• Easyviaggio, offerte viaggi
    • Voli
    • Hotel
    • Vacanze
    • Destinazioni
    • Per saperne di Più
      • Idee di viaggio
      • Campeggio
      • Itinerari di viaggio
      • Autonoleggio
      • Community
      • ComparatoreGreen
  • Connettiti

Johannesburg detta Jo'burg

Johannesburg, le cui influenze europee sono evidentissime , è una città africana a tutti gli effetti, ricca di contraddizioni e carica di energia e vitalità.
  • Johannesburg non può essere definita esattamente una città turistica. Essa incarna tuttavia la complessità del Sudafrica nel suo migliore aspetto (l'integrazione di una parte della comunità nera) e nel peggiore (le township, la criminalità dilagante). La città è inevitabile, fosse anche solo per il suo aeroporto internazionale, scalo obbligatorio per tutti i visitatori che giungono nel paese. Tuttavia, ...
    © Mirko Vitali / 123RF
  • Johannesburg non dispone di numerose attrazioni turistiche, ma è la meta ideale per fare shopping!
    © Mirko Vitali / 123RF
  • La città di Johannesburg conta circa 710.000 abitanti ed è dunque la città più popolata del Sudafrica.
    © Mirko Vitali / 123RF
  • La provincia di Gunteng è sicuramente la più piccola, data la sua estensione di 18.000 km², ma è anche la più ricca del Sudafrica.
    © Mirko Vitali / 123RF
  • Johannesburg gode di un clima tropicale temperato. Tuttavia, se da un lato le temperature sono piuttosto miti durante la giornata, si abbassano notevolmente nelle ore serali.
    © Mirko Vitali / 123RF
  • Johannesburg è il centro economico del paese e la capitale regionale della provincia di Gauteng.
    © Mirko Vitali / 123RF
  • Johannesburg non è servita dai trasporti pubblici. Ad oggi, molti abitanti dipendono ancora dai taxi per i loro spostamenti.
    © Mirko Vitali / 123RF
Paola Kim Simonelli
Paola Kim Simonelli Esperto della destinazione Sudafrica

La città più popolosa del Sudafrica incarna la complessità di questo stato nel suo migliore aspetto (l'integrazione di una parte della comunità nera) e nel peggiore (le township, la criminalità dilagante). La città è inevitabile, fosse anche solo per il suo aeroporto internazionale, scalo obbligatorio per tutti i visitatori che giungono nel paese. Tuttavia, non è affatto indispensabile visitarla, tranne nel caso in cui vogliate immergervi nell'atmosfera che regna nel paese.
Posta a ben 1700 metri di altitudine al centro dell'altopiano del Transvaal, deve il suo sviluppo allo sfruttamento delle miniere d'oro del Witwaterstrand che cominciò nella metà del XIX secolo, periodo di fondazione della città. Lacontraddizione che regna in questa città, è data dal binomio zone lussuose/zone malfamate: si consiglia infatti di visitarla con tour guidati la prima volta.
I sobborghi periferici, sebbene spesso molto poveri, sono comunque ricchi di storia, come Soweto, considerato il centro della lotta all'apharteid. Il nord della città, invece, come la zona di Sandton, è ricco di hotel, centri commerciali ed ogni genere di locali (spesso facenti parte di grandi catene americane), e per questo molto frequentate dai turisti.

Johannesburg : cosa fare ?

Fra le attrattive principali di Johannesburg c'è senz'altro lo sport.

Le zone da visitare sono senz'altro le centrali: Newton Precinct, il vecchio mercato, oggi vero centro della vita culturale in città. Si trovano qui il Museum Africa, dedicato alla storia ed alla cultura sudafricana, la Bus Factory (centro dell'artigianato e design), il Market Theatre, un Museo della Scienza e della Tecnologia e tanti spazi per mostre, concerti ed altri eventi.
Fuori dal centro, due bellissimi quartieri meritano la visita: Parktown, dove si estende lo Zoo Lake, un lago artificiale bordato da un parco, dove tutti gli anni a settembre, si tiene Jazz on the Lake, una popolare rassegna di jazz all'aperto, e Houghton, tra le cui eleganti ville vi è anche quella di Nelson Mandela. Molto amato dai turisti, il quartiere di Melville offre le atmosfere giuste per chi voglia godersi in relax la visita della città, come Hillbrow e Rockey Street, zone eclettiche e multirazziali.

  • La mescolanza di culture
  • Sembra che l'apartheid non se ne sia mai andato

Johannesburg : cosa visitare ?

Le residenze e gli hotels

Da evitare

Purtroppo, sebbene sia molto ben sviluppato il settore turistico, grazie all'aeroporto più grande del paese, l'aeroporto Internazionale OR di Tambo ed all'elevata qualità degli alberghi, molto elevato è il tasso di criminalità, a causa del permanere di condizioni di disuguaglianza a carico di un'ampia fascia di popolazione, poverissima, che vive ai margini della vita sociale ed economica della città.

Johannesburg : cosa mangiare?

La cucina sud africana è conosciuta ed apprezzata in tutto il mondo non solo per la sua varietà e per il suo gusto saporito ma altresì per la genuinità dei suoi ingredienti e delle sue ricette:il primato di presenze sulle tavole spetta indubbiamente alla carne. I piatti da assaggiare sono:
Tagine: si tratta di un piatto a base di carne stufata, preparato con noci, datteri e speziato con cardamomo e cumino; Bitong: si tratta di pezzetti di carne essiccata di antilope, struzzo o bufalo, serviti come aperitivo; Moroso: piatto a base di spinaci selvatici con cipolle rosolate al burro e pomodori; Pap: piatto a base di polenta bianca di mais, consumato prevalentemente a colazione. Amadumbe: si tratta di un delizioso purè a base di patate dolci e noccioline tritate.

Altrove nel mondo
Sudafrica : Motore di ricerca Vacanze
  • Vacanze
  • Voli
  • Hotel
  • Volo + Hotel
  • Auto