© Emirali Kokal / 123RF
  • Voli
  • Hotel
  • Volo + Hotel
  • Auto
  • Vacanze
Voli Roma Kayseri a partire da 183 €

Il volo da Roma per Kayseri dura in totale circa tre ore e prevede uno scalo a Istanbul. La Turkish Airlines organizza voli Roma - Kayseri : è la compagnia che effettua i voli più frequenti da Roma per Istanbul ed è attualmente l'unica compagnia che percorra con un volo interno la tratta finale Istanbul- Kayseri. Il volo da Roma a Kayseri è servito anche dalle compagnie di linea come l'Alitalia e KLM, e da alcune low cost: una frequenza così ampia i voli ti permette anche di decidere di partire e tornare quando vuoi, prenotando anche all'ultimo minuto! Roma- Istanbul si percorre in due ore circa di volo, a cui va aggiunta la durata del volo interno da Istanbul a Kayseri. Scegli il tuo itinerario ideale del momento, confrontando le offerte con il nostro comparatore di offerte, a tua disposizione con gli aggiornamenti in tempo reale di tutte proposte andata e ritorno che da Roma ti portano a Kayseri.

Migliori prezzi sui voli Roma - Kayseri: Selezione per compagnia aerea

  • Turkish Airlines

    Roma Kayseri

    gio 06 ott - dom 11 giu

Cercate un volo low cost Roma - Kayseri ?

  • Ryanair LTD

    Roma Kayseri

    mar 28 feb - mar 07 mar

  • Wizz Air

    Roma Kayseri

    mer 05 ott - dom 09 ott

  • Ryanair LTD

    Roma Kayseri

    ven 28 ott - mer 02 nov

  • Wizz Air

    Roma Kayseri

    mer 03 ago - sab 06 ago

  • Ryanair LTD

    Roma Kayseri

    sab 24 set - sab 01 ott

  • Turkish Airlines

    Roma Kayseri

    gio 06 ott - dom 11 giu

  • Wizz Air

    Roma Kayseri

    mar 26 lug - lun 01 ago

Voli economici sulla tratta Roma - Kayseri 

Per viaggiare spendendo poco tra Roma e Kayseri  Easyviaggio mette a tua disposizione l’andamento delle tariffe per i voli sulla tratta Roma - Kayseri . Questi dati ti permetteranno di analizzare la tratta tra Roma - Kayseri trovando la tariffa più bassa rispetto alla data di partenza prevista.

I motivi per partire Kayseri 1 Museo Archeologico

Questo museo contiene dei ritrovamenti archeologici molto interessanti, addirittura risalenti alla dominazione degli assiri nella regione. Bisogna dedicare del tempo per una visita accurata, per godere appieno delle numerose rarità esposte.

2 Museo di Göreme

La popolazione ama considerare questo sito un Museo, ma in realtà è un monumentale inno alla capacità della natura di plasmare le rocce. E' il risultato della sedimentazione lavica di vulcani attivi migliaia di anni or sono: nelle grotte presenti nel perimetro del sito, sono conservate perfettamente le pitture rupestri di epoca paleolitica. Il complesso fa parte dei beni dell'UNESCO.

3 Tokali Kilise

E' una delle chiese cristiane più grandi dell'intera regione ma non è meta di folti pellegrinaggi turistici: questo perché si trova ai piedi del complesso archeologico di Goreme e non è facile da raggiungere durante le escursioni. Ha una parte antica e una parte nuova ed entrambe hanno al loro interno importanti decorazioni pittoriche di epoca bizantina.

4 Döner Kumbet

Meglio conosciuta come la "tomba che gira", per la sua particolare architettura a forma di cilindro, è il mausoleo che raccoglie le spoglie della principessa?ah Cihan Hatun, sepolta qui nei primi anni del 1200. E' un monumento particolare da vedere, per i bassorilievi con flora e la fauna dell'epoca.

5 Specialità culinarie e shopping

Mentre passeggi per lo shopping, nel centro è possibile gustare i piatti che rendono famosa la "colazione" turca: il simit, pane speziato al sesamo, che accompagna il "menemen", un delizioso piatto composto da uova, pomodori, peperoni verdi fritti.

Formalità e visti Turchia

Kayseri non presenta differenze di orario rispetto all'Italia. Per il soggiorno turistico, è richiesta soltanto la carta d'identità valida per l'espatrio, da esibire prima dell'ingresso nel paese. Il visto è richiesto anche per i soggiorni di vacanza e ha validità di novanta giorni. I pagamenti con carte di credito sono accettati ovunque. La Turchia permette il trasporto anche di animali domestici al seguito, previo certificato del veterinario che attesti le buone condizioni di salute degli animali.