Yangon

  • Yangon, o Rangoon, è la caratteristica capitale del Myanmar. A metà strada tra le città sud-est asiatiche e il fervore degli agglomerati indiani, Yangon sorprendre. 
In un reticolato tutto sommato lineare si incrocia l'essenza birmana, fatta di placidi monaci in preghiera, di auto improbabili, di uomini in longyi e di un'attività frenetica in continuo movimento. Rangoon non dorme, mai. La notte fonda ...
    © Philip H Coblentz
  • La pagoda dorata di Shwedagon è davvero una meraviglia da visitare. Alta 112 m, ha la cima decorata con una sfera d'oro tempestata di oltre 2500 pietre preziose.
    © Philip H Coblentz
  • Alta 112 m, ha la cima decorata con una sfera d'oro tempestata di oltre 2500 pietre preziose.
    © Philip H Coblentz
  • Da scoprire all'alba o al tramonto.
    © Philip H Coblentz
  • La pagoda di Shwedagon è uno dei luoghi più sacri della Birmania.
    © Philip H Coblentz
  • La pagoda dorata di Shwedagon ospita numerosi budda coricati.
    © Philip H Coblentz
  • Un luogo d'incontro nel quale si mischiano i monaci e le famiglie durante le passeggiate.
    © Philip H Coblentz
Paola Kim Simonelli
Paola Kim Simonelli Esperto della destinazione Myanmar

Yangon, o Rangoon, è la caratteristica capitale del Myanmar. A metà strada tra le città sud-est asiatiche e il fervore degli agglomerati indiani, Yangon sorprendre.

In un reticolato tutto sommato lineare si incrocia l'essenza birmana, fatta di placidi monaci in preghiera, di auto improbabili, di uomini in longyi e di un'attività frenetica in continuo movimento. Rangoon non dorme, mai. La notte fonda o la primissima mattina si contendono una sottolissima frontiera e nel centro della città sembrano poche (uno o due per lo più) le ore di sonno e di quiete.

Il caldo è quasi sempre onnipresente e non c'é nulla di meglio che fare come i birmani e trovare riposo fra il marmo della Shwegadon Paya o nei giardini della città. Nelle ore più afose, la siesta è d'obbligo.

Yangon : cosa fare ?

È praticamente indispensabile fare una tappa nei mercati di Yangon. Il più importante, e centrale, si trova nella città vecchia, a due passi dal quartiere indiano. Il Bogyoke Aung San Market fu costruito negli anni Venti: al suo interno sono tantissime le boutique. Dai tessuti venduti al metro, ai gioielli (attenzione per la giada sempre richiedere un certificato per non avere problemi ai controlli di dogana), agli accessori e altri utensili. Si tratta di un mercato cittadino utilizzato dai birmani stessi, è un vero piacere deambulare lungo i corridoi e le stradine che si intersacano negli spazi. Il Bogyoke Aung San Market è aperto dalle 10:00 alle 17:00, tutti i giorni tranne il lunedì.

Considerate le temperature, che possono superare i 40° durante la stagione calda, gli abitanti di Yangon amano trascorrere alcuni momenti della giornata al parco, alla ricerca di un pò di fresco. Fortunatamente la città è dotata di grandi parchi, i più importanti e piacevoli sono il Parco del Popolo vicino la Shwegadon Pagoda e il Bokyoke Park lungo il lago Kandawgyi.

È assolutamente immancabile una visita alla pagoda Shwedagon situata sulla collina di Singuttara a Yangon. Il sito è il primo luogo santo del paese e ogni birmano buddista deve almeno una volta nella vita effettuarvi un pellegrinaggio.

Lo stupa principale contiene delle reliquie di antichi Buddha e otto capelli del Buddha Gautama. Vi si accede (dopo essersi tolti le scarpe) da quattro viali, che rappresentano i quattro punti cardinali. La pagoda principale, alta 98 metri e ricoperta di foglie d'oro, è circondata infine da 72 pagode "secondarie", sale di preghiera e altri edifici religiosi. Sulla punta del hti sono attaccati numerosi campanellini, del pietre preziose e soprattutto uno smeraldo da 76 carati.

Il sito è assiduamente frequentato dai birmani e possiede un'atmosfera particolare. Per gli stranieri è richiesta una tassa di entrata pari a 5 dollari US (permette una sola entrata + un ritorno la sera per ammirare il tramonto).

  • L'atmosfera particolare di questa città, ancora autentica
  • La Shwegadon Paya
  • I laghi e i giardini.
  • Il rumore e il caldo, spesso in un melange faticoso
  • Gli ingorghi stradali.
  • Le numerose gru e impalcature.
  • L'assenza di vita notturna.

