• Connettiti

Sainte-Marie

Guida viaggi

Sainte-Marie, chiamata Nosy Boraha, significa isola delle donne. L'isola è circondata da una barriera corallina, da una laguna turchese e da spiagge di sabbia fine.

  • Sainte-Marie, chiamata Nosy Boraha, significa isola delle donne. L'isola è circondata da una barriera corallina, da una laguna turchese e da spiagge di sabbia fine. 

All'interno, è possibile trovare una vegetazione molto fitta, colline coperte di vaniglia e cacao, fiumi tra gli alberi. Cosmopolita, Nosy Boraha ha accolto nel corso dei secoli pirati, pescatori, navigatori e commercianti provenienti ...
    © Rodolphe Dellsperger / age fotostock
Paola Kim Simonelli
Paola Kim Simonelli Esperto della destinazione Madagascar

L'isola di Sainte-Marie è un'isola incantata, sulla costa nord-ovest del Madagascar, il cui nome in lingua locale, è Nosy Boraha. Oltre ad essere un vero gioiello nelle acque turchesi dell'Oceano Indiano, il suo nome è associato con la storia della pirateria, nel corso dei secoli XVII e XVIII.

Nel 1640 ci fu un primo tentativo francese di creare un nuovo insediamento sull'isola, subito frenato da forti febbri tropicali che hanno ucciso la maggior parte dei pionieri. In seguito, è stata la sua posizione strategica che renderà l'isola un rifugio sicuro per pirati e bucanieri, per poter saccheggiare navi e flotte mercantili di ritorno dalle Indie Orientali. Così l'isola per un breve periodo, è stata popolata da pirati e bucanieri di diverse nazionalità (inglesi, francesi, portoghesi, americani), tra cui i famosi William Kidd, John Avery e Olivier Le Vasseur detto "La Buse". Si stabilirono sull'isola e perfettamente integrati con la popolazione locale, hanno dato vita a un gruppo etnico di sangue misto. Alcuni resti di questo periodo sono ancora presenti nel cimitero di pirati, che si trova su una piccola isola chiamata Ile aux Forbans, che è diventato un'attrazione turistica per i turisti che sbarcano sull'isola.

Cosmopolita, Nosy Boraha ha accolto nel corso dei secoli pirati, pescatori, navigatori e commercianti provenienti da ogni angolo del mondo: Asia, Africa, Oriente ed Europa.
Proprio accanto a Sainte-Marie, l'isola di Nattes è un luogo divino, dove le spiagge sono infinite e la sabbia è unica. La sua natura è esuberante e promette piacevoli passeggiate. Bisogna salire in cima all'isola. Da qui il panorama è magnifico. A sud dell'isola, potrete anche scoprire numerosi lemuri.

Ci troviamo a 8km al largo della costa del Madagascar, su una lingua di terra stretta e allungata circondata dalla barriera corallina. Il flusso turistico si concentra sulle bellissime spiaggie dalla sabbia fine. Nella zona settentrionale, l'isola diventa più selvaggia e affascinante: la Baie d'Ampanihy è perfetta per le escursioni in piroga, se siete dei veri avventurieri, a qualche ora dalla Baia potrete raggiungere le Piscine Naturelle d'Ambodiatafana, una piscina naturale riparata dall'Oceano attraverso gli scogli.
A Sainte-Marie, gli hotel e i prezzi sono diversificati, da quelli economici a quelli lussuosi, da camere sommarie a bungalow raffinati ed arredati con gusto.

Sainte-Marie : cosa fare ?

Le escursioni a piedi, in mountain bike o in moto sono particolarmente piacevoli sull'isola. L'immersione con le bombole e lo snorkeling vengono proposti dalla maggior parte degli albergatori di Sainte-Marie e dell'isola di Nattes. Diverse agenzie propongono tour ed escursioni nelle acque dell'isola, sui cui fondali si trovani alcuni relitti di navi pirata, tra cui la Fiery Dragon del Capitano Condent e l'Adventure del Capitano Kidd.

Le balene! Se in Madagascar si possono osservare le balene un po' ovunque, Sainte-Marie ha predisposto infrastrutture adatte per ricevere ed indirizzare i turisti. D'altro canto, la presenza del canale limita lo spazio in cui le balene possono mettersi in mostra. Quindi qui la probabilità di vederle è maggiore, soprattutto tra luglio e settembre.
Per una maggiore intimità, prendete una piroga e attraversate lo stretto braccio di mare ch separa l'Isola dall'Ile aux Nattes, un'isola di soli 2 km di lunghezza in cui la pace regna sovrana.

 Madagascar  Madagascar
Sainte-Marie : le cifre chiave

Superficie : 226597.0 km2

Numero di abitanti : 20653556 abitanti

  • La presenza di hotel economici
  • La tranquillità e la serenità regnano sull'isola
  • La mancanza di animazione

Promemoria

Per le escursioni in mountain bike o in moto, controllate attentamente che le ruote siano gonfie e che i freni siano regolati prima di partire, perché le strade non sono in buono stato.

Da evitare

Non partite troppo tardi per le escursioni in mountain bike, in moto o a piedi, perché si fa buio rapidamente e le strade non illuminate sono in pessime condizioni. Il periodo dei cicloni (fine dicembre-inizio aprile) è da evitare.

Sainte-Marie : cosa mangiare?

Sainte-Marie è nota per il pesce e i deliziosi frutti di mare.

Sainte-Marie : che cosa comprare ?

Potrete comprare la vaniglia da portare a casa. Quella di Sainte-Marie è deliziosa.

Hotel Sainte-Marie Hotel recensiti
  • 8.0 /10
    Valutato da Easyviaggio
    Princesse Bora Lodge
    Sainte-Marie - Madagascar
    Hotel Hotel 4 Etoile(s)

    Il Princesse Bora Lodge è un piccolo tesoro dell'isola di Sainte-Marie, ...

  • 7.4 /10
    Valutato da Easyviaggio
    Soanambo
    Sainte-Marie - Madagascar
    Hotel Hotel 0 Etoile(s)

    Il Soanambo è l'hotel di Santa Maria che garantisce il comfort ...

  • 7.35 /10
    Valutato da Easyviaggio
    Les bungalows de Vohilava
    Sainte-Marie - Madagascar
    Hotel Hotel 3 Etoile(s)

    Ambiente conviviale "come a casa sua", strutture spaziose ...

  • 7.2 /10
    Valutato da Easyviaggio
    Masoandro Lodge
    Sainte-Marie - Madagascar
    Hotel Hotel 3 Etoile(s)

    Per quanto riguarda attrezzatura, ristorazione e posizione, niente ...

Altrove nel mondo
Madagascar : Motore di ricerca Vacanze
  • Vacanze
  • Voli
  • Hotel
  • Volo + Hotel
  • Case vacanza
  • Auto