare da Piazza del Duomo, con la splendida cattedrale gotica di Milano, testimone di sei secoli di storia, per poi passare alla grandiosa Galleria Vittorio Emanuele II, costruita nella seconda metà dell'Ottocento e che conduce al Teatro alla Scala. Poi, poco più a nord, si incontra il Quadrilatero della Moda, il Quadrilatero d'Oro, sede di tutti i principali marchi del lusso italiano.

La galerie Vittorio Emanuele II de Milan, Lombardie, Italie.

- © Georgios Tsichlis / Shutterstock

Ma Milano è una grande città e la sua magnificenza non si ferma qui. I suoi musei ospitano meraviglie e, nonostante il passare del tempo, è riuscita a conservare alcuni dei suoi tesori. Prendiamo ad esempio la chiesa di Santa Maria presso San Satiro, ristrutturata nel 1478 dal Bramante, che vi aggiunse un presbiterio trompe-l'œil. Qui, la superba facciata liberty di un edificio in via Spadari, e qui ancora una cappella del IX secolo, incastrata tra due strade, una delle quali conduce a un perfetto esempio di architettura fascista... Man mano che ci si allontana dal centro, la diversità fiorisce, abbandonando in alcuni luoghi la ricchezza ostentata per edifici più popolari. Verso Porta Genova, i Navigli, il quartiere dei canali e nuova roccaforte dei giovani designer, sono l'esempio più trendy. A Milano ce n'è per tutti i gusti, dai look più improbabili ai migliori eventi, alla vita notturna d'avanguardia e a un dinamismo entusiasmante.

A riprova di ciò, il suo quartiere più recente, Porta Nuova, con i suoi grattacieli firmati dai più importanti architetti, è forse uno dei più belli e interessanti. Guardate la torre Unicredit di César Pelli, che si affaccia sulle guglie del Duomo, o il progetto del Bosco Verticale attualmente in costruzione, ricoperto di alberi e piante esotiche... La capitale all'avanguardia vive già al ritmo della prossima stagione.

Bosco Verticale, le complexe architectural moderne de la Porta Nuova, Milan, Lombardie, Italie.

- © Ivan Kurmyshov / Shutterstock
Maggiori informazioni dopo l'annuncio
Maggiori informazioni dopo l'annuncio

Gli ultimi articoli

2 giorni a Milano, l'itinerario per non perdere nulla!
Milano

2 giorni a Milano, l'itinerario per non perdere nulla!

Sinonimo di moda, gastronomia e architettura, la città del nord Italia ha molto da offrire, eppure Milano non è tra le prime destinazioni da sogno degli Italiani. Con le sue strade...
Aperitivo milanese, provatelo e ve ne innamorerete
Milano

Aperitivo milanese, provatelo e ve ne innamorerete

Sono passate da poco le 19.00 e le terrazze soleggiate del capoluogo lombardo ci chiamano. A Milano c'è una tradizione che la gente ama concedersi dopo una giornata trascorsa a esplorare...

Da non perdere

Tutti i must da non perdere

Come arrivare?

Per quanto riguarda i trasporti, non c'è che l'imbarazzo della scelta per raggiungere la capitale della moda. Dalle principali città italiane partono ogni giorno numerosi voli verso i tre aeroporti di Milano: Bergamo, Linate e Malpensa. Essendo Linate il più lontano (45 km dalla città), è utilizzato soprattutto dalle compagnie aeree low-cost. Essendo Malpensa il più grande, Linate è il più vicino al centro del capoluogo lombardo. La stazione ferroviaria, proprio nel cuore di Milano, è ben collegata se si preferisce prendere il treno. Infine, la città è accessibile anche in auto, ma le strade sono strette, quindi si consiglia di viaggiare con i mezzi pubblici.

Dove dormire?

Nella Città della Moda non mancano gli alloggi e, nonostante la sua notorietà, è sempre possibile trovare un posto dove stare, anche se si arriva un po' tardi. Ma a quale prezzo? Non possiamo che consigliare di prenotare in anticipo per approfittare delle tariffe basse prima di visitare il capoluogo lombardo. Abbiamo selezionato alcuni luoghi di soggiorno a prezzi accessibili.

È possibile soggiornare a Milano senza spendere troppo! Ecco una selezione di 10 luoghi in cui soggiornare
Milano
È possibile soggiornare a Milano senza spendere troppo! Ecco una selezione di 10 luoghi in cui soggiornare
Quando si pensa a Milano, la prima immagine che viene in mente è sicuramente quella della sua famosa cattedrale, utilizzata sistematicamente come punto di riferimento. Il Duomo è un'opera...

Informazioni pratiche

Quando è il periodo migliore per andare?

La primavera è la stagione ideale per visitare Milano. In questo periodo le giornate sono più lunghe, la pioggia è meno frequente e le temperature sono piacevoli per visitare la città e i suoi monumenti. Meta turistica, la capitale della moda lo è comunque molto meno in primavera, il che rende il viaggio più piacevole.