Yangon : cosa visitare ?

I paesaggi

Promemoria

La moneta del Mynamar è il kyat, che si cambia unicamente in Birmania. Di maniera generale il cambio è sempre più vantaggioso a Yangon che nelle altre località. Due i consigli da tenere in mente:
-Per il cambio euro-dollari: verificare sempre che i dollari siamo in perfetta forma, come se fossero stati stirati, senza macchie, senza orecchiette, senza nessun segno di usura. In caso contrario non saranno accettati per i pagamenti.
-Conservare sempre dei dollari e dei kyat. Laddove si richiede un pagamento in dollari US (spesso negli hotel) pagare con la valuta in questione. Il cambio applicato non è mai particolarmente favorevole.

A Yangoon nessuna struttura (albergo, ristorante, ecc) accetta la carta di credito (a parte alcuni degli alberghi di grande lusso, e non sempre). Bisogna quindi arrivare in Myanmar con la totalità dei soldi che si desidera spendere. Il governo consente ai turisti di avere 2000 US dollari, al di là di questa somma bisogna dichiarare i propri beni ai controlli di frontiera.

Recentemente, sono stati introdotti i primi distributori bancomat del paese: per ora, unicamente a Yangon.

Astuzia per gli internet-café:
A Yangon si possono trovare degli internet-café. La connessione è particolarmente lenta e salta regolarmente. Se lo scopo è quello di scrivere un email piuttosto lungo, conviene aprire un documento word e poi fare un copia-incolla su internet. Si rischia meno di perdere tempo prezioso e che un salto di server cancelli tutto il vostro lavoro.

Da evitare

Ci si toglie sistematicamente le scarpe prima di penetrare in una pagoda.
Da notare, gli spazi attorno il centro della Shwegadon Paya fanno parte della pagoda, anche se si tratta di esterni.

Che il Myanmar sia un paese dalla dittatura militare particolaremente totalitaria non è un segreto (recentemente sfociata in un governo di facciata). Tuttavia si sconsiglia caldamente di discutere di politica con i birmani, e soprattutto di non essere il primo ad introdurre l'argomento in una conversazione. Parlare di questioni politiche o denunciare dei comportamenti ad uno "straniero" può rivelarsi pericoloso per il vostro interlocutore birmano.

Yangon : cosa mangiare?

Yangon è la capitale "gastronomica" del Myanmar. Situato ai confluenti dei fiumi Yangon e Bago, è da tempo un crocevia di culture. Oltre alla popolazione burmese, la capitale conta un'importante comunità di indiani e di cinesi. In città quindi si potrà gustare alle diverse specialità. Curry indiani, dim sum cinesi, noodles saltate con le verdure (che più si avvicinano alla cucina thailandese), delle specie di samosa che si preparano essenzialmente per la colazione e si degustano con il té.

Alla mattina, la colazione burmese è salata: solitamente si mangia una zuppa di noodles con legumi e una specie di graffe fritta locale che si consuma con una "marmellata" a base di patata.

Yangon : che cosa comprare ?

Lo si vede portato dagli uomini di tutte le età, anziani come adolescenti: il longyi, sorta di gonna-pantalone, è un ricordo da non dimenticare. Lo si acquista nei diversi negozi di tessuti e nei principali mercati. Contrattarne il prezzo è inevitabile.

La giada e altre pietre preziose sono una delle grandi ricchezze del Mynmar. Bisogna sapere, tuttavia, che il commercio di questi preziosi minerali è completamente gestito, organizzato e controllato dalla giunta militare. Comprarne o meno è una scelta ideologica. Nel caso di un eventuale acquisto, tuttavia, esigere il certificato di qualità, un documento richiesto dalle autorità alla dogana.

Hotel Yangon Hotel recensiti
  • 9.05 /10
    Valutato da Easyviaggio
    Belmond Governor's Residence
    Yangon - Myanmar
    Hotel Hotel 3 Etoile(s)

    Benvenuti al residence del governatore, membro del prestigioso ...

  • 8.35 /10
    Valutato da Easyviaggio
    The Strand Yangon
    Yangon - Myanmar
    Hotel Hotel 5 Etoile(s)

    Etichettato Leading hotel of the world, The Strand Yangon è un'istituzione ...

Altrove nel mondo
Myanmar : Motore di ricerca Vacanze
  • Vacanze
  • Voli
  • Hotel
  • Volo + Hotel
  • Auto