Saint-Paul

  • Saint Paul, città più importante del sud dell'isola, era l'antica capitale
    ©Gil GIUGLIO
  • Saint Paul, grazie alla sua vasta superficie, è presa di mira dai turisti. È uno dei gioielli della Réunion che ha saputo conservare la sua bellezza.
    ©Gil GIUGLIO
  • Famosa per il suo mercato presente ogni mattina, Saint Paul attira sia gli autoctoni che i turisti.
    ©Gil GIUGLIO
  • Numerosi prodotti provengono dal Madagascar come questi smoking, venduti a buon prezzo.
    ©Gil GIUGLIO
  • All'uscita di Saint Paul, il cimitero marino merita una visita. Delimitato da palme da cocco, custodisce le salme di numerose celebrità.
    ©Gil GIUGLIO
  • A prescindere dall'interesse per la storia, è d'obbligo fermarsi a Saint-Paul (di preferenza il venerdì o il sabato, per approfittare allo stesso tempo del mercato). Non fosse altro che per visitare il cimitero marino che la dice lunga sul passato dell'isola. Contemplando la tomba di Olivier Le Vasseur, soprannominato
    ©Gil GIUGLIO
Paola Kim Simonelli
Paola Kim Simonelli Esperto della destinazione La Riunione

A prescindere dall'interesse per la storia, è d'obbligo fermarsi a Saint-Paul (di preferenza il venerdì o il sabato, per approfittare allo stesso tempo del mercato). Non fosse altro che per visitare il cimitero marino che la dice lunga sul passato dell'isola. Contemplando la tomba di Olivier Le Vasseur, soprannominato "La poiana", ricorderete che la Riunione fu a lungo un rifugio per i pirati. E passando, potrete dare uno occhiata alla "grotta dei primi francesi", dove si sarebbero rifugiati nel XVII secolo una dozzina di esiliati, banditi dal banco di Fort-Dauphin nel Madagascar.

Altrove nel mondo
La Riunione : Motore di ricerca Vacanze
  • Vacanze
  • Voli
  • Hotel
  • Volo + Hotel
  • Auto