• Connettiti

Un viaggio a Bruxelles, città d'Europa e di musei d'arte

Guida viaggi
  • Capitale sorprendente, Bruxelles sconvolge gli stereotipi, e meno male. Francese ma anche fiamminga, europea e non troppo lontana, la prima città belga riesce nell'impresa di piacere a tutti i viaggiatori. I più giovani vi trascorrono nottate all'insegna di una genuina cordialità che Parigi non sempre offre. I meno giovani si spostano tra negozi e mercati d'antiquariato. Gli "shopping addicts" conoscono ...
    © iStockphoto.com / Interlight
  • Con i suoi musei, i monumenti, i ristoranti e i bar, Bruxelles offre la possibilità di trascorre un soggiorno culturale ed immergersi al tempo stesso in un'atmosfera vivace.
    © iStockphoto.com / Interlight
  • In questa celebre strada della capitale belga si affacciano uno dopo l'altro numerosi ristoranti.
    © iStockphoto.com / Interlight
  • Lungo questo passaggio, coperto da una maginfica vetrata, ci si perde tra eleganti boutique, ristoranti e teatri.
    © iStockphoto.com / Interlight
  • Per le visite (gratuite) l'istituzione mette a disposizione guide multimediali.
    © iStockphoto.com / Interlight
  • Classificata patrimonio mondiale dell'umanità, è la piazza centrale nella quale si trova il municipio.
    © iStockphoto.com / Interlight
  • La capitale belga comprende numerosi edifici in stile Art Nouveau.
    © iStockphoto.com / Interlight
Paola Kim Simonelli
Paola Kim Simonelli Esperto della destinazione Belgio

Capitale sorprendente, Bruxelles sconvolge gli stereotipi, e meno male. Francese ma anche fiamminga, europea e non troppo lontana, la prima città belga riesce nell'impresa di piacere a tutti i viaggiatori. I più giovani vi trascorrono nottate all'insegna di una genuina cordialità che Parigi non sempre offre. I meno giovani si spostano tra negozi e mercati d'antiquariato. Gli "shopping addicts" conoscono ormai da tempo i grandi nomi della moda belga, per vestirsi in modo alternativo, insolitamente trendy. I golosi vi trascorrono weekend a deliziarsi di cioccolatini, cialde allo zucchero (gaufre) e biscotti alle spezie. I curiosi in viaggio per Bruges si fermano volentieri qui per passeggiare dall'Atomium agli stagni di Ixelles, riscoprendo gli affreschi di fumetti in loco ed entusiasmandosi per il museo Horta (tutti vorremmo avere una casa così). Gli esperti del turismo economico sanno approfittare dei prezzi bassi (per esempio prenotando in anticipo con le compagnie low cost). Anche sul posto, sapranno deliziarsi con un cono di patatine della migliore friggitoria (Chez Antoine, a quanto pare, piazza Jourdan, nel quartiere europeo). Per scolarsi meglio una birra lambic da "A la Mort Subite": pareri discordanti, ma chi se la sentirebbe di assaggiare quasi 1.000 birre belghe in oltre 1.500 bar e taverne? Mantenendo l'occhio vispo nonostante le bollicine, gli amanti di arte e storia indugiano sulla Grand-Place malgrado la folla: per ammirare questo quadrilatero pedonale, che rimbomba per la calca (si scopre così che le città non erano silenziose prima dell'invenzione dell'automobile), le cui alte dimore, illuminate come monumenti al calar della notte, illustrano chiaramente quale crocevia di scambi sia sempre stata Bruxelles.
Trovate il volo per Bruxelles più economico grazie al nostro prezzo migliore

Bruxelles : cosa fare ?

Bruxelles si è data alla bici self-service! Da provare dalle fermate della piazza dell'Agora (accanto alla Grand-Place) per raggiungere con qualche pedalata il quartiere del Sablon (antiquari), Avenue Louise, gli stagni di Ixelles (mercato di prodotti tipici, fiori e accessori di mattina). Prezzo del noleggio delle biciclette: 1,5 euro a settimana, a cui si aggiunge il tempo di utilizzo, 1 euro l'ora, tranne i primi 30 minuti, fatturati 0,5 euro. Pagamento alle macchinette con carta di credito.

