Victoria, l'unica vera città delle Seychelles

Victoria, la capitale delle Seychelles il cui nome viene dall'omonima famosa regina, è anche la sola vera città di tutto l'arcipelago, con 30.000 abitanti.
  • Victoria, la capitale delle Seychelles il cui nome viene dall'omonima famosa regina, è anche la sola vera città di tutto l'arcipelago, con 30.000 abitanti. Considerata come la più piccola capitale del mondo, vi si trova l'unico semaforo tricolore delle Seychelles! Il mercato (foto), chiamato bazar, costruito nel 1840 e ristrutturato nel 1999, è il centro nevralgico della città. Vi si trovano tutti ...
    ©Oleg Znamenskiy / 123RF
  • Il centro è simboleggiato dalla Clock Tower (Torre dell'Orologio) della rotatoria, una specie di Big Ben in miniatura eretto nel 1903 in memoria della regina Vittoria.
    ©Oleg Znamenskiy / 123RF
  • Dal 1840, il mercato è il centro nevralgico della città. Vi si trovano tutti i prodotti tropicali, spezie, pesci, frutta e verdura.
    ©Oleg Znamenskiy / 123RF
  • Intorno alla piazza si trovano delle belle case creole e la market street, dove si può comprare tutto l'artigianato delle Seychelles.
    ©Oleg Znamenskiy / 123RF
  • Intendente delle isole della Francia (Mauritius) e di Borbone (La Réunion) nel XVIII secolo, iniziatore dell'introduzione delle piante di spezie alle Seychelles.
    ©Oleg Znamenskiy / 123RF
  • L'unico porto ufficiale delle Seychelles, per l'ingresso e l'uscita.
    ©Oleg Znamenskiy / 123RF
  • Le spiagge da sogno non sono lontane dal centro della città.
    ©Oleg Znamenskiy / 123RF
Paola Kim Simonelli
Paola Kim Simonelli Esperto della destinazione Seychelles

Considerata come la più piccola capitale del mondo, vi si trova l'unico semaforo tricolore delle Seychelles!

Port Victoria : cosa fare ?

Tra le strette e tortuose strade che tagliano in due la parte nord di Mahè, senza dubbio la Sans Souci è quella più spettacolare. Mentre si percorrono le salite e le curve all'interno del Parco Nazionale Morne sembra di essere all'interno di una foresta incantata, un patrimonio naturale sorprendente. Si può lasciare l'auto a Mission, dove si trovano le rovine di un'antica missione, e percorrere un breve sentiero che conduce ad un belvedere naturale con una vista che lascia senza fiato: una panchina isolata sul belvedere invoglia ad uno scatto decisamente suggestivo: da un lato, le montagne ricoperte da una fitta giungla tropicale, dall'altro la splendida costa ovest, un susseguirsi di spiagge stupende lambite dall'Oceano Indiano.

Il mercato, chiamato bazar, costruito nel 1840 e ristrutturato nel 1999, è il centro nevralgico della città. Vi si trovano tutti i prodotti tropicali, spezie, pesci, frutta e verdura. Intorno alla piazza si trovano delle belle case creole e la market street, dove si può comprare tutto l'artigianato delle Seychelles. I l centro storico è simboleggiato dalla Clock Tower (Torre dell'Orologio) del Rond-Point (Rotonda) (foto), una specie di Big Ben in miniatura eretto nel 1903 in memoria della regina Vittoria deceduta 2 anni prima, e copia in miniatura dell'orologio di Vauxhall Bridge, a Londra. Questo monumento è stato restaurato nel 1999, contemporaneamente al mercato della città. Più lontano, in cima ad una scalinata, si apre il bar più famoso delle isole Seychelles, "Pirate's Arms", luogo di ritrovo di tutta Victoria. Da visitare anche la cattedrale dell'Immacolata Concezione, che risale all'inizio del XX secolo, ed il piccolo museo che ripercorre la storia delle Seychelles attraverso alcuni oggetti tradizionali. Il giardino botanico di Victoria copre sei ettari e riunisce circa duecento specie di piante esotiche fra le quali la famosa noce di cocco di mare e la tartaruga di Aldabra. Le collezioni di conchiglie del National Museum sono un "must".

Port Victoria : cosa visitare ?

Le rive

Port Victoria : cosa mangiare?

Combinazioni esotiche tra cucina francese, indiana, cinese, ravvivate dai più decisi sapori africani: questo è il segreto gustoso e stuzzicante nascosto nelle ricette della cucina creola, che offre una varietà di piatti sorprendenti, adatti anche ai palati più difficili. Le materie prime locali, come il pesce, il riso e le verdure sono gli ingredienti dei piatti base. Vale la pena assaggiare il kit kat (da non confondere con il nostro), un piatto a base di ventresca di tonno cotta insieme a banana e latte di cocco, oppure l'insalata del miliardario, a base di crostacei e cuori di palma (cosi chiamata, perchè si dice che per prepararla si debba abbattere un albero intero). Per i più coraggiosi c'è la carne di pipistello.

Altrove nel mondo
Seychelles : Motore di ricerca Vacanze
  • Vacanze
  • Voli
  • Hotel
  • Volo + Hotel
  • Auto