Viaggi Navarra - Guida Navarra con Easyviaggio
  • Connettiti
  • Navarra, Spagna
    © iStockphoto.com / Xavier Arnau
  • Navarra, Spagna
    © Tonobalaguer / 123RF
   
  • Trova i tuoi :
  • Voli
  • Hotel
  • Volo + Hotel
  • Case vacanza
  • Auto
  • Vacanze
  • Guida di viaggio

Navarra

Da Paola Kim Simonelli Paola Kim Simonelli Capo rubrica

Guida di viaggio

Tranquillità, buona cucina e natura. Questi sono i principali ingredienti del viaggio più appetitoso in Navarra, una terra che sprigiona contrasti, emana cultura e che, visitandola, vi farà sentire come nuovi. Famosa nel mondo per i "sanfermines" (giorni di festa in onore di San Firmino), la Navarra è anche sinonimo di tradizione ed ospitalità. È inoltre una delle comunità dove c'è una qualità di vita superiore rispetto al resto della Spagna. E non è tutto.

I consigli della redazione

SPOSTARSI NELLA REGIONE
In Navarra le distanze sono brevi e se vogliamo percorrerle con un mezzo pubblico, è meglio usare un autobus. A prezzi abbastanza economici e a orari comodi, possiamo andare in qualsiasi punto della regione grazie al servizio offerto da molte compagnie, tra le quali citiamo La Estellesa (per viaggiare verso sud), e Burundesa y Baztanesa (per andare a nord). Se scegliamo questa opzione, da non perdere il nuovo terminal di autobus di Pamplona, completamente rinnovato: un'area di circa 35.000 m², molto luminosa e dotata di servizi ad alta tecnologia. Il treno collega alcuni comuni della regione (come ad esempio Tudela e Tafalla) a Pamplona, sebbene si tratti di linee regionali, il cui biglietto costa, e che presentano orari decisamente più adeguati rispetto a quelli dell'autobus. D'altro canto, per giungere a Pamplona dagli altri capoluoghi spagnoli come Madrid e Barcellona, oltre all'aereo, possiamo prendere i treni rapidi Alvia. Questi offrono servizi giornalieri tra Pamplona e Madrid e viceversa in circa tre ore (nel migliore dei casi). È previsto che nel 2009 la durata del viaggio scenderà fino a due ore e mezza. Per quanto riguarda Barcellona, dal 2008 l'Alvia effettua collegamenti con Pamplona in circa quattro ore.

DATE STORICHE
841. Fondazione del Regno di Navarra.

1423. Carlo III il Nobile unisce i tre borghi indipendenti che formavano il territorio (Privilegio de la Unión).

1841. Diventa una provincia con la Giunta Provinciale.

1893. Difesa del regno delle giurisdizioni di Navarra (i privilegi erano chiamati giurisdizioni) rispetto al progetto del Ministro delle Finanze Germán Gamazo.

1981. Costituzione della Comunità Autonoma di Navarra (regime speciale di autogoverno; privo di uno Statuto d'Autonomia).

CALENDARIO DELLE FESTIVITÀ
Giorni festivi della Navarra:

-6 gennaio, Día de Reyes (Giorno dei Re).

-Giovedì Santo, venerdì Santo e lunedì di Pasqua.

-1 maggio, Festa del lavoro.

-7 luglio, Festività di San Fermino (solo a Pamplona).

-15 agosto, Assunzione della Vergine.

-12 ottobre, Festa del Pilar.

-1 novembre, Tutti i Santi.

-29 novembre, Festa di San Saturnino, patrono di Pamplona.

-3 dicembre, Giorno di San Francesco Saverio, patrono di Navarra.

-6 dicembre, Giornata della Costituzione.

-8 dicembre, Immacolata Concezione.

-25 dicembre, Natale.

