• Easyviaggio, offerte viaggi
    • Voli
    • Hotel
    • Vacanze
    • Campeggio
    • Per saperne di Più
      • Destinazioni
      • Idee di viaggio
      • Itinerari di viaggio
      • Autonoleggio
      • Community
      • ComparatoreGreen
  • Connettiti

Palermo, unione di mare e storia

Fondamentale punto strategico al centro del Mediterraneo, Palermo ha rappresentato per secoli un importante nodo commerciale e culturale tra Occidente ed Oriente. Il suo vario e numerosissimo patrimonio architettonico, il suo clima mite tutto l'anno e le sue eccellenti specialità tipiche vi conquisteranno praticamente da subito!
  • A Palermo, non perdetevi l'abbazia di Monreale e la sua cattedrale ricchissima di mosaici che raffigurano le principali scene bibliche. Visitate inoltre il chiostro dell'abbazia le cui arcate sono rivestite di splendidi motivi policromi. Visitate il museo archeologico regionale, a piazza Olivella. Le collezioni sono riunite nel chiostro di un convento del XVII secolo, e rappresentano numerose antichità ...
    © Gandolfo Cannatella / 123RF
  • Al centro della piazza la celebre fontana che fu realizzata da Camillo Camilliani nel 1554.
    © Gandolfo Cannatella / 123RF
  • La Cattedrale di Palermo,dedicata alla Vergine Maria Santissima Assunta in cielo, è un grandioso complesso architettonico composto in diversi stili
    © Gandolfo Cannatella / 123RF
  • Nonostante l'inizio del lavori per la sua realizzazione risalgano al XII secolo, gli interni risentono dei rifacimenti del '700
    © Gandolfo Cannatella / 123RF
  • La Chiesa di Santa Caterina, realizzata tra il XVI e il XIX secolo, si affaccia su Piazza Pretoria
    © Gandolfo Cannatella / 123RF
  • La chiesa di San Domenico è la seconda chiesa di Palermo per importanza dopo la Cattedrale e si trova nell'omonima piazza nel quartiere La Loggia.
    © Gandolfo Cannatella / 123RF
  • Palermo si trova nel nord dell'isola ed è la città più grande.
    © Gandolfo Cannatella / 123RF
Paola Kim Simonelli
Paola Kim Simonelli Esperto della destinazione Italia

Palermo è una delle più belle città del Sud Italia, grazie alla riuscita miscela plurimillenaria di storia, architettura e gastronomia appartenenti a culture differenti. Il patrimonio artistico della città siciliana è notevole e va dai resti delle antiche mura puniche alle chiese bizantine e arabe-normanne, fino alle architetture barocche e, infine, alla ville in stile liberty.

La città fu fondata dai Fenici con il nome di Zyz, divenendo una meta ambita per i Greci, grazie alla sua posizione al centro dei traffici mediterranei. Il nome Palermo deriva proprio dal greco Panormos (letteralmente "tutto porto"), perché circondata dai fiumi Kemonia e Papireto. Dopo le Guerre puniche, la città visse un periodo tranquillo e prospero sotto l'Impero romano, divenendo il "granaio di Roma". Dopo una lunga serie di dominazioni straniere, ultima delle quali quella borbonica, Palermo entrò a far parte del neonato Regno d'Italia.

Il Novecento è stato caratterizzato dallo sviluppo del fenomeno mafioso, che ha colpito e continua a fragellare ancora oggi la città. Tra i più illustri uomini caduti nella lotta contro la mafia vanno sicuramente ricordati: Carlo Alberto dalla Chiesa, Giovanni Falcone, Paolo Borsellino, il sacerdote Pino Puglisi e il giornalista Mauro de Mauro.

Se si arriva in aereo e si noleggia un'auto, la cosa migliore è cominciare il proprio viaggio da Palermo. Così facendo è possibile posticipare il noleggio della macchina di qualche giorno risparmiando un po'. Palermo è una città magica in cui si respira l'aria dei grandi centri del Mediterraneo come Barcellona e Marsiglia, ma in cui non si è perso quel fascino verace che il turismo di massa spesso può portare via.

Per chi vede Palermo per la prima volta una visita al Palazzo dei Normanni e al duomo sono davvero obbligatorie: il primo è il palazzo reale più antico d'Europa e ha ospitato la corte di Federico II, il secondo è un impressionante via di mezzo tra una chiesa e un edificio militare e offre dall'alto delle torri e dei camminamenti una vista sui tetti del cuore della città.

