lightbulb

Veduta delle rive del Po con la cupola della Mole Antonelliana sullo sfondo

- © Marco Saracco / Shutterstock
Torino
Torino

Un'ex città industriale trasformata in capitale culturale e gastronomica

Torino in breve

Con la sua reputazione di grigia città industriale, Torino è riuscita negli ultimi anni a operare una brillante riconversione. Per preparare le Olimpiadi invernali del 2006, architetti di tutto il mondo, tra cui Jean Nouvel, Aimaro Isola e Renzo Piano, hanno lavorato per rinnovare la città, rimuovendo i magazzini fatiscenti e ripulendo i vecchi quartieri.

© euronews

Il piano regolatore della città, redatto nel 1995, prevedeva già tre grandi sezioni dell'area. A nord, accanto a una traslucida sala del mercato, l'ex fabbrica di gas sta diventando un importante centro universitario con un tetto a forma di diamante progettato da Norman Foster; più avanti, la ciminiera di una fabbrica viene trasformata nel campanile di una chiesa (Chiesa del Santo Volto e Parco Dora), opera dell'architetto svizzero Mario Botta. A ovest, l'area industriale dismessa lungo la vecchia linea ferroviaria si trasforma in un'arteria futuristica (la Spina Centrale). L'ex fabbrica Fiat sta diventando un sito culturale dedicato all'automobile e all'arte contemporanea, oltre che un corridoio verde. A sud, l'ex villaggio olimpico è stato trasformato in un'area residenziale.

La Chiesa di Santo Volto, costruita sui resti di un'antica fabbrica

- © Claudio Divizia / Shutterstock

Situata lungo il Po, il fiume più lungo d'Italia, Torino ospita anche molte opere d'arte barocca: chiese, piazze e portici. Anche in questo caso, importanti lavori di restauro hanno trasformato questi monumenti in centri culturali e sedi espositive.

Decisamente high-tech, Torino è anche la prima città ad aver sperimentato le "Luci d'artista", mettendo in scena e illuminando ogni anno per diverse settimane alcuni monumenti della città. Qui sono sorte anche numerose gallerie d'arte, che fanno della città uno dei centri d'arte contemporanea più all'avanguardia d'Italia.

Oltre al suo fascino culturale, Torino si è affermata anche come capitale gastronomica. Oltre ai numerosi ristoranti che servono specialità piemontesi, sono stati aperti locali dedicati. Nel famoso mercato di Porta Palazzo, gli agricoltori locali vendono la loro frutta e verdura biologica insieme a casari, macellai e commercianti di vino. L'intera gastronomia torinese e piemontese è qui rappresentata e messa in mostra. Il Mercato Centrale adiacente dà libero sfogo agli chef torinesi e stranieri per stuzzicare il palato dei visitatori. Infine, il cioccolato rimane il protagonista dei caffè e dei ristoranti torinesi, con la famosa bevanda locale, il Bicerin, una miscela di espresso, panna e cioccolato servita in un bicchiere a stelo.

Bicerin, la tipica bevanda torinese

- © RossHelen / Shutterstock

Un tempo tappa per gli appassionati di sport invernali, Torino attrae sempre più visitatori per se stessa. I suoi numerosi musei e gallerie, il festival internazionale del cinema, la festa del cioccolato, la sua tradizione gastronomica e la sua architettura attirano curiosi e buongustai da tutto il mondo.

Una galleria porticata nel centro di Torino in piena estate

- © CatwalkPhotos / Shutterstock

In inverno, le temperature possono facilmente scendere sotto lo zero. Per riscaldarsi dopo una visita, i caffè servono golose cioccolate calde, un'istituzione in questa capitale del cioccolato. In estate, il caldo può essere opprimente. Grazie ai chilometri di portici che costeggiano via Roma e piazza San Carlo, è possibile passeggiare per la città all'ombra. Naturalmente, anche sedersi su una terrazza a sorseggiare una cioccolata fredda è un'opzione!

Dove alloggiare vicino a Piazza San Carlo?

Perché non concedersi un appartamento in hotel proprio in Piazza San Carlo? È la posizione ideale per essere il più vicino possibile al centro storico di Torino. Al numero 197, il San Carlo Suite Torino offre appartamenti sobri, moderni e funzionali a circa 180 euro a notte in un appartamento standard di 50 m2.

Torino

San Carlo Suite Torino

Hotel 4* nel cuore di Torino
A partire da
166 €
Prenota

Gli ultimi articoli

Come posso visitare Torino in 2 giorni?
Torino

Come posso visitare Torino in 2 giorni?

I weekend in Italia sono sinonimo di Roma, Venezia e Firenze, ma raramente di Torino. Eppure, dopo aver trascorso due giorni in questa città, l'unica cosa che vorrete fare è tornarci!...
Torino, capitale del cioccolato
Torino

Torino, capitale del cioccolato

Se c'è una cosa che colpisce quando si passeggia nel centro storico di Torino, sono tutte le vetrine dei caffè-pasticceria e il profumo di cioccolato che aleggia nell'aria. Il cioccolato...

Da non perdere

Tutti i must da non perdere

Come arrivare?