Vero e proprio punto di riferimento mondiale in termini di gastronomia, scoprirete una cucina al tempo stesso tradizionale e cosmopolita. Venire a Milano per qualche giorno in primavera è anche l'occasione per scoprire la Milano Restaurant Week. Grazie alla piattaforma YesMilano, milanesi e visitatori possono ottenere riduzioni sul conto.

La sicurezza

Poiché la città è viva sia di giorno che di notte, ci sono molte persone in movimento, non è una destinazione pericolosa. Tuttavia, i turisti possono essere presi di mira dai borseggiatori nelle principali zone turistiche come il Duomo, quindi è meglio tenere d'occhio i propri effetti personali mentre si va in giro.

I trasporti

Il capoluogo lombardo dispone di un'ampia rete di trasporti che si adatta perfettamente ai visitatori. Autobus, treni, tram, biciclette... ci sono molte opzioni per spostarsi in città, ma anche per uscire e visitare i dintorni per una giornata. Il Lago di Como è facilmente raggiungibile in treno dalla stazione centrale in appena 1 ora.

Per maggiori informazioni, visitate il sito web della rete di trasporti pubblici della città.

Milano: cosa fare

Milano è vivace sia di giorno che di notte, quindi approfittate dell'occasione per uscire in uno dei tanti ristoranti, bar e locali notturni della città. Avrete l'imbarazzo della scelta! Nel pomeriggio, passeggiate per le belle strade pittoresche e fermatevi in una gelateria per un gelato. Una tappa obbligata nella capitale della moda: il Quadrilatero, delimitato da quattro strade, ospita alcuni dei più grandi nomi dell'alta moda.

Non si può dire di aver visitato Milano senza aver visto la Cattedrale della Natività della Beata Vergine. Più comunemente conosciuta come il Duomo di Milano, si erge a 108 metri di altezza con la statua che è diventata il simbolo della città: la Madonnina in rame dorato. È possibile visitare anche i tetti! Da non perdere anche il Teatro alla Scala, uno dei teatri d'opera più famosi al mondo. Fate una deviazione verso Piazza Mercanti (o Piazza dei Mercanti), l'ultima vestigia della Milano medievale.

Da non perdere

Non pensate a Milano come a tanti altri: non è solo la capitale del lusso. Questa città è ricca di tesori storici, gastronomici e architettonici da scoprire! Qualche consiglio: il quartiere di Porta Nuova è una perla futuristica da non perdere.

Milano: cosa mangiare

Milano è la città per eccellenza dove gustare le specialità tipiche della Lombardia. Provate un vero osso buco, accompagnato da un risotto alla milanese aromatizzato allo zafferano. E non esitate a ordinare la Cotalletta alla milanese, una cotoletta impanata di maiale, vitello o pollo. Infine, per concludere in dolcezza, provate il panettone, una gustosa brioche tipica della Lombardia, condita con uva sultanina e altri frutti canditi.

Milano: cosa portare con sé?

Potete portare a casa un bel gioiello da una gioielleria, un foulard di seta... Se il lusso non fa per voi, potete portare a casa caramelle, cioccolatini, panettoni e altri dolci da una delle famose pasticcerie della città...

Promemoria

Milano può essere visitata in qualsiasi periodo dell'anno, perché è sempre in movimento. Se ci andate a dicembre, potrete divertirvi tra le corsie del grande mercatino di Natale, durante la celebrazione della Festa di Sant'Ambrogio, patrono della città di Milano. Ogni anno, a gennaio, il corteo dei Re Magi sfila da Piazza del Duomo alla Cattedrale della Natività della Beata Vergine in occasione dell'Epifania. Ma è soprattutto ad aprile, durante la Settimana del Design, che la città è in fermento. I Navigli si trasformano in una gigantesca galleria di giovani designer provenienti da tutto il mondo. Da non perdere!

lightbulb_outline Consigli della redazione

Vi consigliamo di prenotare per tempo i monumenti storici e i ristoranti più in voga, perché non sono solo i turisti stranieri ad essere attratti da Milano. Molti italiani vengono per un weekend a godersi le delizie culinarie e architettoniche della città.

explore Prova i nostri comparatori

Ultime notizie
Tartu, in Estonia, diventa Capitale Europea della Cultura 2024
Vuoi programmare una vacanza a marzo? Ecco le migliori destinazioni per festeggiare l'arrivo della primavera
Dublino
I miglior pub di Dublino, dove festeggiare San Patrizio
L'isola di Astypalaia, un'oasi di pace cullata dal Mar Egeo
Tutte le notizie
Zone turistiche di alto livello
Le Cinque Terre
Le Cinque Terre
La Provenza
La Provenza
Mykonos
Mykonos
Ibiza
Ibiza
Costa Azzurra
Costa Azzurra
Costiera Amalfitana
Costiera Amalfitana