• Easyviaggio, offerte viaggi
    • Voli
    • Hotel
    • Vacanze
    • Campeggio
    • Per saperne di Più
      • Destinazioni
      • Idee di viaggio
      • Itinerari di viaggio
      • Autonoleggio
      • Community
      • ComparatoreGreen

"Quel ramo sul Lago di Como..."

Situata nella parte settentrionale della Lombardia, Como sorge ai piedi del monte Brunate, distesa sulla riva del lago che prende il suo nome. La cupa iridescenza di questo specchio d'acqua riflette sulla città un'atmosfera di estranea freddezza, che si traduce in colori luminosi lungo la strada panoramica intorno al lago.
  • Como vive prima di tutto in quanto capitale del suo lago, piccolo mondo a sé stante
    © Karol Kozlowski
  • Il gotico Duomo comasco, situato vicino al lago, rappresenta uno dei più ragguardevoli monumenti dell'Alta Italia,
    © Karol Kozlowski
  • In questa foto, Piazza del Duomo ed il "Broletto",la sede originaria, in epoca medievale, del Comune della città di Como
    © Karol Kozlowski
  • Una visita a Como non può prescindere dalla passeggiata sul lungolago, fiancheggiato da ville d'epoca e da monumenti del l'antico centro cittadino
    © Karol Kozlowski
  • Il Tempio Voltiano si trova a Como, sul Lungo Lario Marconi. fu inaugurato nel 1928 e conserva cimeli legati all'attività del noto scienziato
    © Karol Kozlowski
  • Questo imponente edificio neoclassico, situato sulla riva occidentale del primo bacino comense, era l'antica residenza estiva dei marchesi Odescalchi
    © Karol Kozlowski
  • Situata nella parte settentrionale della Lombardia, Como sorge ai piedi del monte Brunate, distesa sulla riva del lago che prende il suo nome. La cupa iridescenza di questo specchio d'acqua riflette sulla città un'atmosfera di estranea freddezza, che si traduce in colori luminosi lungo la strada panoramica intorno al lago. Luogo di nascita di Plinio il Vecchio, Como mantiene il reticolo a scacchiera ...
    © Karol Kozlowski
Paola Kim Simonelli
Paola Kim Simonelli Esperto della destinazione Italia

Luogo di nascita di Plinio il Vecchio, Como mantiene il reticolo a scacchiera dell'urbe romana e l'antica struttura a corte delle case. E' a piazza Cavour, sorta nell'Ottocento al posto del precedente porto, che bisogna andare per trovare, sulla riva del lago, il centro della vita cittadina. A pochi passi, il Duomo gotico e il Broletto, la sede duecentesca del Comune, nascondono la retrostante casa del Fascio, o Terragni, dal nome dell'artista che la costruì negli anni '30. Situata in piazza Verdi, è uno degli esempi più importanti di architettura razionalista in Italia.

Promemoria

Nel 1800 Alessandro Volta annuncia alla Royal Society la straordinaria scoperta della pila. L'anno dopo è a Parigi a presentarla a Napoleone Bonaparte in persona. Questo lo rende il più illustre cittadino di Como dell'epoca moderna. Le intuizioni di Volta permisero di affermare il concetto di "corrente" elettrica, che ai suoi tempi non era per niente scontato. Da lui prende nome il "volt", l'unità di misura della differenza di potenziale che Volta definiva come "tensione". La pila rendeva possibile la produzione e il controllo di un flusso continuo di elettricità e, come ha detto Albert Einstein, questa è la base fondamentale di tutte le invenzioni successive.

Como : cosa mangiare?

Fra i tanti sapori del comasco un posto speciale è occupato dalla caratteristica polenta, impastata con farina di mais, servita con carni rosse, merluzzo in umido, lumache o funghi. In passato invece accompagnava soprattutto i formaggi locali, che anche oggi vengono prodotti in tantissime varietà: da quelli piu' delicati e a pasta molle, allo zincarlino, ricotta piccante condita con olio e pepe, ai formaggi caprini della Valsassina, al Taleggio a pasta cruda e uniforme, fino all'aromatico Quartirolo Lombardo. I fondali del lago e dei torrenti offrono poi diverse varietà di pesce. Dalla lavorazione degli agoni, che vengono salati, essiccati all'aria aperta e pressati, si ottengono i missoltini, da gustare gratinati con aceto e olio, fritti con burro e salvia o affogati nell'"erba sagrigiola". Fra i dolci primeggiano la cutizza, molto simile a una focaccia, che puó essere arricchita con zucchero e uova, e i paradel, gustose frittelle di frutta.

Altrove nel mondo
Lombardia : Motore di ricerca Vacanze
  • Vacanze
  • Voli
  • Hotel
  • Volo + Hotel
  • Auto