• Connettiti
Repubblica democratica del Congo
  • Trova i tuoi :
  • Voli
  • Hotel
  • Volo + Hotel
  • Case vacanza
  • Auto
  • Vacanze
  • Guida di viaggio

Cultura Repubblica democratica del Congo

Da Paola Kim Simonelli Paola Kim Simonelli Capo rubrica

Repubblica democratica del Congo : Scopri la cultura di questo paese

Letteratura

"Cuori di tenebra" (Garzanti, 2002)
"Passeggiate africane", Alberto Moravia. (Bompiani, 2002)
"Gli spettri del Congo", de (Rizzoli, 2001).

Guide

Répubblica democratica del Congo - In Congo - Jeffrey Taylor (Neri Pazza, 2003). 2006.

Musica

"Bokila" di Abby Surya.
"Devoir Accompli" di Abdoul Omar Basosa.
"Embowassa" di Tuta Weza.
"Bula Ntulu" di Ndombe Opetum.
"Fatou" di Soulé Ngofo-Man.

Repubblica democratica del Congo : Informati sulla storia del paese

Date storiche

I primi popolamenti risalgono a due milioni di anni fa.
I° millennio. Gli agricoltori bantu si installano nelle zone costiere e sugli altipiani orientali e meridionali.
1482. I portoghesi sbarcano alla foce del fiume che chiamano Congo. Il regno era allora costituito dai territori dell'attuale Angola fino al Gabon.
1507. Alfonso tenta di cristianizzare il Congo il cui regno crolla. I portoghesi si dirigono allora verso l'Angola.
XVI secolo. Fondazione dell'impero lunda al sud. Sviluppo del commercio. Il regno prospera per un secolo poi si divide in vari regni.
XIX secolo. Inizio della tratta dei neri su tutto il territorio.
Dal 1874 al 1877. L'inglese Henry Morton Stanley esplora il fiume. Gli europei si interessano sempre più all'Africa.
1876. Fondazione da parte di Leopoldo II (re dei belgi) dell'Associazione internazionale africana. L'AIA gode di un potere di sovranità sui territori che scopre.
1879. Stanley, con l'aiuto di un avventuriero swahili, crea delle colonie tra cui Stanleyville (l'attuale Kisangani) e Léopoldville (Kinshasa).
1885. La sovranità di Leopoldo II è riconosciuta dalla conferenza di Berlino e dell'avorio. Da quel momento, il Congo detiene il monopolio sul commercio di caucciù e dell'avorio. Il cacao e il cotone vengono introdotti gradualmente, così come il cuoio e i diamanti nel 1906.
1908. Annessione dello Stato libero del Congo al Belgio.
Prima guerra mondiale. L'esercito congolese si schiera al fianco degli Alleati e conquista l'attuale Tanzania e il Rwanda-Urundi (fino ad allora territorio tedesco).
Seconda guerra mondiale. Il Congo è sempre dalla parte degli Alleati e sviluppa la sua industria.
1951. Nasce l'idea di una comunità belga-congolese: formazione dell'amministrazione dell'elite congolese.
1959. Sommosse a Léopoldville. Il Belgio dice di voler portare il Congo verso l'indipendenza. Conflitto fra le varie tendenze politiche.
1960. Proclamazione dell'indipendenza del Congo. Elezioni a Léopoldville. Vittoria del Movimento Nazionale Congolese, guidato da Lumumba. Ma la situazione non è ancora risolta. I conflitti proseguono malgrado l'intervento delle truppe dell'ONU per tentare di evitare la guerra civile. Lumumba viene fatto prigioniero e assassinato.
1961. Trattative per un cessate il fuoco.
1965. Mobutu si proclama presidente. Partito unico. Regime autoritario. Desidera ridare autenticità al suo paese.
1971. Mobutu cambia il nome del paese che diventa Zaire, il fiume prende lo stesso nome.
1976. A seguito dello choc petrolifero e del debito del paese, Mobutu reintegra le imprese straniere. Ha mantenuto buone relazioni con la Francia e il Belgio.
1986. La crisi economica rende propizie le rivolte dell'opposizione che rivendica una democrazia.
1990. Accordo per la condivisione del potere tra il Capo di Stato e l'Alto Consiglio della repubblica.
1994. Moltissimi ruandesi hutu si rifugiano nello Zaire. Il paese si oppone all'allargamento delle culture sul territorio.
1996. Attacco dei ribelli tutsi guidati da Laurent Désiré Kabila. Viene costituita l'Alleanza delle forze democratiche per la Liberazione del Congo (AFDL)
L'esercito zairese non può reagire.
1997. Vertice di Lomé. Il piano di pace proposto non è applicato. L'AFDL continua ad avanzare verso Kinshasa.
Mobutu e Kabila si incontrano ma ciascuno rimane sulle sue posizioni.
Le truppe di Kabila entrano a Kinshasa a maggio. Kabila si proclama presidente della Repubblica Democratica del Congo. Mobutu fugge verso il Marocco e muore poco dopo.
1998. L'ONU accusa l'RDC e il Ruanda di "crimine contro l'umanità". Kabila impedisce l'indagine sulla scomparsa di 200.000 hutu nell'est del paese. Riforma un nuovo governo e chiede alle truppe ugandesi e ruandesi di lasciare il paese. Egli volta dunque le spalle ai suoi vecchi alleati che si ribellano minacciando il governo. Kabila chiede aiuto allo Zimbabwe, al Ciad, alla Namibia, al Sudan e all'Angola.
1999. Cessate il fuoco.
2001. Uccisione di Kabila a Kinshasa. Joseph Kabila, suo figlio, è nominato presidente dal Parlamento provvisorio. Si impegna a restaurare la pace e ad attuare la democrazia.
2002. Avanzamento del piano di pace. Ritiro delle truppe degli eserciti stranieri.
Luglio 2003. Formazione di un governo provvisorio in attesa delle elezioni del 2005.
Dicembre 2004. Riprendono gli scontri tra i militari dell'esercito congolese e i soldati ribelli derivanti da una precedente ribellione sostenuta dal Ruanda.

Repubblica democratica del Congo : Informati su feste, ricorrenze e manifestazioni del paese

Feste e manifestazioni

1° gennaio: giorno dell'anno.
4 gennaio: giornata commemorativa dei martiri dell'indipendenza.
17 gennaio: giornata dell'eroe nazionale (Patrice-Emery Lumumba).
Aprile: Pasqua (variabile).
30 aprile: Giornata dell'insegnamento.
1° maggio: Festa del lavoro.
17 maggio: Giornata della liberazione nazionale.
Maggio: Ascensione e lunedì di Pentecoste.
30 giugno: Festa dell'indipendenza.
1° agosto: Festa dei genitori.
15 agosto: Assunzione.
1° novembre: Ognissanti.
25 dicembre: Natale.