• Trova i tuoi :
  • Voli
  • Hotel
  • Volo + Hotel
  • Case vacanza
  • Auto
  • Vacanze
  • Guida di viaggio
Le tradizioni di Natale Islanda
Da Paola Kim Simonelli Paola Kim Simonelli Capo rubrica Profilo

Scopri Le tradizioni di Natale

Natale (Jˇl) in Islanda Ŕ un avvenimento singolare per il quale gli Islandesi vanno matti. Se le decorazioni sono le stesse, per esempio la celebre corona d'avvento, ci sono notevoli differenze con le nostre tradizioni, a cominciare dai personaggi tipici di questo periodo di festivitÓ. Niente Babbo Natale, in Islanda Ŕ sostituito dai 13 allegri folletti di Natale.
Nel corso dei tredici giorni che precedono Natale (dal 12 al 24 dicembre), questi orchetti scendono uno alla volta dalla Blßfj÷ll, la Montagna Blu, situata nei dintorni di Reykjavik, per combinare dispetti alla popolazione.
Ognuno di loro ha un nome particolare, che corrisponde al suo brutto scherzo preferito: Pottasleikir (il golosone che lecca la pentola), Huraskellir (colui che sbatte la porta) oppure Ketkrˇkur (il ladro di carne) o KertasnÝkir (il ladro di candele). Tuttavia, portano ugualmente dei regali che vengono sistemati all'interno delle scarpe dei bambini: regalini o dolcetti per i bambini buoni e patate vecchie per i bambini disubbidienti. Secondo la tradizione islandese, i folletti di Natale provengono da una famiglia del tutto singolare: la madre Ŕ una orchessa di nome Grřla, il padre un pigrone di nome Leppal˙­i e il gatto, Jˇlak÷ttur, una piaga. La notte di Natale, questo gatto rapisce i bambini che non indossano un capo di abbigliamento nuovo.

Di tradizione perci˛ i bambini islandesi ricevono un vestito nuovo per Natale. Immancabili, i piatti tipici di questo periodo sono molto importanti e formalizzati. Il 23 dicembre, un pesce fermentato tipo razza viene degustato in numerose famiglie, secondo la tradizione dei fiordi dell'Ovest. Il 24 dicembre si gusta in famiglia il maiale (Hamborgahryggur), il montone arrosto, la pernice delle nevi o il tacchino, piatto tipico americano. Alla fine del pasto avviene lo scambio delle strenne. Il 25 dicembre viene servito l'Hangikj÷t. Si tratta di carne di montone leggermente affumicata servita fredda o tiepida, accompagnata da patate, piselli, cavolo rosso e una galletta di pane, originaria del Nord del paese (Laufabrau­) con la sua salsa bianca. Il giorno dopo vengono degustati gli avanzi.

Le tradizioni di Natale

Le tradizioni di Natale , Renna islandese , Islanda
Renna islandese

Diverse migliaia di renne popolano l'Islanda. Non Ŕ raro incontrarne, soprattutto sulla strada, in particolare tra Dettifoss e H÷fn.

ę Brian Pasanen / age fotostock
Le tradizioni di Natale , Decorazioni natalizie in Islanda , Islanda
Decorazioni natalizie in Islanda

Gli Islandesi non hanno uno, bensý tredici babbi natale, denominati Jˇlasveinar e Yuletide Lads.

ę GUSK / age fotostock
Twitter Facebook
Islanda : Scopri le nostre città Reykjavik
  • Reykjavik Reykjavik