• Connettiti
Monastir
© Irène Alastruey / age fotostock
  • Trova i tuoi :
  • Voli
  • Hotel
  • Volo + Hotel
  • Case vacanza
  • Auto
  • Vacanze
  • Guida di viaggio

Monastir, viaggio nella storia della Tunisia

Da Paola Kim Simonelli Paola Kim Simonelli Capo rubrica

Guida di viaggio

Monastir possiede un fascino meridionale molto piacevole. Ci si attarda volentieri sul suo lungomare, poi si scopre la marina e il quartiere storico. L'offerta alberghiera consente di soggiornare nel centro della città o nella zona turistica, a pochi chilometri.

Inoltre la maggior parte degli stabilimenti propone un extra in materia di architettura, di ristorazione e di servizio. L'alta stagione attira molta gente, ma nella media e nella bassa stagione, Monastir è una delle stazioni balneari più piacevoli della Tunisia. Se non volete dipendere da un mezzo di trasporto, scegliete un hotel in centro.

Questo darà sulla deliziosa strada della scogliera che costeggia il mare. Sarete così a due passi dal suk, dai musei e dai monumenti, ma la spiaggia sarà meno bella che altrove. Relativamente stretta e molto frequentata, consente di fare un bagno di folla piuttosto che un bagno di tranquillità.

Se l'abbronzatura e gli sport nautici sono la vostra priorità, scegliete gli hotel situati ad ovest del centro, lungo la spiaggia di Skanes. Le costruzioni sono recenti e di buon livello. Invece vi converrà noleggiare una macchina per uscire ed esplorare i dintorni.
Monastir è una città deliziosa da scoprire a piedi: costeggiate il lungomare fino a Ribat (cittadella), poi indugiate un po' nella medina. Questa riserva belle sorprese lungo le strade selciate piene di negozi. Il momento ideale per scoprirla è la mattina presto, quando gli abitanti arrivano per rifornirsi di frutta, verdura e pesce fresco. Perfetto per farsi venire l'appetito!

Da vedere

Recatevi sugli spiazzi che si aprono davanti alla moschea Bourguiba e alla Grande Moschea. Non esitate ad indugiare in questi luoghi dai pavimenti splendidi, prima di visitare i musei (il museo del Costume tradizionale, situato lungo rue de l'Indépendance, e il museo del Ribat, situato nell'omonima fortezza). Terminate passeggiando sul lungomare.

Da fare

Tutti gli sport nautici stagionali (da aprile a ottobre), dalla moto d'acqua al paracadute ascensionale, passando per il pedalò e la vela. Prevedete anche una mezza giornata per andare a Kairuan (a 60 km circa da Monastir). Attenzione: il cortile della Grande Moschea è aperto soltanto la mattina e la medina è anch'essa più animata prima di mezzogiorno

I più

  • +  La presenza di molti luoghi culturali.
  • +  Un periodo di transfer ridotto dall'aeroporto (10 min in media).
  • +  Un alloggio di buon livello.
  • +  Una città con un delizioso lungomare.

I meno

  • -  Spiagge di qualità irregolare.
  • -  Una concentrazione di turisti significativa in alta stagione.

Da pensare

L'aeroporto non è lontano dalla zona alberghiera (5 km al massimo). E' l'ideale in caso di arrivo in ritardo o di partenza di mattina (il che accade frequentemente quando si prendono i voli charter). I tempi di transfer sono ridotti al minimo.

Da evitare

Circolare in macchina a Monastir: le strade sono spesso intasate. È meglio parcheggiare vicino al Ribat e proseguire la visita a piedi. Le distanze da percorrere non sono molto significative.

Da degustare

Cuscus (al pollo o all'agnello). Se ne trova sempre più spesso ai buffet dei grandi hotel (proposto come specialità o durante le serate tunisine). Provate anche le altre ricette del paese: dita di Fatima (pasta sfoglia farcita di petto di pollo, patate e capperi), tagine (frittata con carne e patate), brick (triangolo di pasta ripieno di tonno e di un uovo bazzotto).

Da portare

Se andate a Kairuan, è facile che ve ne ritornerete con un tappeto, poiché la città è specializzata in questo tipo di artigianato. Più facili da trasportare, i "makrout", losanghe di pasta di semola farcite con i datteri. Nella medina di Kairuan è possibile trovare le pasticcerie più famose del paese. Gli altri possibili acquisti sono più "classici": spezie, babbucce, terrecotte, borse e cesti di stuoia intrecciata.

Clima Monastir

Gli indici di comfort meteo rappresentano una famiglia di criteri utili per fornire un quadro generale delle condizioni climatiche e meteorologiche di Monastir . Quest'insieme di indici di comfort meteo vi aiuteranno nell'organizzazione del vostro viaggio a Monastir . Ad esempio, in base alle previsioni meteo della città potrete scegliere le attività da praticare durante il vostro soggiorno: rilassarsi in spiaggia, passeggiare sul lungomare, visitare monumenti e musei, praticare sport estivi o invernali ... Scoprite nel dettaglio, per ciascuna settimana a Monastir , l'indice meteo globale: una stima complessiva delle condizioni meteo, calcolata in base ad indici temperatura, pioggia, abbronzatura e vento!

Meteo ottobre
Voto globale 79/100
  • Indici temperatura 86% Ideale

    La temperatura massima è compresa tra 22 e 24°C, la temperatura percepita è <30°.

  • Indici precipitazioni 88% Secco / Ideale

    Precipitazioni scarse o inesistenti - precipitazioni cumulate < 1,5 mm/g.

  • Indici abbronzatura 66% Prevalentemente sereno

    Prevalentemente sereno (cielo sereno tra 60% e 80%).

  • Indici balneazione 68% Gradevole

    Temperatura ambiente gradevole (tra 20 e 24°C). Temperatura del mare compresa tra 22 e 24°C. Vento debole (velocità del vento compresa tra 3 e 6 km/h).

  • Indici vento 70% Brezza tesa

    Velocità del vento compresa tra 9 km/h e 20 km/h.

  • Indici umidità 72% Sopportabile

    Sensazione di malessere relativo a una percentuale di umidità maggiore al 65%.

Tunisia : Scopri le città
  • Tunisi Tunisi
  • Djerba Djerba, Tunisia,
  • Mahdia Mahdia
  • Tozeur Tozeur
  • Hammamet Hammamet
  • Tabarka Tabarka