Per mangiare e rilassarsi nelle calde serate palermitane non c'è che l'imbarazzo della scelta: il consiglio migliore è di fidarsi ciecamente del cibo da strada locale: le panelle, le crocchette, il panino con la milza... i carrettini dei mercati storici, in particolare quello di Ballarò, del Capo e della Vucciria, anche se quest'ultimo ha perso un po' di fascino rispetto a qualche decennio fa.

La visita della città vi farà venire senz'altro una gran voglia di mare, e, per quanto il tratto di costa della provincia di Palermo nasconda moltissime spiagge incantevoli come la spiaggia di Cefalù o cala Gallo, il consiglio è di vivere la città come chi ci vive, con un pomeriggio di relax sulla spiaggia di Mondello, la più celebre e vicina al centro.

Palermo : cosa fare ?

- Passeggiare attraverso i banchi dei celebri mercati della capitale siciliana (Capo, Vucciria, Ballarò). La città ospita anche altri mercati meno noti, come quello della Piazza Marina, aperto il weekend. - Visitare i numerosi palazzi palermitani come quelli di Steri e di Abatellis, la maggior parte dei quali ospitano dei musei.
- Esplorare le tantissime e bellissime chiese e cappelle, sparpagliate ai quattro angoli della città: le chiese Francesco e Santa Maria dello Spasimo, la cattedrale Monreale (probabilmente il monumento più importante del periodo normanno), e così via.
- Passeggiare nel giardino botanico della città.
- Perdersi nel dedalo di stradine del centro storico o nelle famose e spaventose catacombe del Convento dei Cappuccini.
- Esplorare il Qanat (gli antichi acquedotti arabi).
- Andare al lungomare di Mondello, stazione balneare urbana a una decina di minuti da Palermo.

- Il florilegio di piazze, una più bella dell'altra: la star è sicuramente la Piazza della Vergogna e la vicina "Quattro Canti", ma ci sono anche le piazze di Garraffello, di Carracio a Vucciria, di Magione...
- Alcuni palazzi sfortunatamente non si possono visitare, ma potete comunque ammirare la loro facciata. Stesso consiglio per i teatri: se non potete andare a vedere una rappresentazione, accontentatevi dell'esterno.

  • La cucina
  • I mercati multicolore
  • I palazzi e le chiese nascoste dietro porte imponenti
  • Il clima
  • Il traffico
  • Alcune vie non sono proprio in ottimo stato

Promemoria

Portate con voi: crema solare, lozione antizanzare e cappello, anche nei mese che precedono o seguono l'estate.
Se noleggiate un'auto, affidate la guida a un conducente esperto: guidare a Palermo non è troppo semplice.

Da evitare

Come in tutte le grandi città, non mettete in mostra i vostri oggetti di valore quando passeggiate in città.
Se la Cosa Nostra (la Mafia siciliana) fa parte della storia della Sicilia, evitate di parlare di questo argomento in ogni discussione e con ogni palermitano che incontrate!

Palermo : che cosa comprare ?

Se siete interessati a capi d'abbigliamento e accessori, andate nei negozi concentrati intorno a tre strade: via Libertà, via Ruggero Settimo e via Maqueda.
Delle ceramiche: vasi, piatti e altri oggetti decorati fanno parte dell'artigianato siciliano.
Ortaggi, frutta o spezie acquistate nei mercati.

Hotel Palermo Hotel recensiti
  • 7.8 /10
    Valutato da Easyviaggio
    Splendid La Torre
    Palerme - Italia
    Hotel Hotel 4 Etoile(s)

    Con una posizione panoramica a picco sul mare, lo Splendid La ...

  • 6.8 /10
    Valutato da Easyviaggio
    Club Héliades Torre Normanna
    Hotel Hotel 4 Etoile(s)

    Circondato da un panorama di incomparabile bellezza, il Torre ...

  • 5.45 /10
    Valutato da Easyviaggio
    Saracen Sands Village
    Palerme - Italia
    Hotel Hotel 3 Etoile(s)

    Poco distante sia dall'aeroporto che dalla città di Palermo, ...

Altrove nel mondo
Sicilia : Motore di ricerca Vacanze
  • Vacanze
  • Voli
  • Hotel
  • Volo + Hotel
  • Auto