• Connettiti
Ragusa, Sicilia, Italia,
© martinm303/123RF
  • Trova i tuoi :
  • Voli
  • Hotel
  • Volo + Hotel
  • Case vacanza
  • Auto
  • Vacanze
  • Guida di viaggio

Ragusa

Da Paola Kim Simonelli Paola Kim Simonelli Capo rubrica

Guida di viaggio

Arroccata sulla parte più meridionale dei monti Iblei, Ragusa è una città dalla storia plurimillenaria. I primi insediamenti sono datati addirittura al XX secolo a.C. e la città si è sviluppata, lungo i secoli, attraverso le molteplici dominazioni: Greci, Romani, Arabi, Normanni, Francesi, Spagnoli, tutti hanno contribuito a creare la bellezza e la particolarità del capoluogo siciliano. L'evento che rende Ragusa unica rispetto alle altre città dell'isola è il grande terremoto che nel 1693 distrusse interamente la città, creando una tabula rasa che sarebbe poi diventata il grande laboratorio dello stile barocco, tipico della zona.
La ricostruzione della città è avvenuta su due fronti: la maggior parte è stata riedificata sull'altopiano adiacente alla vecchia Ragusa, mentre un quartiere è stato ricostruito proprio sulle rovine della città distrutta: l'attuale Ragusa Ibla. É proprio questo quartiere, il più elevato della città, a contenere la maggior parte dei luoghi di interesse della città: contiene più di cinquanta chiese, prima tra tutte il duomo di San Giorgio, capolavoro dell'arte barocca costruito sulla cima della collina dell'antica Ragusa.
Pur situandosi a oltre 500 metri sul livello del mare, Ragusa dista solamente una ventina di chilometri dalla costa, e si appoggia al centro balneare di Marina di Ragusa, meta costiera tradizionale dei cittadini ragusani, caratterizzato da lunghe spiagge e una buona presenza di locali notturni e negozi.

Da vedere

Oltre al quartiere di Ragusa Ibla che ospita gli edifici più interessanti della città, la collina ospita il Giardino Ibleo: un parco riccamente curato di fontane e panchine, scolpito su uno sperone di roccia che offre una splendida vista a strapiombo sulla valle dell'Irminio. Vicino all'entrata principale del Giardino Ibleo si trovano gli scavi archeologici dell'antica Ibla, in cui sono state rinvenute numerose testimonianze della storia antica di Ragusa.
A una quindicina di chilometri dalla città sorge il Castello di Donnafugata, maestosa villa che ha prestato il suo nome alla residenza citata nel Gattopardo di Tomasi di Lampedusa. Costruita nel tardo Ottocento, la villa è circondata da uno splendido parco ornato da un labirinto in pietra bianca ragusana. Il parco è disseminato di particolari marchingegni, detti scherzi, voluti dal Barone Corrado Arezzo, che avevano lo scopo di allietare le giornate degli ospiti del castello.

I più

  • +  I molti edifici di interesse storico
  • +  L'ottima gastronomia locale

I meno

  • -  Difficile raggiungerla con i mezzi pubblici

Da degustare

La gastronomia tipica di Ragusa, che non è particolarmente influenzata della vicinanza della costa, prevede un largo utilizzo di carne e verdure, ed è molto vicina alla cucina rurale: abbondante e senza fronzoli.
Da non perdere sono le ricette della tradizione, come il coniglio alla pattuisa e le costate ripiene.
Italia : Scopri le città
  • Roma Roma
  • Venezia Venezia
  • Milano Milano
  • Verona Verona
  • Napoli Napoli
  • Bologna Bologna
Le regioni Italia
  • Sardegna
  • Sicilia
  • Campania
  • Calabria
  • Abruzzo
  • Lombardia
  • Basilicata
  • Emilia-Romagna
  • Molise
  • Marche
  • Umbria
  • Friuli Venezia Giulia
  • Liguria
  • Toscana
  • Lazio
  • Piemonte
  • Trentino Alto Adige
  • Puglia
  • Veneto
  • Valle d'Aosta