Londra
LONDRA/Il Tower Bridge
© Tomas Marek / 123RF
  • Trova i tuoi :
  • Voli
  • Hotel
  • Volo + Hotel
  • Case vacanza
  • Auto
  • Vacanze
  • Guida di viaggio

Londra, capitale più trendy d'Europa!

Da Paola Kim Simonelli Paola Kim Simonelli Capo rubrica Profilo
Con i Giochi Olimpici del 2012, Londra ha iniziato il suo restyling che ne ha fatto la città più futurista d'Europa. Capitale economica europea, Londra è sicuramente uno dei centri più dinamici del mondo intero. Scopriamo insieme questa immensa ed affascinante metropoli!
In breve In breve
Meteo Londra Londra 6°C Mappa Mappa

Guida di viaggio

Londra è un universo a parte. Si estende per 1573 chilometri quadrati e ha otto milioni d'abitanti, tre dei quali vivono nel centro città. La City di Londra, che copre una superficie di poco più di un chilometro e mezzo quadrato, è ancora uno dei centri più importanti dell'economia mondiale, sebbene parte del distretto finanziario londinese si sia spostato in Canary Wharf, nella parte meridionale della città. Londra è stata suddivisa in 32 quartieri nel 1965 a loro volta divisi in aree chiamate con il nome dato a ciascuna stazione metropolitana.

A Londra ci sono talmente tante cose da vedere che è impossibile restarci solo per un weekend. Visitare la capitale inglese prevede un piano preventivo ben dettagliato. Inoltre, è necessario prevedere le cose più importanti che si vogliono vedere. Bisogna anche informarsi sulle varie aree della metropoli, in modo da non perdersi e non perdere tempo: infatti la capitale inglese è molto vasta, e raggiungere un punto particolare della città può richiedere molto tempo!

Le principali zone dove si concentrano la maggior parte dei turisti sono situate nel West End, il quartiere del divertimento (Trafalgar Square, Covent Garden, Piccadilly Circus, Leicester Square e Oxford Circus), nell'East London (Spitafields, Brick Lane, Shoreditch), nel North London (Camden Market), nel Kensington, dove si concentrano numerosi musei nazionali, Knightsbridge, dove è situato uno dei più importanti centri commerciali di lusso, Harrods, fra Hyde Park e Notting Hill (Portobello Market, Westbourne Grove), e sicuramente l'area che circonda il Tamigi dove si concentrano i più importanti luoghi storici che costeggiano le acque torbide del celeberrimo fiume. I centri storici più importanti che si possono trovare in questa zona sono: Westminster (Big Ben e Westminster Abbey), City Hall (progetto di Norman Foster&Partners), London Eye, St. Katharine's Docks, Saatchi Gallery, Tower BridgeTower of London. Londra è una città molto dinamica, al pari di New York, e questo significa che è sempre in movimento sempre alla ricerca dell'ultima tendenza, con i suoi negozi alla moda, le esibizioni d'arte, i nuovi ristoranti e bar trendy!

Sulla riva nord l'atmosfera è quella di Wall Street, mentre su quella meridionale, le ex fabbriche si sono trasformate in musei (uno su tutti la Tate Modern), in luoghi di degustazione vinicola (Vinopolis), e il mercato gastronomico di Borough Market attira tutti i buongustai nei fine settimana. Più ad ovest, Soho, Covent Garden e Leicester Square costituiscono il centro pulsante della capitale inglese. E' qui che si concentrano teatri, sale concerti e boutique alla moda per fare shopping. Qui si situa anche il distretto di Soho, circoscritto da Oxford Street, che termina all'altezza di Hyde Park.

