• Easyviaggio, offerte viaggi
    • Voli
    • Hotel
    • Vacanze
    • Destinazioni
    • Per saperne di Più
      • Idee di viaggio
      • Campeggio
      • Itinerari di viaggio
      • Autonoleggio
      • Community
      • ComparatoreGreen
  • Connettiti

Malé: la "grande casa" delle Maldive

Cuore pulsante e fulcro commerciale delle Maldive, Malé occupa l'atollo di Kaafu e il suo nome deriva dalla parola "Mahaalay" che, a sua volta, deriva dalla lingua sanscrita: "Maha" significa "grande" ed "aalay" significa "casa".
  • Malé è l'unica città importante delle Maldive. Per orientarvi più facilmente, risalite il Marine Drive fino all'incrocio con il Chandani Magu. Fermatevi al mercato e al Singapore Bazaar. Percorrete poi il Chandani Magu per 200 metri e svoltate a sinistra per il Medu Ziraye Magu. È in questo quartiere che si trovano i monumenti principali. Visitate il palazzo Muleeage, imponente dimora in stile ...
    © dotshock / 123RF
  • Malé conta circa 100.000 abitanti, che vivono principalmente di pesca e turismo.
    © dotshock / 123RF
  • L'accesso al mare è particolarmente curato in questo paese, che richiede di poter navigare tra gli atolli.
    © dotshock / 123RF
  • Le due ruote sono il mezzo di trasporto più utilizzato a Malé.
    © dotshock / 123RF
  • Malé è estremamente urbanizzata ed è l'unica città importante dell'arcipelago.
    © dotshock / 123RF
  • La pesca è una delle poche attività praticate sull'isola, completamente sprovvista di risorse naturali.
    © dotshock / 123RF
  • Come tutto l'arcipelago, Malé presenta una grande varietà etnica (sono presenti 8 diverse etnie), ma il 98% dell'atollo è abitato da Maldiviani.
    © dotshock / 123RF
Paola Kim Simonelli
Paola Kim Simonelli Esperto della destinazione Maldive

Malé è la capitale delle paradisiache Maldive; qui troverete gli edifici colorati che si stagliano sull'intero atollo di Kaafu, circondato dal mare più turchese che abbiate mai visto. Nonostante il binomio palazzi-mare, troverete che la città è insolitamente piacevole da visitare, soprattutto per la sua caratteristica "slow"; gli abitanti seguono un ritmo pacato e tranquillo, per rendervene conto, recatevi nei mercati caratteristici e nei bar.

Malé, assieme a Gan, è l'unico atollo provvisto di strade e veicoli a motore su ruote.

Malé : cosa fare ?

Dalla Capitale, con una veloce traversata in barca, è possibile raggiungere interessanti luoghi per le immersioni. L'Hans Hass Place è un'immersione in parete in un'Area Marina Protetta dove si può ammirare un'ampia varietà di flora ed è quindi un luogo adatto anche agli amanti dello snorkeling. Lion's Head è un'Area Marina Protetta dov'è ancora possibile avvistare pesci, tartarughe, squali grigi, spugne e coralli morbidi. La parete di inabissa rapidamente ma anche questa zona è ricca di vita anche a pochi metri di profondità.
Per gli amanti dell'avventura, l'immersione per visitare il relitto del Maldive Victory che affondó nel 1981 è molto suggestiva. Il Whale Submarine è un'attrattiva che gode di molto successo, soprattutto con i bambini: si tratta di un sommergibile che offre ai passeggeri la possibilità di osservare la barriera corallina e le creature che la popolano.

A Malé, se si vuole fare una pausa dal mare, ci sono molti luoghi interessanti da visitare:
L'Old Friday Mosque è la moschea più antica del Paese e risale al 1656. Magnifica struttura in pietra corallina sulla quale sono stati incisi versetti tratti dal Corano e altre bellissime decorazioni. Un lungo pannello decorato ricorda l'introduzione dell'Islam nell'arcipelago. Il National Museum custodisce un'eccellente collezione di oggetti che ripercorre la storia di queste isole. Tra i reperti esposti figurano armi, oggetti di culto e altri di uso quotidiano, accanto a una serie di tavolette in legno con iscrizioni in arabo e thaana. Al piano superiore si passa all'epoca moderna dove si possono ammirare le famose scatole laccate (note in tutto il mondo) e alcune peculiarità tecnologiche come il primo grammofono del Paese.
Interessante dal punto di vista "local" è la visita ai mercati del paese: qui si puó ammirare il viavai di pescatori che trasportano il pescato giornaliero direttamente dal vicino porto e girovagare nel dedalo di banchetti, tra venditori vocianti e clienti, osservando l'eccezionale varietà di prodotti è uno dei modi migliori per gustare il vero spirito maldiviano.

