© Artono9 / 123RF
  • Voli
  • Hotel
  • Volo + Hotel
  • Auto
  • Vacanze
Voli per Katowice

Prendi un volo per Katowice e vai alla scoperta della Regione polacca della Slesia. Una zona ancora poco conosciuta e che ha tanto da dire. Puoi prenotare uno dei voli che partono da Roma, Milano, Lamezia Terme, Napoli, Bologna, Bari, Venezia, Torino, Firenze, Catania, Brindisi, Pisa. Sarà un volo confortevole e piacevole. Scegli l'offerta che preferisci. Non te ne pentirai!Katowice è il Capoluogo della regione dell'Alta Slesia, ricca di storia nonostante oggi sia più a vocazione industriale. Ha molte somiglianze con la zona tedesca della Rhur, anche per via delle attività produttive che vi si svolgono. Ma ha un suo fascino particolare nonostante sia in continua trasformazione e ancora spicca una certa impostazione nella sua architettura data Polonia del periodo comunista. C'è un certo fermento culturale che fa di Katowice un centro dell'istruzione e della scienza con un ricco palinsesto di eventi di vario genere. Come suo simbolo si sta imponendo un edificio avveniristico - lo Spodek ossia "Disco Volante" per la sua forma - che racchiude un Auditorium che ospita concerti rock che attirano un folto pubblico.

Destinazioni e voli per : Katowice - KTW

All'Aeroporto Internazionale di Katowice in Pyrzowice atterrano anche i voli che giungono dall'Italia. Nacque negli Anni Quaranta come base militare con la Luftwaffe tedesca che iniziò ad improntarlo su un prato pianeggiante; le prime tre piste, lunghe dai mille ai 1500 metri, furono in calcestruzzo e larghe 50 e da qui decollavano i velivoli delTerzo Reich che portavano il necessario alle truppe che erano sul Fronte Orientale. Nel dopoguerra qui si testò l'aereo con motore a razzo Messerschmitt 163 Komet. Poi lo scalo venne occupato dai Russi e successivamente consegnato (1950) all'esercito polacco. A partire dal 1966 fu adibito al traffico civile e il primo volo di linea fu alla volta di Varsavia. Da quel momento sono state fatte opere per potenziarlo ed ampliarlo per il suo nuovo ruolo. Oggi del primo Terminal realizzato (1969, appena 500 metri quadrati) non rimane che un vago ricordo. Agli inizi del 1990 fu un periodo di crisi dovuto al cambiamento politico/sociale della Polonia e vi fu lo stop dei voli. Poi si ritenne fondamentale rilanciare lo scalo e fondamentale fu la partenza (1993) del primo volo internazionale dopo 54 anni (effettuato dalla compagnia tedesca Lufthansa, destinazione Francoforte). Da allora tutto è stato in graduale salita. Oggi è un aeroporto moderno e al passo con i tempi: si estende su 7.600 metri quadrati e vi transitano annualmente poco meno di 2 milioni di passeggeri; un vero exploit tanto che si sta pensando di realizzare un terzo Terminal oltre ai due già esistenti e anche una nuova pista di atterraggio. In attesa dell'imbarco per il rientro potrai fare un po' di shopping o anche rifocillarti nei tanti punti di ristoro.