Viaggi Kuwait - Guida Kuwait con Easyviaggio
  • Connettiti
  • Kuwait
    © iStockphoto.com / Typhoonski
1      
  • Trova i tuoi :
  • Voli
  • Hotel
  • Volo + Hotel
  • Case vacanza
  • Auto
  • Vacanze
  • Guida di viaggio

Kuwait, concediti una pausa in un'oasi nel deserto

Da Paola Kim Simonelli Paola Kim Simonelli Capo rubrica

Questo emirato del golfo al confine con l'Iraq attrae più uomini d'affari che turisti. Tuttavia il Kuwait presenta paesaggi desertici interessanti e belle spiagge che si affacciano sul Golfo Persico. Il paese ospita anche uno dei più grandi parchi di divertimenti del Medioriente a Doha Village. La quasi totalità del soggiorno si svolge a Kuwait City, un puzzle di edifici alti, di alberghi di lusso, di grandi parchi e di giardini ben tenuti.

I consigli della redazione

Anche se l'islam kuwaitiano è più liberale rispetto a quello dell'Arabia Saudita, conviene rispettare gli usi islamici: non indossate pantaloncini, gonne corte o maglie scollate. Alla dogana sono perquisiti quasi tutti i bagagli, si consiglia quindi di non portare prodotti a base di maiale, alcolici e beni provenienti da Israele. Infine, non è riconosciuta la convivenza.
Imparate qualche parola di arabo, i kuwaitiani lo apprezzeranno molto. Chiedete il permesso prima di fotografare gli abitanti.
Siate puntuali a un appuntamento d'affari, non incrociate le gambe e non mostrate le suole delle scarpe. Il caffè è una vera istituzione, dunque non rifiutate mai se ve ne offrono uno (o se vi offrono un tè).

I più

  • +L'accoglienza simpatica dei kuwaitiani.
  • +I numerosi parchi di divertimento (parchi di attrazioni, nautici, zoo, ecc.)

I meno

  • -Il costo e il tenore di vita sono elevati.
  • -In estate la temperatura è molto alta.
  • -L'interesse culturale del paese è limitato.

Tradizioni

Il Kuwait è fondato sulle credenze religiose della religione musulmana. Anche se diversi arabi vestono all'occidentale e osservano certi usi e praticano attività del mondo occidentale, possono essere offesi dalla mancanza di rispetto di alcune loro usanze sociali. Come in altri paesi, i turisti rispettano le norme comportamentali proprie del Kuwait, più severe rispetto a quelle di altri paesi arabi, come Bahrein, Emirati Arabi Uniti e Libano. Le tradizioni islamiche definiscono il modo di vivere in generale e dovrete fare particolare attenzione a quelle che riguardano l'abbigliamento e il mese del digiuno del Ramadan, durante il quale ogni alimento o bevanda deve essere consumato esclusivamente dal tramonto all'alba.

Gastronomia

I ristoranti kuwaitiani sono un mix di tutti i sapori del mondo, con una grande influenza della cucina indiana. La cucina locale è quella tipica del Medioriente. Si potrà mangiare del fuul (purè di fave, aglio e limone), dei felafel (polpette di ceci speziate, servite su una focaccina piatta) e dell'hummus (purè di ceci, aglio e limone). I piatti principali sono il kebab, il pollo e lo spezzatino. I ristoranti non servono né vino, né alcolici.

Souvenirs e artigianato

Come i suoi vicini, il Kuwait ha visto fiorire decine di centri commerciali americani, dagli standard sempre più elevati, veri e propri luoghi di incontro tra amici, per i giovani in particolar modo. Spesso i prezzi praticati sono più alti di quelli europei, ma durante il periodo dei saldi, in febbraio, si possono realizzare buoni affari. Date la preferenza ai vecchi mercati souk tradizionali, più tipici. Come souvenir, si potranno acquistare oggetti beduini nella bella Sadu House di Kuwait City, che ospita anche un museo dedicato a questa tribù di nomadi del deserto. I negozi sono aperti dal sabato al mercoledì dalle ore 8:00 alle ore 14:00 e dalle ore 16:30 alle ore 19:00.

Kuwait : Scopri le nostre città