Il Medu Ziraye Magu è il quartiere in cui si trovano i monumenti principali. Visitate il palazzo Muleeage, imponente dimora in stile coloniale costruita agli inizi del XX secolo. Questo palazzo fu la residenza presidenziale fino al 1994. Oggi, è il palazzo Theemuge, in Orchid Magu, che svolge questa funzione. Proseguite in direzione di Sultan's Park: i giardini, molto lussureggianti, sono fioriti di rose e orchidee. Andate a vedere infine la tomba di Mohammed Thakurufaanu, eroe nazionale maldiviano, che si è distinto durante la liberazione dell'arcipelago contro i portoghesi nel XVI secolo. La sua tomba si trova a Neelafaru Magu, accanto ad una piccola moschea.

Promemoria

L'Aeroporto Internazionale di Malè (IATA: MLE) è locato sulla vicina isola di Hulhule.
Tenete presente che per sentirvi coinvolti nell'atmosfera cittadina, sono due le date che non dovete perdere: il 26 luglio ( Festa dell'Indipendenza) e l'11 Novembre (Festa della Repubblica) dove avranno luogo sfilate di carri, danze e parate per le vie della capitale.

Malé : cosa mangiare?

I teashop di Malé, sono dei tipici ristoranti maldiviani dove vengono serviti i cosiddetti short eats o hedhikaa, ovvero snack di frittelle dolci o salate di pesce, cocco e banane. Le tradizioni gastronomiche del popolo delle Maldive derivano essenzialmente da quelle dello Sri Lanka e dai precetti della religione Islamica che bandisce l'uso dell'alcol. Si tratta di una cucina leggera e genuina come naturale è il territorio nel quale è stata elaborata, a base di pesce, cocco e spezie, accompagnati dal riso basmati. Il cocco è alla base di quasi tutte le ricette; si usa la polpa grattugiata, il latte e l'olio. Col pesce, consumato fresco ed essiccato, vengono preparati numerosi piatti quali zuppe, spezzatini, involtini con pane azzimo. Il é la bevanda onnipresente che accompagna i pasti, mentre come digestivo si mastica l'areca una specie di noce moscata tagliata a fettine e mescolata con chiodo di garofano e pasta di lime.
Piatti tipici
Curry di pesce: tipico piatto della cultura gastronomica maldiviana. La polpa del cocco viene grattata e insaporita con peperoncino fresco, cumino e zafferano. Viene mescolato il tutto fino ad ottenere un composto dalla densità cremosa, al quale si aggiunge il pesce fresco del giorno, tagliato in piccoli tranci. Dopo una cottura di circa 30 minuti, la pietanza può essere consumata insieme al riso basmati o con banane e anans stufati.
Bondi bai: budino dolce di riso aromatizzato con ananas o banane; Bajiyaa: triangoli di pasta fritti farciti con pesce, cocco, cipolla e spezie varie. IlMas huni è un'insalata di tonno, cipolle, cocco e peperoncino che si mangia con un pane simile al chapati indiano. E' usanza dei maldiviani consumare questa specialità durante la colazione.

Malé : che cosa comprare ?

In città si possono acquistare bellissimi oggetti di antiquariato e artigianato locali come tazze graduate in legno, grattugie per il cocco, scatole laccate, coltelli cerimoniali e stuoie finemente intrecciate. I negozi migliori si trovano nei pressi della grande moschea del venerdì.

Hotel Malé Hotel recensiti
  • 6.65 /10
    Valutato da Easyviaggio
    Vadoo
    Malé - Maldive
    Hotel Hotel 2 Etoile(s)

    Vadoo Island Resort, è il frutto della passione di un ricco uomo ...

Altrove nel mondo
Maldive : Motore di ricerca Vacanze
  • Vacanze
  • Voli
  • Hotel
  • Volo + Hotel
  • Auto