TUTTI I CONSIGLI DELLA REDAZIONE
È la meta ideale per coloro che desiderano trascorrere alcuni giorni di tranquillità e gustare la buona cucina. Inoltre, è a portata di mano, visto che le distanze sono brevi. L'offerta di alloggi è molto ampia, con la predominanza di quelli specializzati nell'agriturismo. Esclusive case di campagna, hotel di gran fascino, case di campagna più modeste? una qualunque di queste scelte è una soluzione sicura. Passeggiare a piedi o in bicicletta, godersi le terme, visitare i templi, i monasteri, le feste popolari, le cantine? in Navarra c'è un ampio ventaglio di svaghi che garantiscono allo stesso tempo relax.


I più

  • +La gastronomia eccellente (ovunque).
  • +Le tradizioni perdurano con eleganza.
  • +Si respira la tranquillità.

I meno

  • -Il clima (inverni freddi e lunghi, estati brevi).

Gastronomia

Il Regno di Navarra è anche il regno della buona tavola, in cui una cucina popolare, di origine rurale e di tradizione casereccia, si nutre dei ricchi prodotti forniti dal variegato paesaggio locale. Queste squisitezze passano dall'orto (asparagi, cuori di lattuga, carciofi, pimientos del piquillo, fagioli bianchi), come dalle carni (bistecca, chistorras [specie di salsicce], salame, ripieno di pomodoro), i funghi e il famoso ajoarriero (piatto di baccalà). Fu proprio il re Juan Carlos a chiamare gli asparagi bianchi di Navarra «cojonudos;raquo;. Per non parlare poi dei ristoranti locali, molti dei quali sono stati premiati con le stelle Michelin! Rodero, Europa, Alhambra, Enekorri, Túbal, Maher o el Beti-Jai de Aoitz sono soltanto alcuni dei nomi (con o senza stella, sono comunque fantastici). Per quanto riguarda i dessert, dei veri e propri manicaretti sono i formaggi, le cagliate, i canutillos, le natillas ed il dolce di latte fritto (Leche Frita). Questa ricchezza culinaria, insieme all'abilità dei cuochi di Navarra (molto rinomati nell'ambito della nouvelle cuisine), è completata dai vini rossi, rosati e bianchi della terra, tutelati dalla denominazione di origine di Navarra e Rioja. I vini di Navarra sono conosciuti non solo in Spagna ma anche all'estero. Due delle cantine più rinomate sono il Chivite ed il Guelbenzu. Sebbene questa non sia una terra adatta alla coltivazione delle mele, la Navarra rimane comunque un ottimo posto per gustare un buon bicchiere di sidro. Il pacharán (liquore di prugnola) di Navarra è ideale per chiudere un pasto con i fiocchi.

Indice di confort meteo

Scopri le previsioni meteo settimanali di Navarra . I diversi criteri climatici utilizzati ci permettono di suggerire con precisione il miglior periodo per partire a Navarra . Gli indici temperatura, pioggia, abbronzatura o ancora l'indice vento vi permetteranno, grazie ad un indice meteo globale, di scegliere tra le attività che più si adattano alle condizioni climatiche previste per il periodo selezionato e in tal modo, godere a pieno delle proprie vacanze a Navarra .

giugno

  • Pamplona flecheStagne 78/100 Buono
Vedi tutte le località meteo

Souvenirs e artigianato

L'orario più comune dei negozi va dal lunedì al sabato dalle ore 10:00 alle ore 13:30 e nel pomeriggio dalle ore 16:30 alle ore 20:00, ad eccezione dei grandi magazzini, che fanno orario continuato dalle ore 10:00 alle ore 22:00. Durante la notte, e soprattutto a Pamplona, i pub e le discoteche rimangono aperti fino alle 3:00 o alle 4:00 da giovedì a domenica. A Pamplona, come in tutte le grandi città, è possibile trovare tutti i tipi di negozi, da quelli di grandi dimensioni a quelli più piccoli, passando per i mercatini alimentari (decisamente da visitare per la qualità dei loro prodotti). La spesa migliore che si può fare a Pamplona e in Navarra in genere passa proprio dal paniere della spesa: verdure, prodotti di macelleria (la chistorra ad esempio), vini, pacharán? Se si ha la possibilità di portare in viaggio roba da mangiare, vale la pena recarsi nei mercati e negli alimentari per riempire il frigo. È uno dei migliori ricordi che si possano portare a casa da questa terra.