Si trova nella casa del celebre architetto Art nouveau, al n° 25 di rue Américaine (fermata della metropolitana: Horta). Una residenza concepita, realizzata e arredata da Victor Horta: splendidi interni, sala da pranzo con vetrate artistiche, camera da letto con bagno attiguo (raro all'epoca), giardino d'inverno sotto una veranda all'ultimo piano. Il museo apre solamente dalle 14:30 alle 17:00 (dal martedì alla domenica). Poiché il numero di visitatori all'interno è limitato, talvolta bisogna attendere davanti all'ingresso. Giacche e borse da lasciare al guardaroba (gratuito ma obbligatorio); ingresso adulti: 7 euro.

 Belgio  Belgio
Bruxelles : le cifre chiave

Superficie : 30527.0 km2

Numero di abitanti : 10438353 abitanti

  • Il centro storico.
  • Una città animata.
  • La facilità d'accesso (Thalys).
  • Il clima.
  • I musei chiusi il lunedì.

Bruxelles : cosa visitare ?

Le arti e la cultura

Promemoria

A seconda del treno utilizzato per giungere a Bruxelles, in alcuni casi il biglietto è valido per tutte le stazioni d'arrivo: Midi, Gare centrale (a 300 m dalla Grand-Place), Gare du Nord (tra il Giardino botanico e il quartiere degli affari detto "Manhattan"), Gare du Luxembourg (di fronte al Parlamento Europeo). Per recarsi in una di queste stazioni, conservare il proprio biglietto internazionale e utilizzare uno dei treni (diversi dalla metropolitana) che le collegano alla stazione di Bruxelles Midi (partenze ogni 15 minuti circa).

Da evitare

Le visite culturali il lunedì: la maggior parte dei musei (Centro belga del Fumetto, museo Horta, casa di Erasmo, Musei Reali delle Belle Arti) è chiusa. Eccezione: l'Atomium, aperto 7 giorni su 7.
Evitate inoltre di scolarvi litri di birra belga: ha un alto grado alcolico, fino a 12° per la birra Bush.
Infine, fate attenzione ai vostri averi, soprattutto nel centro storico: i borseggiatori hanno l'occhio... e le mani abili.

Bruxelles : cosa mangiare?

Per strada: il cono di patatine fritte con salsa a scelta (provare la maionese), la "gaufre" (cialda) di Liegi (allo zucchero croccante), caramellata o meno, una bustina di cioccolatini (con panna o crema ganache), i biscotti alle spezie... A tavola: il waterzooi (pollo o pesce con verdure in salsa bianca), la carbonade (manzo stufato in un sugo aromatizzato con birra scura), lo chicon (indivia) in brodo o gratinato, la dame blanche (gelato alla vaniglia con salsa al cioccolato).

Bruxelles : che cosa comprare ?

Cioccolatini da acquistare da Corné (al n° 5 della galleria della Reine, nelle gallerie Saint-Hubert) o da Wittamer (n° 6 di Piazza del Grand Sablon, dove si tiene ogni fine settimana un grande mercato dell'antiquariato). Biscotti, "pain à la grecque" (biscotti ricoperti di zucchero), "pain d'épices" (panpepato) da Dandoy (all'incrocio tra la rue Charles Buls e rue des Brasseurs). Una bottiglia di birra da collezione o un boccale speciale per gueuze, kriek, Leffe... da scovare al Biertempel, al n° 56 di rue du Marché aux Herbes.

Hotel Bruxelles Hotel recensiti
  • 9.3 /10
    Valutato da Easyviaggio
    Metropole
    Bruxelles - Belgio
    Hotel Hotel 5 Etoile(s)

    Creato nel 1894, il Metropole è considerato uno dei pochi hotel ...

  • 9.2 /10
    Valutato da Easyviaggio
    Amigo
    Bruxelles - Belgio
    Hotel Hotel 5 Etoile(s)

    Ecco un bell'hotel di alta qualità, dove il lusso si avverte ...

  • 8.45 /10
    Valutato da Easyviaggio
    Conrad
    Bruxelles - Belgio
    Hotel Hotel 5 Etoile(s)

    Inaugurato nel 1993, il Conrad si è installato all'interno di ...

  • 8.45 /10
    Valutato da Easyviaggio
    Le Plaza
    Bruxelles - Belgio
    Hotel Hotel 5 Etoile(s)

    Tutto il mondo ha diritto al suo Plaza, Bruxelles inclusa! Da ...

Altrove nel mondo
Belgio : Motore di ricerca Vacanze
  • Vacanze
  • Voli
  • Hotel
  • Volo + Hotel
  • Case vacanza
  • Auto