Palestina
  • Trova i tuoi :
  • Voli
  • Hotel
  • Volo + Hotel
  • Case vacanza
  • Auto
  • Vacanze
  • Guida di viaggio

Cultura Palestina

Da Paola Kim Simonelli Paola Kim Simonelli Capo rubrica Profilo

Palestina : Scopri la cultura di questo paese

Letteratura

L'ottimo fumetto di Guy Delisle: Cronache di Gerusalemme delle edizioni Rizzoli Lizard nel 2012 (prezzo: 20 € circa).La recensione nella nostra rubrica "Il Libro della Settimana".

La Terra dei Gelsomini di Gilbert Sinoué, Neri Pozza 2011. La recensione nella nostra rubrica "Il Libro della Settimana".

Guide

Per ora una delle uniche guide completamente dedicate alla Palestina, disponbile unicamente in inglese. Si tratta della guida Palestine scritta da Sarah Irving per le edizioni Bradt.

Palestina : Informati sulla storia del paese

Date storiche

4 500 a.C: prime città stato di Canaan
1004-965 a. C.: regno di Davide. Gerusalemme diventa la capitale. 965-928 a. C.: regno di Salomone. Alla sua morte, il paese si divide in due regni: Israele a nord, e Giuda a sud.
722 a. C.: conquista gli Assiri.
587 a. C.: Nabucodonosor assedia la città di Gerusalemme e distrugge il primo Tempio, deportazioni a Babilonia e fine del regno di Giuda.
539 a. C.: dopo la presa di Babilonia da parte di Ciro, gli ebrei tornano a Gerusalemme e ricostruiscono il Tempio.
334 a. C.: la conquista di Gerusalemme da parte di Alessandro, re di Macedonia, inaugura il periodo ellenistico.
175-135 a. C.: rivolta degli ebrei maccabei contro il re seleucida Antioco IV.
63 a. C.: Pompeo conquista Gerusalemme. Inizio del protettorato romano in Giudea.
37-4 a. C.: regno di Erode il Grande, che fa ricostruire il secondo Tempio.
Nel 70: le legioni di Tito assediano Gerusalemme e incendiano il Tempio.
132-135: seconda rivolta ebraica. La Giudea si chiamat ormai Palestina, e Gerusalemme, bandita agli ebrei, diventa colonia romana.
636: gli eserciti musulmani entrano in Palestina.
638: Gerusalemme cade nelle mani di Omar I.
750-1258: la Palestina è sotto il dominio dei sultani abbasidi, la cui capitale è Baghdad.
1099: i crociati, capeggiati da Goffredo di Buglione, conquistano Gerusalemme.
1099-1187: regno cristiano di Gerusalemme.
1187: nella battaglia di Hittim, vicino a Tiberiade, Saladino, un emiro di origine curda che comanda l'insieme delle forze musulmane, infligge una terribile sconfitta ai franchi.
1291: i mamelucchi, dinastia che regnerà in Palestina fino al 1517, si impossessano di San Giovanni d'Acri, ultima piazzaforte dei franchi.
1400: Tamerlano è alle porte della Palestina.
1517: gli ottomani si impadroniscono della Palestina. Regneranno per quattro secoli.
1936-39: lo sciopero generale indotta dalla popolazione palestinese per protestare contro la crescente emigrazione ebraica si trasforma nell'estate nel '36 in ribellione armata. La rivolta è placata nel 1939.
1947: La Gran Bretaga rinuncia al suo mandato sulla Palestina. La questione è portata davanti alle Nazioni Unite. Il 29 novembre 1947, l'Asemblea Generale dell'ONU adotta la risoluzione 181 per la divisione della Palestina in due stati e una zona internazionale a Gerusalemme.
1948: combattimenti tra arabi e paramilitari ebraici. Si forma l'esercito volontario arabo di Fawzi Al-Kawakji. 9-10 aprile: massacro da parte delle truppe paramilitari ebraiche del villaggio di Deir Yassin. Si contano 254 cadaveri.
4 maggio 1948: fine del mandato britannico e proclamazione dello Stato di Israele.
15 Maggio 1948: le forze armate egiziane, irachene, siriane, libanesi e transgiordane entrano in Palestina.
1948-1949: guerra di Palestina. Nel mese di luglio Israele occupa le città di Lydda, Ramleh, Nazareth e ad ottobre, il deserto di Neghev e la Galilea.
1950: la Giordania annette la Cisgordania. Gaza è sotto controllo egiziano.
1956: guerra del Sinai. Gli israeliani conquistano Gaza.
1967: La guerra dei sei giorni. Israele occupa in tre giorni tutta la penisola del Sinai, Golan, la Cisgordania, la Città Vecchia di Gerusalemme e Gaza. Intervento delle Nazioni Unite per il ritiro israeliano dai territori occupati.
1979: A Camp David viene firmata la pace tra Egitto e Israele.
1982: Operazione Pace in Galilea, l'esercito isrealiano attacca Beirut per distruggere l'apparato militare dell'OLP (Organizzazione per la Liberazione della Palestina).
1987: inizia la prima Intifada. I palestinesi di Gaza, della Cisgordania e di Gerusalemme si rivoltano contro gli israeliani. Arafat proclama l'OLP come governo in esilio di uno "Stato di Palestina".
1991: Conferenza di pace a Madrid per avviare un processo di pace.
1993: Yasser Arafat e il primo ministro israeliano Yitzhak Rabin firmano un primo trattato di pace, gli accordi di Oslo. Il trattato apre la strada all'autonomia di Gaza e della Cisgiordania.
1995: Israele e Olp firmano un ulteriore accordo per aumentare l'autonomia palestinese.
4 novembre 1995: Yitzhak Rabin viene ucciso da Yigal Amir, estremistra di destra israeliano. Le trattative di pace si bloccano.
1996: Yasser Arafat viene eletto presidente nelle prime elezioni della storia palestinesi. Il conservatore Benyamin Netanyahu vince le elezioni in Israele. Riprendono le costruzioni degli insediamenti israeliani nei territori occupati.
1998 : Netanyahu e Arafat sottoscrivono l'accordo di Wye Plantation. L'accordo prevede uno scambio di "terra contro pace", ossia il ritiro parziale dell'esercito israeliano e il trasferimento del 14,2% della Cisgordania sotto controllo palestinese.
2000: Debutto della Seconda Intifada.
2003: il governo di Ariel Sharon debutta la costruzione del muro di sicurezza, progetto più volte condannato dall'Onu.
11 novembre 2004: muore Yasser Arafat.
9 gennaio 2004: elezione di Abu Mazen (conosciuto anche come Mahmoud Abbas), nuovo presidente dell'ANP.
2005: smantellamento di 21 insediamenti israeliani nella Striscia di Gaza e di 4 in Cisgiordania da parte del governo di Ariel Sharon.
25 gennaio 2006: elezioni politiche che vedono la vittoria di Hamas.
Settembre 2011: Mahmoud Abbas richiede formalmente la domanda di adesione della Palestina all'ONU. 31 ottobre 2011: la Palestina entra a far parte ufficialmente dell'Unesco. La Francia vota a favore. L'Italia si astiene. Germania, Canada e Stati Uniti votano no.
novembre 2012: la Palestina è accettata come "stato osservatore non membro" alle Nazioni Unite. 138 voti favorevoli, tra cui l'Italia.

Palestina : Informati su feste, ricorrenze e manifestazioni del paese

Feste e manifestazioni


Ramadan: dal 20 luglio al 19 agoto 2012