Viaggi Malvine - Guida Malvine con Easyviaggio
  • Connettiti
  • Malvine
    © iStockphoto.com / BenGoode
  • Malvine
    © Marc-Andre Le Tourneux / 123RF
   
  • Trova i tuoi :
  • Voli
  • Hotel
  • Volo + Hotel
  • Case vacanza
  • Auto
  • Vacanze
  • Guida di viaggio

Le isole Malvine, viaggio nel paradiso dei pinguini

Da Paola Kim Simonelli Paola Kim Simonelli Capo rubrica
Situate a sud-est del Sudamerica, vicino all'Antartico e a Capo Horn, le Malvine sono state scoperte da una spedizione spagnola nel 1520. Oltre 200 anni più tardi, furono occupate da marinai di Saint Malo (i cui abitanti si chiamano in francese malouins): da qui deriva il nome delle isole. I malouins furono in seguito cacciati dagli spagnoli. Poi le isole rimasero disabitate fino a quando l'Argentina vi stanziò una colonia penitenziaria. Nel 1833 vennero conquistate dal Regno Unito. Vengono chiamate anche isole Falkland. Punteggiate da ciuffi d'erba, a strapiombo su un mare grigio e spesso agiato, questi tratti di terra in mezzo all'Atlantico sono abitati da pinguini, albatros, orche?

I consigli della redazione

Se andate così lontano, Tanto vale approfittarne e passare qualche giorno a passeggiare lungo le falesie, a osservare i pinguini e altri mammiferi marini, o a leggere davanti al camino. Sull'isola di New Island, ci si potrà godere questo lusso alloggiando nel lodge di Ian e Maria Strange (tel.: (00 500) 211 85). Piuttosto standard, ma in capo al mondo non si può essere esigenti! Optate anche per una partita di pesca: la pesca alla trota è aperta dal 1° settembre al 30 aprile.

I più

  • +Le Malvine sono una destinazione ideale per gli amanti degli animali, che potranno osservare da vicino sia le specie marine che quelle terrestri.
  • +Ci si sente in capo al mondo, è il luogo perfetto per rimettere a posto le idee, godere di una vera e propria boccata d'aria e scrivere il primo romanzo.

I meno

  • -Nel continente, i collegamenti in traghetto sono pochi (ogni sei settimane).
  • -La temperatura è particolarmente fresca e umida.

Tradizioni

Gli abitanti delle Falkland discendono dai britannici o dai cileni, e sono davvero ospitali. Non esiteranno ad invitarvi quindi ad ogni angolo di strada, a prendere lo "smoko" a casa loro (un tè caldissimo che si gusta a metà mattinata).
Tutti gli anni tra Natale e il primo dell'anno, l'arcipelago si ritrova per il grande appuntamento dell'inverno durante il quale si susseguono corse di cavalli e gare di rodeo.

Gastronomia

"Fish and chips", sandwich ai gamberetti... Qui è rappresentato il meglio della cucina inglese. La differenza è che il pesce è pescato a pochi chilometri, se non a qualche metro dal luogo della degustazione.

Souvenirs e artigianato

Tradizionalmente, dalle Malvine si riporta a casa un pullover in lana a punto treccia di montone.