• Niger,
    © iStockphoto.com / Trevkitt
  • Niger
    © Somchai Jongmeesuk / 123 RF
1      
  • Trova i tuoi :
  • Voli
  • Hotel
  • Volo + Hotel
  • Case vacanza
  • Auto
  • Vacanze
  • Guida di viaggio

Niger

Da Paola Kim Simonelli Paola Kim Simonelli Capo rubrica Profilo
Il Niger è formato dal deserto di pietre dell'Aïr cui fa seguito la sabbia del Teneré. Passaggio dal Sahara all'Africa nera, è possibile scoprire il paese in compagnia dei tuareg e dei loro dromedari o, mezzo sempre più diffuso, in 4x4. Partendo dalla capitale Niamey si possono raggiungere le rive del fiume Niger per fare delle escursioni in piroga. La savana saheliana del sud anticipa i paesaggi dell'Africa nera. Vedrete dei bei villaggi colorati e mercati animati, ottima occasione per scoprire la mescolanza di popolazioni.

I consigli della redazione

Un viaggio in Niger richiede una buona preparazione preventiva: informazioni sulle condizioni di sicurezza, acquisto di una guida sulle escursioni nel deserto, contatti con un'agenzia del luogo per confrontare i prezzi delle guide... non crediate di essere Indiana Jones.
Quando visitate una moschea non dimenticate di lasciare la tradizionale offerta prima di uscire. Le donne non possono entrare e gli uomini devono tassativamente coprirsi le gambe.
Prima di lasciare Agadez per recarvi nel deserto non dimenticate di comprare dello zucchero. Si tratta di un regalo molto apprezzato dai tuareg che vi offriranno la loro ospitalità.

I più

  • +I due aspetti del Sahara: sabbia nel Teneré e montagne nell'Aïr.
  • +La cordialità della popolazione.

I meno

  • -Il caldo è asfissiante quasi tutto l'anno.
  • -La situazione politica è migliorata, ma rimane instabile e imprevedibile.

Gastronomia

Non serberete sicuramente un ricordo indimenticabile del cibo. Anche perché, per andare nel deserto, dovrete portarvi delle riserve di cibo personali. Il miglio vi verrà presentato in tutte le forme: a tortino, a purea o miscelato con latte e zucchero. Nel nord la maggior parte dei piatti è a base di yogurt, montone e riso. Sulla strada per Agadez troverete molti villaggi in cui poter mangiare nelle taverne. I nostalgici della cucina occidentale dovranno aspettare di raggiungere Niamey, Agadez o Zinder per trovare dei ristoranti che propongono piatti rudimentali: omelette, bistecche... In poche parole, ciò che conta in Niger è il paesaggio.

Souvenirs e artigianato

I vostri acquisti si limiteranno soprattutto alle esigenze personali di consumo. I negozi grandi sono ben forniti, ma nei mercati del nord troverete soltanto lo stretto necessario. A Niamey troverete dei tessuti fantastici e i sarti saranno ben felici di confezionare il modello che vorrete. La capitale è specializzata nella lavorazione dell'oro e dell'argento e troverete delle gioiellerie nei dintorni dei mercati. Per acquistare l'artigianato tuareg (gioielli, sciabole...) è meglio aspettare di arrivare nell'Aïr.