• Easyviaggio, offerte viaggi
    • Voli
    • Hotel
    • Vacanze
    • Campeggio
    • Per saperne di Più
      • Destinazioni
      • Idee di viaggio
      • Itinerari di viaggio
      • Autonoleggio
      • Community
      • ComparatoreGreen

Kaikoura

  • Kaikoura è uno dei gioielli della costa orientale della Nuova Zelanda. Sperduta tra picchi innevati e le coste del Pacifico, la città è diventata uno dei luoghi per eccellenza per l'osservazione dei cetacei, foche e albatros.All'origine si trattava di un piccolo villaggio, che fungeva da domicilio per i pescatori di gamberi d'acqua dolce prima che gli Europei dessero il via all'industria della caccia ...
    © Konrad Mostert / 123RF
  • Sebbene non si caratterizzi per la sua architettura, la città di Kaikoura è estremamente apprezzata dai turisti per i suoi splendidi incontri con i capidogli.
    © Konrad Mostert / 123RF
  • Il binomio tra mare e montagna offre splendidi paesaggi sul lungomare.
    © Konrad Mostert / 123RF
  • A Kaikoura avrete occasione di fare delle escursioni per andare a osservare le balene o ancora nuotare con i delfini.
    © Konrad Mostert / 123RF
  • Kaikoura è un villaggio situato sull'isola meridionale della Nuova Zelanda, dove potrete fare delle splendide escursioni sui sentieri costieri.
    © Konrad Mostert / 123RF
  • Questa otaria da pelliccia si rilassa su una roccia.
    © Konrad Mostert / 123RF
  • Potrete osservare delle balene nel loro ambiente naturale durante le escursioni in barca.
    © Konrad Mostert / 123RF
Paola Kim Simonelli
Paola Kim Simonelli Esperto della destinazione Nuova Zelanda

Kaikoura è uno dei gioielli della costa orientale della Nuova Zelanda. Sperduta tra picchi innevati e le coste del Pacifico, la città è diventata uno dei luoghi per eccellenza per l'osservazione dei cetacei, foche e albatros.

All'origine si trattava di un piccolo villaggio, che fungeva da domicilio per i pescatori di gamberi d'acqua dolce prima che gli Europei dessero il via all'industria della caccia alle balene, fino al 1922. La proliferazione delle specie acquatiche è in gran parte dovuta alla particolarità del suolo marino. Dapprima poco profonde, le acque raggiungono velocemente una profondità di 800 metri, il che consente un melange di correnti calde e fredde, che favorisce la proliferazione dei nutrimenti necessari all'alimentazione della fauna locale.

Di scarso interesse dal punto di vista architettonico, la stazione balneare compensa ampiamente questo difetto con la quantità e la qualità delle attrazioni che queste propongono: l'osservazione dei capodogli giganti, proposta da Whale Watch Kaikoura ®, la cui percentuale di successo è garantita al 95% e si tratta di un momento indimenticabile. Orche, balene e persino squali si lasciano avvicinare facilmente.

Da notare: la strada "Alpine Pacific Triangle" che serve Kaikoura da Christchurch, vi garantisce 370 km attreverso i più belli paesaggi montuosi della Nuova Zelanda, ma anche un accesso diretto alle famose stazioni termali di Hanmer Springs.

Altrove nel mondo
Nuova Zelanda : Motore di ricerca Vacanze
  • Vacanze
  • Voli
  • Hotel
  • Volo + Hotel
  • Auto