• Connettiti
Riga
© B SCHMIDa collection / age fotostock
  • Trova i tuoi :
  • Voli
  • Hotel
  • Volo + Hotel
  • Case vacanza
  • Auto
  • Vacanze
  • Guida di viaggio

Viaggio alla scoperta delle bellezze naturali di Riga

Da Paola Kim Simonelli Paola Kim Simonelli Capo rubrica
La capitale Riga, costruita sul fiume Daugava, è una grande metropoli portuaria. È una delle più interessanti dei paesi baltici grazie al suo insieme architettonico che presenta una fioritura di stili, dall'arte romana all'Art Nouveau.

Guida di viaggio

Si tratta di una città molto antica, che faceva parte della lega anseatica in passato e che oggi si configura come un centro cosmopolita di grande valore, molto proiettato verso il futuro e molto ospitale nei confronti delle persone che ogni anno la visitano. Come precedentemente accennato l'Art Nouveau è una delle caratteristiche principali di questa città: da ammirare le piccole stradine intricate, pittoresche e affascinanti, dove potrete osservare tutti i tratti tipici della architettura scandinava. Tante sono le popolazioni nordiche che hanno lasciato il segno del loro passaggio nella capitale della Lettonia, come i finlandesi, i danesi, gli svedesi, i tedeschi (la cui influenza si vede soprattutto a livello gastronomico e nella birra e nella presenza sul territorio di molte chiese luterane) e i russi, che tutt'oggi rappresentano un terzo della popolazione di tutto il Paese.

Passeggiando nel labirinto di piazze e stradine, potrete scoprire case medievali ("Tre Fratelli"), edifici del XVII secolo (Palazzo Reiterns) o ancora antiche farmacie del XVIII secolo. La cattedrale gotica di Santa Maria, o chiesa del Duomo, possiede un organo che è uno dei migliori in Europa. Il turista accorto salirà sulla chiesa di San Pietro, nel pieno centro della città vecchia (Vecriga), per scoprire una panorama incredibile sul Daugava e sulla città. Ai piedi dell'edificio si estendono file di tetti ocra e le vestigia di antiche mura. Il castello dell'Ordine di Livonia, ordine teutonico, ospita tre musei tra cui il Museo della Storia. La città vanta inoltre i musei più antichi e ricchi della regione baltica. Ci sono il Museo delle Belle Arti, dell'Arte Straniera, della Natura o ancora delle Antiche Automobili. Lo sfavillante quartiere "modern style" è composto da edifici tra cui i più incredibili sono quelli creati da Mickael Einsenstein, il padre del cineasta. Riga, un tempo soprannominata "la piccola Parigi", possiede innumerevoli bar, pasticcerie e ristoranti popolari, frequentati sopratutto dai lettoni.

Da vedere

Il centro storico di Riga è annoverato tra i beni patrimonio dell'Umanità Unesco. L'Art Nouveau trasuda in ogni angolo della città e , la maggior parte degli edifici sono opera dell'architetto Michail Ejzen?tejn.
Il Duomo, chiamato Riga Doms è la costruzione religiosa più importante della città, luogo di culto luterano e chiesa medioevale delle dimensioni più grandi di tutti i Paesi Baltici. Il Rigas pils o Castello di Riga è una delle costruzioni più affascinanti di questa città.Tantissimi sono i musei che animano la vita culturale di questa capitale, tanto da farle vantare la nomea di città dei musei. Tra questi si ricordano il Museo delle arti Applicate, il Museo della fotografia, il Museo della storia e della navigazione, il Museo della guerra solo per citarne alcuni.

I più

  • +  Una capitale vicino al Baltico.
  • +  Città vecchia ricca di storia e animata.

I meno

  • -  Tessuto urbano austero fuori dal centro.
  • -  Hotel e ristoranti non omogenei.

Da pensare

Il momento migliore per visitare questa città è in primavera e in estate grazie al fatto che in questo periodo il sole resta alto nel cielo fino a tardi e poi perchè, a Riga hanno luogo i principali eventi, i migliori festival e le più importanti manifestazioni. Tuttavia, anche d'inverno Riga è molto visitata: si tratta di un turismo diverso, legato principalmente alle vicine piste da sci.
Una volta a Riga, se avete tempo a disposizione, potete anche approfittarne per visitare le altre città del Nord Europa. A poca distanza si trovano: Stoccolma, Vilnius, Tallinn e Helsinki, tutte capitali che meritano di essere visitate. Non a caso molti dei viaggiatori che visitano questa città stanno in realtà facendo un viaggio tra le capitali del Nord, di cui Riga rappresenta una sola tappa, seppur di immenso valore.

Da degustare

La cucina lettone è caratterizzata principalmente da piatti con i derivati del latte, in particolar modo spiccano ricette preparate con la ricotta e lo yogurt. Ugualmente diffusa, come condimento, la panna acida, sulla scia della tradizione culinaria russa. Tra gli altri ingredienti molto diffusi ci sono le patate, la carne di pollo e le carne di maiale. Gli amanti del pesce dovranno accontentarsi della zuppa di pesce chiamata zivju piena zupa preparata con una base di latte, in generale il pesce non è uno degli ingredienti più diffusi.
Anche le zuppe sono molto diffuse, come la zuppa di cavolo (kapostu zupa) e quella di orzo acido chiamata skaba putra. Tra i primi piatti si segnalano poi i buljons coi pirati che sono una sorta di ravioli ripieni di carne. Si prosegue poi con il secondo: le ricette più diffuse sono l'arrosto, lo stufato, la carne tritata, la carne sotto sale e il porco in gelatina condito con senape e aceto, ideale per gli amanti dei sapori forti. Assieme al secondo potrete mangiare anche i Pîrâgi, focaccine servite in ogni momento della giornate, anche come spuntino o aperitivo. Per quanto riguarda i dolci assolutamente da provare sono i klingeris, dei biscotti preparati con zafferano, mandorle, uva passa e cardamomo.
Lettonia : Scopri le città
  • Cesis Cesis