I quartieri ricchi della borghesia britannica sono Kensington e Chelsea. Essi sono molto belli da scoprire a piedi, sul ciglio delle strade ombreggiate da alberi e fiancheggiate da eleganti case vittoriane. In questi quartieri, Londra è bianca: un contrasto sorprendente con le facciate di mattoni rossi che caratterizzano il resto della città, più operaia. Ma esiste anche una Londra postmoderna, le cui costruzioni in ferro e vetro conferiscono un aspetto nuovo alla capitale. Esse si concentrano nella City e assolutamente da non perdere sono: il Gherkin, il City Hall, il nuovissimo Shard e il quartiere di Canary Wharf. Per ritrovare una vena di freak e di kitsch in pieno stile britannico, Camden Town fa per voi. Qui si possono scoprire il mercato, assolutamente da non perdere e i negozi eccentrici e stravaganti che hanno reso celebre questo quartiere!

Ci sono talmente tante cose da vedere che non bisogna demoralizzarsi se non si riesce a vedere tutto in una sola volta, confortatevi, infatti, nel sapere che anche i Londinesi non conoscono fino in fondo la loro città!

Da vedere

Difficile dire cosa visitare per prima a Londra, in quanto ci sono moltissime cose da vedere. Bisogna programmare la propria visita a seconda o dei propri luoghi preferiti o impostare il viaggio attraverso la capitale inglese scegliendo un argomento, per esempio la cultura, con visite ai musei, gallerie e monumenti. Sicuramente durante la vostra escursione londinese, vi capiterà di imbattervi in celebri edifici o luoghi che non avevate programmato di visitare!

Esplorare Londra è davvero soggettivo! La prima cosa che un turista dovrebbe fare in questa città è saltare sui famosi pullman rossi a due piani: i double decker! Infatti, fare un tour sul tetto dei celebri autobus è senz'altro il miglior modo per fare un primo giro esplorativo della metropoli, e può essere di stimolo per farsi un'idea dei luoghi che si intendono visitare!

Il visitatore che per la prima volta giunge nella capitale inglese, deve assolutamente recarsi nelle zone limitrofe al Tamigi . In effetti in quest'area si trovano moltissimi edifici storici e sono necessari almeno un paio di giorni per visitare i luoghi di Westminster (ci sono dei tour organizzati per visitare i palazzi del governo), su tutti il Big Ben e Parliament Square, la Piazza del Parlamento. Si può sgattaiolare via da questi luoghi per fare una visita alla Tate Modern, il museo d'arte contemporaneo per eccellenza della metropoli inglese. Sotto Waterloo Bridge è possibile scegliere i propri libri preferiti al mercato che qui è situato. Ci si può recare anche alla Tower of London, la Torre di Londra, utilizzando la metropolitana.

Il lungo Tamigi è il più emblematico luogo del potere raggiunto dalla corona inglese e per ammirare tutto lo splendore di quest'area andrebbe percorso a piedi! Bisogna, infatti, scoprire ogni piccolo angolo recondito dei luoghi limitrofi al famoso fiume. In effetti qui si possono scoprire una serie di pittoreschi negozietti lungo le banchine del fiume, quali Saint Katharine's Docks, che contrastano fortemente con il nuovissimo e futuristico City Hall, rivestito in lamine d'alluminio, che sembrano fuggire via dalla superficie del palazzo! Ci sono molti altri edifici che figurano nelle più importanti guide, da dove quasi sicuramente avrete attinto per crearvi una lista del tutto personale dei luoghi da visitare nella capitale inglese, uno di questi è sicuramente la OXO Tower fra la zona di Waterloo e il Blackfriar's Bridge. La metropoli è un costante contrasto. Da una parte ci ricorda la sua importanza storica con i suoi celebri monumenti, mentre dall'altra è in continuo mutamento attraverso un perpetuo restyling che da sempre la caratterizza. Questo fenomeno di rinnovamento si può riassumere con la frase "replacing old for new", sostituire il vecchio con il nuovo, sicuramente un imprinting socio-culturale rimasto nella mentalità dei Londinesi, dopo il celeberrimo, quanto catastrofico "Great Fire", il Grande Incendio, del 1666.

