• Connettiti
Nuova Zelanda
Nuova Zelanda
© Dmitry Pichugin / 123RF
  • Trova i tuoi :
  • Voli
  • Hotel
  • Volo + Hotel
  • Case vacanza
  • Auto
  • Vacanze
  • Guida di viaggio
Attrazioni turistiche Nuova Zelanda
Paola Kim Simonelli
Paola Kim Simonelli Capo rubrica

Le rive

Sia sulla penisola di Coromandel o più a sud, al confine con Milford Sounds, le coste neozelandesi competono per splendore. A nord è un mosaico di insenature e promontori rocciosi che attendono il visitatore desideroso di stare in mezzo alla natura. A sud Milford Sounds è caratterizzato da fiordi e bastioni sorprendenti in mezzo al mare. Non importa che le vette siano avvolte dalla nebbia o dal sole, la bellezza dei luoghi vi stupirà. Gli amanti del genere Fantasy riconosceranno senza difficoltà uno dei luoghi in cui è stata girata la famosa trilogia del Signore degli Anelli.

La fauna e la flora

Il paese dalle nuvole bianche è un vero e proprio mosaico di regioni incantevoli, nelle quali scorazza una fauna relativamente limitata, ma impressionante per i suoi rari esemplari. Non si può evocare la Nuova Zelanda senza pensare al kiwi, questo uccellino incapace di volare, in via d'estinzione. I più coraggiosi andranno a passeggiare in piena notte nelle foreste per tentare di scorgere l'animale notturno. Altrimenti il kiwi Birdlife Park provvederà a presentarvi l'emblema dell'isola che perde comunque gran parte del suo fascino quando viene messo in gabbia.
L'opossum, sebbene venga "snobbato", è un mammifero faro dell'isola. Diversamente dal kiwi, è impossibile non notarlo tanto è diffuso, indipendentemente dalla regione.
Al largo di Kaikoura, delle crociere consentono di partire alla scoperta di maestosi capodogli, talvolta accompagnati da balene, delfini e altri signori delle acque. Lungo le coste sguazzano foche, leoni marini e pinguini dal becco blu, protetti dal paese.
Nel sud del paese è estremamente piacevole contemplare il volo degli albatros, dall'impressionante apertura alare, vero e proprio balletto nell'aria.

Le arti e la cultura

La Nuova Zelanda, per la sua storia e il suo patrimonio Maori, possiede una cultura estremamente ricca. È possibile ad esempio visitare il museo Te Papa Tongawera a Wellington, considerato una delle più belle strutture culturali del mondo. Progettato a regola d'arte, consente sia ai bambini che agli adulti di cogliere le sfide attuali, geopolitiche o ambientali del paese. La ricca parte consacrata al popolo Maori sembra avvolta dall'anima di questa etnia. Lo sport del rugby è ancorato nella cultura neozelandese. Basta concedersi una serata di partite in un pub per comprendere il fervore religioso con il quale i fan tifano l'evento. Nel corso dei secoli, i Maori hanno anche sviluppato riti tribali, guerrieri, noti oggi in tutto il mondo grazie alla squadra degli All Blacks. I tatuaggi e le danze guerriere, l'Haka, sono comunque vere e proprie istituzioni, da non prendere alla leggera.