Venire in auto non è necessariamente una buona idea, poiché il centro di Torino è soggetto a regole severe con zone a traffico limitato. Parcheggiare e spostarsi può essere un vero grattacapo e una perdita di tempo. Ci sono treni e voli per Torino dalla maggior parte delle grandi città, anche se spesso non sono diretti.

Torino

✈️Biglietti aerei per Torino

Prenota il tuo biglietto per Torino
A partire da
70 €
Prenota

Dove dormire?

Torino offre tutti i tipi di alloggio per tutte le tasche. I numerosi bed and breakfast vi daranno la possibilità di scoprire belle case e di chiacchierare con i torinesi. Per un viaggio più romantico, alcuni hotel e appartamenti del centro storico sono perfetti per le coppie.

I 10 migliori alloggi nel centro storico di Torino
Torino
I 10 migliori alloggi nel centro storico di Torino
Per cogliere l'anima di Torino e apprezzare questa città dal fascino discreto, il luogo ideale per soggiornare è il centro storico, vicino alle vie pedonali. Non è solo un'occasione...

Informazioni pratiche

👉 Quando andare?

Non esiste una sola stagione migliore per visitare Torino. Può fare molto freddo in inverno e molto caldo in estate. La città è adatta a tutti i climi. Inoltre, durante la stagione invernale, se vi piace sciare, a meno di due ore di distanza potrete raggiungere la graziosa stazione sciistica di Limone Piemonte.

🚌 Arrivare a Torino dall'aeroporto

L'aeroporto Sandro-Pertini o Torino-Caselle si trova a nord di Torino, a circa 16 km dal centro. Gli hotel a volte offrono bus navetta, altrimenti l'autobus porta alla stazione di Porta Nuova e alla stazione di Porta Susa. La tariffa di sola andata è di 6,50 euro, a condizione che si acquisti il biglietto in anticipo (il biglietto dell'autobus costa 1 euro in più). È possibile prendere anche il treno della linea A, ma è bene verificare sul sito web della GTT che il servizio sia regolare. È ovviamente possibile prendere untaxi, che impiega circa 30 minuti e costa 36 euro.

🚌 Trasporto pubblico

Sebbene il centro storico sia facilmente percorribile a piedi, Torino è molto estesa. Usare la metropolitana, l'autobus o il tram eviterà di creare vesciche fin dal primo giorno!

Torino ha una rete di trasporti pubblici particolarmente fitta, che rende facile spostarsi da un capo all'altro della città. Esiste un'unica linea di metropolitana e diverse linee di tram e autobus. I biglietti non possono essere acquistati a bordo, ma devono essere acquistati presso le stazioni della metropolitana o le tabaccherie. Un'altra soluzione più pratica è scaricare l'applicazioneGTT ToMove. Essa consente di acquistare il biglietto online, il che è piuttosto pratico. Poiché la connessione wifi è ormai molto diffusa, è molto facile connettersi.

Se avete intenzione di spostarvi in città, c'è il biglietto giornaliero a 3 euro, che vi permette di utilizzare tutti i servizi di trasporto per un giorno. Il biglietto "Multidaily" costa 17,50 euro per 7 giorni, anche non consecutivi, fino a un anno dalla data della prima

convalida.

👛 Soldi

Portate con voi dei contanti, perché in Italia non è raro che i negozianti non accettino carte di credito.

👉 Visite

Esiste una la Torino+piemonte card e Torino+piemonte card junior (per i minori di 18 anni). Valida per 1, 2, 3 o 5 giorni, vale la pena di prenderla se avete intenzione di visitare musei e fare attività come la scalata alla Mole Antonelliana. Offre l'ingresso gratuito ai principali musei di Torino e tariffe preferenziali per le attività.

🥾 Giorni di mercato

Per la cucina, se alloggiate in un appartamento o siete alla ricerca di souvenir, i mercati di Torino meritano una visita. Molto pittoresco, il grande mercato di Porta Palazzo, con i suoi 900 venditori, offre una grande varietà di prodotti (dal lunedì al venerdì fino alle 13.00 e il sabato tutto il giorno). Accanto, ogni sabato dalle 7 alle 18, si trova il Balon, lo storico mercato delle pulci di Torino. Esiste dal 1857. Il Grand Balon, riservato all'antiquariato, si tiene la seconda domenica del mese. Infine, il mercato della Crocetta, aperto dal lunedì al sabato, vende tutti i tipi di abbigliamento, dalle griffe ai prodotti di marca.

lightbulb_outline Consigli della redazione

Se visitate i sotterranei di Torino, assicuratevi di portare con voi delle buone scarpe e un equipaggiamento adatto alle condizioni atmosferiche.

explore Prova i nostri comparatori

Ultime notizie
Route 66
Una settimana in Arizona, lungo la Route 66.
La Plagne
Top 5 degli hotel per famiglie a La Plagne
Alto Atlante Marocchino
Top 9 degli alloggi con piscina più belli nelle montagne dell'Atlante
Alto Atlante Marocchino
Roadtrip di 7 giorni nell'Alto Atlante marocchino
Tutte le notizie
Zone turistiche di alto livello
Mykonos
Mykonos
Le Cinque Terre
Le Cinque Terre
Costa Azzurra
Costa Azzurra
La Provenza
La Provenza
Costiera Amalfitana
Costiera Amalfitana
Ibiza
Ibiza