• Connettiti
Atollo di Dhaalu
© Jeppe Wikstrom / age fotostock
  • Trova i tuoi :
  • Voli
  • Hotel
  • Volo + Hotel
  • Case vacanza
  • Auto
  • Vacanze
  • Guida di viaggio

Atollo di Dhaalu

Da Paola Kim Simonelli Paola Kim Simonelli Capo rubrica
Il nome originale dell'atollo di Dhaalu è Nilandhe Atoll South.

Guida di viaggio

La Capitale amministrativa è Kudahuvadhoo in cui vivono circa 1.600 dei quasi 7.000 abitanti di tutto l'atollo. Dista circa 150 Km da Male' ed è raggiungibile tramite idrovolante. L'isola è stata abitata per secoli, come testimonia un interessante tumulo di 22 metri di diametro. Durante una sua visita nell'isola, Thor Heyerdahl notò sulla parte posteriore del muro della moschea dell'isola il più pregevole esempio di arte muraria che avesse mai visto. Secondo lo stesso, essa era addirittura superiore a quella rinvenuta nel famoso muro inca di Cuzcu in Perù. Nel cimitero della moschea sono presenti tombe uniche con scorrevoli iscrizioni arabe e sconosciuti caratteri rettilinei. L'inabitata isola di Maadheli, inoltre, ospita rovine che non sono mai state esplorate. Ribudhoo è famosa per i suoi gioiellieri; anche la mappa della Marina britannica indicava l'isola con l'appellativo "Isola dei gioiellieri". La storia narra che centinaia di anni fa il sultano esiliò il suo gioielliere personale sull'isola per aver rubato il suo oro. Il gioielliere insegnò la sua arte agli abitanti dell'isola che a loro volta la tramandarono ai loro figli. Oggi Ribudhoo e alcune isole vicine sono famose per la produzione di gioielleria d'oro e d'argento.

Da vedere

Se avete tempo, prima di prendere l'aereo di ritorno, non esitate a recarvi a Malé! L'atmosfera è particolare, e per questo è interessante scoprire l'architettura maldiviana, poiché ogni isola è formata solo da un hotel e dalla vegetazione. Potrete anche scoprire la Moschea del Venerdì, il Palazzo Presidenziale, il Centro Islamico, il Parco del Sultano e il museo nazionale... Da non perdere, inoltre: il mercato del pesce e il mercato locale che possiedono ognuno un'atmosfera caratteristica.

Da fare

Una volta arrivati sulla vostra isola, penserete che non ci sia molto da fare. Tuttavia, se ci riflettete bene, ci sono moltissime attività: immersione, ovviamente, snorkeling, sport nautici e di terra. Non esitate ad approfittare dei benefici del centro di bellezza con massaggi spesso eseguiti alla perfezione... Potrete anche dedicarvi alla pesca, diurna e notturna... L'hotel vi proporrà anche un barbecue su un'isola deserta, così come la visita di un'isola locale e di un'altra isola-hotel...

I più

  • +  Spiagge magnifiche
  • +  Ideale per le immersioni

I meno

  • -  A 146 km da Malé, circa 35 min in idrovolante

Da pensare

Considerate l'idea di comprare una macchina fotografica subacquea. La flora e la fauna subacquee sono particolarmente ricche alle Maldive. Dopo il passaggio del Nino nel 1998, i pesci sono molto più numerosi, mentre i coralli si stanno riformando poco a poco. La vista dall'idrovolante è magnifica: gli atolli, i banchi di sabbia, le isole... Una costellazione sorprendente che si perde nell'oceano blu notte. Invitante. Non dimenticate la macchina fotografica sull'aereo!

Da evitare

Anche se le tempeste violente sono rare alle Maldive, è da evitare il periodo dei monsoni: da maggio a novembre.

Da degustare

La cucina delle Maldive è sia internazionale che locale: molti frutti di mare e pesce. Anche la frutta è molta.

Da portare

L'atollo di Dhaalu è famoso per i suoi esperti artigiani e per i suoi gioiellieri. Le Maldive, un tempo, erano famose in tutto il mondo arabo per la produzione delle migliori lapidi funerarie e la maggior parte di queste proveniva da questo atollo. Le sue isole ospitano moschee con antiche incisioni su pietra, frutto del lavoro di sapienti intagliatori del luogo.
Maldive : Scopri le città
  • Malé Malé
  • Noonu Atoll Noonu Atoll
  • L'Atollo di Ari Nord L'Atollo di Ari Nord
  • Atollo di Baa Atollo di Baa
  • Atollo di Faafu Atollo di Faafu
  • Atollo di Lhaviyani Atollo di Lhaviyani