Dopo aver esplorato le banchine del Tamigi, il passo successive è una visita nel West End per fare un pò di shopping. Covent Garden, luogo reso particolare dal fatto che la piazza del mercato è coperta e le stradine del mercato sono pavimentate in ciottoli, pullula di merce all'ultimo grido e di brand indipendenti. Dopo essersi guardati un pò attorno, bisogna assolutamente percorrere Neal Street, sul lato sinistro della stazione quando ci si ritrova in ssuperficie, in modo da scoprire la vera atmosfera di West End. Piccadilly Circus e Leicester Square sono probabilmente i luoghi più frequentati di Londra. Il primo è l'equivalente londinese di Times Square a New York, ma meno pomposa. Vale la pena visitare anche Trafalgar Square per l'incredibile scenografia creata per celebrare la vittoria dell'ammiraglio Nelson. Qui, inoltre, si situa la National Gallery, gratuita per i turisti! Per i viaggiatori più coraggiosi e amanti dello shopping, Oxford Circus ha tutto il necessaire. Qui, in effetti, si possono trovare le griffes più famose, e allo stesso tempo i vestiti più alla portata delle tasche di tutti, un vero tempio del prêt-à-porter.

Un altro interessantissimo luogo della capitale londinese è la parte settentrionale della metropoli. Tranquillo e abbastanza lontano dal centro, Camden Market è il sito più stravagante di tutta Londra! Dagli equipaggiamenti psichedelici ai tatuaggi variopinti, passando per i banchetti che vendono i narghilé! Si consiglia di passare un giorno intero qui. Passeggiando lungo Camden Lock si possono trovare dei baretti trendy bohémien, nei quali è possibile rilassarsi un pò e far, così, riposare le gambe! Un altro mercato che merita almeno una visita è quello di Notting Hillcon le case dotate di caratteristici terrazzi variopinti!

Ultimo, ma non meno importante fra le cose da vedere è l'East London. Passeggiando attraverso Spitafields Market si possono incontrare molti locali di tendenza come: bar, club, negozi, nonché un'impressionante sequenza di ristorantini indiani! Shoreditch High street è il luogo dove si concentrano le principali attività della zona. Qui, si rimarrà di sicuro affascinati dallo charme tipicamente londinese, prima di dirigersi verso Hoxton Square, e le sue gallerie alla moda, tra le quali si trova il White Cubee celebri bar come The Breakfast Club.

Da fare

Come vivere come un locale? Non c'è nessuna ricetta speciale per essere un vero londinese, in quanto la capitale inglese è così cosmopolita da includere una infinita varietà di stili di vita tutti diversi! Tuttavia, la cosa da fare è recarsi per una colazione in tipico stile british nel gigantesco The Breakfast Club, prendere una birra (sempre una pinta, mi raccomando!) lungo Camden Loch, fare dello shopping sulla Neal Street a Covent Garden, prendersi un intero giorno per esplorare l'intermo e l'esterno della celeberrima Tate Modern, visitare il Natural History Museum, andare in uno dei numerosissimi ristorantini indiani situati lungo Brick Lane, o andare a fumare il narghilé, o mangiare un kebab su Edgware Road, fare una lunghissima passeggiata ad Hyde Park dopo aver esplorato il Serpentine Museum, fare una capatina al Notting Hill Festival ad agosto, andare alle numerose feste presenti negli innumerevoli locali della città, su tutti il Fabric (Farringdon), o al 93 Feet East (Brick Lane), piuttosto che al Proud (Camden). Senza dubbio non si avranno problemi a trovare il posto giusto adatto ad ognuno di noi! Se si vuole essere sempre aggiornati sulla nightlife londinese, si consiglia di visitare il sito internet di Time Out London!

Un giro sul London Eye, la grande ruota costruita in occasione del passaggio all'anno 2000. Spettacolare, ma non pericolosa, poiché si alza a 135 m al di sopra del suolo in capsule chiuse dalle pareti trasparenti! Si consiglia, per avere un'altra visione della città dall'alto, di salire sul nuovissimo Shard, l'edificio più alto dell'Unione Europea, con i suoi 310 metri!

