• Connettiti

Marsaxlokk

Guida viaggi
  • Marsaxlokk, Malta
    © Alexander Trofimov / 123RF
  • Marsaxlokk, sull'isola di Malta, è un pittoresco villaggio di pescatori. In questa fotografia alcuni "luzzu", imbarcazioni tipiche maltesi
    © Alexander Trofimov / 123RF
  • Marsaxlokk è famoso per i suoi mercati di pesce, tradizionali e caotici
    © Alexander Trofimov / 123RF
Paola Kim Simonelli
Paola Kim Simonelli Esperto della destinazione Malta

La costa sud orientale di Malta ha conservato un fascino autentico, preservato in modo nettamente migliore rispetto alle altre zone dell'isola. Lontano dall'atmosfera rumorosa delle grandi città, la vita tradizionale è quella di una popolazione rivolta verso il mare.
Bisogna visitare i porti di pesca colorati e i mercati dove verdura e pesce accompagnano il famoso merletto di Malta. Bassa ad est, la costa termina a sud con scogliere di un bel bruno dorato. L'acqua vi ha scavato delle grotte nelle quali si riflette il blu turchese del mare.
Sembra che qui ci siano le acque più limpide del Mediterraneo. Gite in mare, passeggiate spensierate nei porti e visite di siti archeologici... tutto un programma che merita davvero!
Sul litorale potrete visitare diverse grotte. La più famosa è la Grotta Azzurra. Dal piccolo porto di Wied-iz-Zurrieq, prendete un peschereccio che vi porterà lì e vi farà fare il giro di tutte le grotte adiacenti. Per avere un'illuminazione migliore, andateci verso le ore 10:00 del mattino. Più ad est, la grotta di Ghar Hasan, situata in cima ad una scogliera, lascia intravedere una finestra di azzurro. Nell'entroterra, Ghar Dalam è la grotta preistorica più interessante dell'isola (ingresso a pagamento). Vi sono stati scoperti scheletri fossilizzati di animali nani come elefanti o ippopotami!

Dal momento che non esiste un itinerario circolare, dovrete spesso ritornate sui vostri passi per andare da una parte ad un'altra. Marsaxlokk, tappa imperdibile della regione, è un vero villaggio di pescatori, colorato dalle tinte vivaci dei "luzzi", le barche maltesi tradizionali. È tuttora il principale porto di pesca dell'arcipelago.
Sul litorale potrete visitare diverse grotte. La più famosa è la Grotta Azzurra. Dal piccolo porto di Wied-iz-Zurrieq, prendete un peschereccio che vi porterà lì e vi farà fare il giro di tutte le grotte adiacenti. Per avere un'illuminazione migliore, andateci verso le ore 10:00 del mattino. Più ad est, la grotta di Ghar Hasan, situata in cima ad una scogliera, lascia intravedere una finestra di azzurro. Nell'entroterra, Ghar Dalam è la grotta preistorica più interessante dell'isola (ingresso a pagamento). Vi sono stati scoperti scheletri fossilizzati di animali nani come elefanti o ippopotami!
Infine, la regione ospita due siti megalitici molto interessanti. Hagar Qim è il più spettacolare tra i templi preistorici dell'arcipelago. Sempre lì, spingetevi un po' oltre per visitare il tempio di Mnajdra.

Marsaxlokk : cosa fare ?

Il mercato di Marsaxlokk la domenica mattina. Si tiene in riva al mare. Atmosfera animata di stand in stand, dove è possibile trovare pesce fresco, miele, pane e dolci, frutta, verdura e ogni tipo di oggetto utile (asciugamani da spiaggia, occhiali da sole) e souvenir (centrini di merletto). Tuttavia, c'è poco artigianato, poiché questo mercato è anzitutto destinato alla clientela locale.

Le chiese dei villaggi circostanti: Zabbar, Zejtun, Zurrieq... Se vi è possibile fate coincidere la visita con la data della "festa" (festa patronale): è ancora meglio! Andate anche a visitare il villaggio neolitico di Borg-in-Nadur che risale al 1500 a.C. Infine, i templi di Hagar Qim e di Mnajdra, dove è stata scoperta la famosa statua della Venere di Malta, ora esposta alla Valletta.

 Malta  Malta
Marsaxlokk : le cifre chiave

Superficie : 121.0 km2

Numero di abitanti : 419285 abitanti

  • Questa parte dell'isola ha conservato una certa autenticità.
  • Il litorale è più bello che altrove
  • Diversi siti archeologici nei dintorni sono assolutamente da visitare
  • Troppe poche spiaggie di sabbia nei dintorni
  • La scelta di hotel limitata.
  • I mezzi di trasporto pubblico sono più rari che altrove.

Promemoria

Per quanto concerne la circolazione, il traffico è lento ovunque. Evitate di noleggiare un'auto. Prendete piuttosto i bus locali (molto economici) o i taxi (per le zone semirurali mal collegate con i mezzi di trasporto pubblici). Sappiate anche che il mese in cui piove di più è febbraio. Bel tempo (salvo eccezioni) il resto dell'anno.

Da evitare

Le coste di Marsaxlokk e di Birzebugga per farsi il bagno. La prima, costeggiata da scogli piatti da cui è possibile scivolare facilmente in acqua, purtroppo si trova vicino ad una centrale elettrica e al porto commerciale di Marsaxlokk. La seconda, che ospita una cala di sabbia a Pretty Bay, dà sulla zona portuale di Kalafrana. Si andrà a fare il bagno piuttosto dalla parte di Marsaskala per stare tranquilli.

Marsaxlokk : cosa mangiare?

Pesce, frutti di mare o polipo in un ristorante sul lungomare di Marsaxlokk. Se il menù lo consente, assaggiate anche le ricette maltesi tipiche, come il civet di coniglio. Antipasti e piatti di pasta sono generalmente piuttosto buoni. Invece sarebbe meglio evitare le pizze, le insalate miste e gli hamburger, proposti un po' ovunque e spesso immangiabili.

Marsaxlokk : che cosa comprare ?

Vino maltese (rosso o bianco). Ci sono tre aziende vinicole principali, che producono vino che va giù che è un piacere. I vitigni sono di origine italiana. Potrete inoltre acquistare del miele di timo dal sapore selvatico. Dal punto di vista dell'artigianato, pizzi fatti a mano (che ornano fazzoletti, tovagliette o camicie), oggetti decorativi in vetro o un'opera d'arte. Informatevi presso gli hotel che propongono, molto spesso, delle mostre con vendita di articoli.

Altrove nel mondo
Malta : Motore di ricerca Vacanze
  • Vacanze
  • Voli
  • Hotel
  • Volo + Hotel
  • Case vacanza
  • Auto