Una gita a piedi lungo gli argini ben sistemati del Tamigi. Si può iniziare visitando il Big Ben, per poi spostarsi sia a destra che a sinistra, a vostra discrezione. Se andrete a sinistra, rispetto al celebre orologio, si può raggiungere in 35 minuti il Tower Bridge e la City, con le sue sfavillanti strutture avveniristiche. Mentre a destra si raggiunge in 20 minuti il quartiere di Victoria e Sloane Square.

Le cose più sorprendenti di Londra sono le sue diverse atmosfere che si possono ritrovare nelle differenti parti della città! La tecnica migliore per percepirle è semplicemente di passeggiare fra le vie della città e lasciarsi coinvolgere dai diversi ambienti che si possono incrociare durante il tragitto percorso. I pub e le taverne più antichi risalenti al XVIII° secolo sono situati in Brixton Village (South London) e a Leaden Hall Market (nella City).

I più

  • +  La vicinanza.
  • +  La ricchezza culturale (musei, esposizioni).
  • +  Gli eventi (saldi, festival).

I meno

  • -  Il costo della vita (Londra è la capitale più costosa d'Europa).
  • -  Il clima spesso tetro.

Da pensare

Quando si intende visitare Londra è molto importante farsi un piano ben dettagliato dei luoghi che si vogliono visitare, in modo da non sprecare tempo. Bisogna essere anche ben preparati culturalmente sui siti che si intendono vedere.

A Leicester Square si trova la biglietteria in cui poter acquistare a metà prezzo i posti per spettacoli anche serali. Si tratta dell'Half Price Ticket Booth, altrimenti detto TKTS. Il chiosco è aperto dal lunedì al sabato dalle ore 10:00 alle ore 19:00. E la domenica dalle 11 alle 16.30. Arrivate all'apertura per avere una scelta più ampia!

Hotel recensiti

Paola Kim Simonelli Paola Kim Simonelli

I nostri redattori hanno visitato e recensito per voi 74 Hotel Regno Unito Visualizza tutti gli hotel, le loro attrezzature o l'indice di rapporto qualità/prezzo in funzione della tua data di partenza per trovare la migliore offerta per Regno Unito Prenota un hotel Regno Unito Non è mai stato cosi semplice!

Hotel recensiti dai nosti esperti

Da evitare

Circolare in macchina a Londra. La tassa di circolazione di 12£ (16 euro) al giorno è molto costosa! Inoltre un parcheggio oltre che costare caro, è anche molto difficile da trovare!

Acquistare i biglietti del metro: singolarmente costano 2.20£ (2.94 euro). È consigliabile, quindi, comprare la Oyster card che si può trovare presso le biglietterie di tutti i metro e ricaricarla, se si restituisce quando non la si vuole più usare vi verranno dati 3£ (4 euro). Il prezzo giornaliero per metro e bus, senza carte speciali è di 12£ (16 euro, per le zone 1-6, di 9£, 12 euro, per le zone 1-2). Il solo giornaliero per viaggiare in autobus costa 5£, pari a 6.7 euro. Per quanto riguarda la tariffa cumulativa autobus+metro, il settimanale è pari a 31.40£, cioè, circa 42 euro. Mentre il mensile costa 120,60£, pari a poco più di 160 euro.

Evitare di fare foto con mimi e attori di strada presunti tali. Molti allungano le mani e cercano di fregare portafogli e oggetti di valore vari, soprattutto nei luoghi turistici come nei pressi del London Eye, del London Dungeon, e del Big Ben. State attenti! Se decidete di trascorrere poco tempo nella capitale inglese, è preferibile che prenotiate il vostro luogo per passare la notte all'interno delle zone 1 e 2. Inoltre attenzione agli spostamenti, in quanto alcuni luoghi della città distano a più di un'ora di mezzo pubblico dal posto che avete scelto per soggiornare.

Evitare di fare shopping di sabato, soprattutto a Oxford Circus, se non volete rischiare di essere calpestati dalla folla!

Inoltre sono da evitare gli orari in cui le persone si recano, o tornano a/da lavoro: 7:00am-9:30am e 17:00pm-18:30pm!

Da degustare

È assolutamente da provare un tipico breakfast britannico, a base di pancetta, pancakes, uova e porridge. In generale si può trovare ovunque e in media costa 7-8£ (9.35, o 10.70 euro). Un'altra tipica tradizione british è il thé delle 17! Numerosi, infatti, sono i bar che servono la bevanda nazionale inglese accompagnata dai biscotti!

Visto il grande numero di persone provenienti da varie parti del mondo, a Londra, si può mangiare quello che si vuole, quando si vuole e quanto si vuole! Se invece si intende rimanere nell'ambito della cucina italiana, si consiglia di andare in uno dei ristoranti Franco Manca. Infatti se vi recate in un locale di questa catena di ristorazione, non rimarrete delusi! Le specailità sono campane ed il rapporto qualità-prezzo è il migliore di Londra (per quanto riguarda la cucina nostrana!).

Da portare

I turisti provenienti dall'estero dovrebbero portarsi a casa un vasetto di mango piccante, una birra al ginger, una torta Battenberg, focaccine, i budini al cioccolato di Cadbury, la crema pasticcera Ambrosia, i biscotti al ginger, I croccantini al sale e aceto, i budini dello Yorkshire, salse liofilizzate, fagioli al forno, ed il celeberrimo thè inglese (PG Tips o Tetleys).

Oltre al cibo, vi potrebbe venire una sindrome da acquisto compulsivo, visti i prezzi superconvenienti che si possono trovare nei negozi e sulle bancarelle dei numerosissimi mercatini!

Per i vestiti e gli accessori, si consiglia di andare nei mercati (coperti o di strada) della parte settentrionale di Londra (Brick Lane, Spitalfields, Portobello, Camden Road). Invece per lo shopping prestige, si consiglia di recarsi nelle boutique di Sloane Street (metro Knightsbridge).

Clima Londra

Gli indici di comfort meteo rappresentano una famiglia di criteri utili per fornire un quadro generale delle condizioni climatiche e meteorologiche di Londra . Quest'insieme di indici di comfort meteo vi aiuteranno nell'organizzazione del vostro viaggio a Londra . Ad esempio, in base alle previsioni meteo della città potrete scegliere le attività da praticare durante il vostro soggiorno: rilassarsi in spiaggia, passeggiare sul lungomare, visitare monumenti e musei, praticare sport estivi o invernali ... Scoprite nel dettaglio, per ciascuna settimana a Londra , l'indice meteo globale: una stima complessiva delle condizioni meteo, calcolata in base ad indici temperatura, pioggia, abbronzatura e vento!

Voto globale 34/100
  • Indici temperatura 0% Freddo

    La temperatura massima non supera i 16°C, la temperatura percepita è <30°.

  • Indici precipitazioni 70% Precipitazioni scarse

    Media compresa tra 10,5 e 17,5 mm a settimana.

  • Indici abbronzatura 34% Nuvoloso

    Cielo prevalentemente nuvoloso (copertura nuvolosa compresa tra 60% e 80%).

  • Indici vento 56% Vento moderato

    Velocità del vento compresa tra 20 km/h e 29 km/h.

  • Indici umidità 64% Sopportabile

    Sensazione di malessere relativo a una percentuale di umidità maggiore al 65%.

Meteo dell'anno
 

Attrazioni turistiche

I musei londinesi. , La National Gallery, Trafalgar Square , Regno Unito
I musei londinesi.
I siti storici lungo il Tamigi. , I siti storici lungo il Tamigi , Regno Unito
I siti storici lungo il Tamigi.
Big Ben, I monumenti, Londra, Inghilterra
Big Ben
Royaume-Uni : Da visitare

Regno Unito : Scopri le città

  • Birmingham Birmingham
  • Edimburgo Edimburgo
  • Cardiff Cardiff, Galles, Regno Unito
  • Liverpool Liverpool
  • Belfast Belfast
  • Aberdeen Aberdeen

Le regioni Regno Unito

  • Inghilterra

  • Scozia

  • Isole Normanne

  • Irlanda del Nord

  • Galles